la capitale del Perù si affaccia sull'oceano pacifico

Lima: un succulento assaggio di quello che la splendida capitale del Perù può regalarti

Lima, la capitale del Perù, non è solo il punto di partenza obbligato per visitare il Paese, ma è una città che merita di essere visitata con calma, perchè sicuramente ti regalerà fortissime emozioni. Oltre a conoscere il centro storico, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, dove si trova la bellissima Plaza de Armas e la maggior parte dei palazzi, delle chiese e dei monumenti più importanti, ti consiglio di prenderti il tempo necessario per vedere alcuni dei suoi quartieri più emblematici, come Barranco e Miraflores. Ma Lima è anche Capitale Gastronomica dell’America Latina, quindi sarà sicuramente in grado di conquistarti con le migliori ricette della cucina tradizionale peruviana

guida Lonely Planet Perù

Se hai deciso di visitare il Perù, la città di Lima sarà ovviamente il tuo punto di arrivo e di partenza.

Infatti, tutti i voli internazionali partono e arrivano all’Aeroporto Internazionale Jorge Chávez, così come quelli interni, ad esempio verso Cusco per visitare il Machu Picchu e la Valle Sacra degli Inca, che sicuramente saranno tappe del tuo viaggio.

Ti consiglio però di non considerare la capitale del Perù solo come un punto di passaggio, ma dedica almeno un paio di giorni del tuo viaggio per visitarla, perchè nonostante sia estremamente caotica a causa del traffico sempre molto intenso, è comunque ricca di storia e di cultura.

E poi è una città complessivamente facile da girare e sicura, anche se ovviamente occorre prestare una certa attenzione soprattutto agli scippi, in particolare dopo il calare del sole. Ma questo dipende ovviamente anche dalla zona che si vuole visitare.

Una cosa è certa: la sicurezza non manca, soprattutto nei quartieri più importanti e turistici, come San Isidro, Barranco e Miraflores, dove non si corre alcun tipo di rischio. Anche il centro è complessivamente sicuro, anche se dopo il calare del sole si verificano frequentemente tentativi di scippo, comunque niente di particolarmente grave.

Perchè visitare la Lima, la capitale del Perù

La prima cosa che rende la capitale del Perù davvero particolare è che è l’unica capitale del Sud America che si affaccia direttamente sul mare. Quindi, puoi dedicare un paio d’ore per un giro a piedi o in bicicletta sul lungomare, dove potrai goderti una bella vista sull’Oceano Pacifico.

Passeggiando per le strade ti accorgerai che è una città che ha un’architettura molto ancorata alle sue origini coloniali, ma allo stesso tempo presenta interessanti esempi di architettura contemporanea, soprattutto nei quartieri più nuovi.

Il Centro Storico e la Plaza de Armas: l’ombelico della capitale del Perù

Resterai estasiato visitando il suo centro storico dichiarato Patrimonio Culturale dell’Umanità UNESCO nel 1991, all’interno del quale si concentrano la maggior parte dei monumenti religiosi, dei musei più importanti del Perù, dei palazzi storici, molti dei quali sono però stati ricostruiti dopo il terribile terremoto del 1746, che li ha gravemente danneggiati.

– I palazzi storici più importanti di Lima

Tra i palazzi più importanti, nel jirón Ucayali, a pochissima distanza della Cattedrale, c’è il Palacio de Torre Tagle, che è utilizzato come sede del Ministerio de Relaciones Exteriores de Perù.

I materiali utilizzati per la costruzione di questo bellissimo palazzo furono fatti arrivare dalla Spagna, da Panamá e da altri Paesi del Centro America. Bellissimi sono anche i suoi balconi in legno che sembrano sospesi nell’aria.

Visita anche la Casa de Osambela, che è l’edificio storico più grande di tutto il centro di Lima, ed è caratterizzata per la sua facciata molto ampia e per i balconi in legno, di eccellente qualità, e davvero molto originali.

La Casa de Aliaga è invece un edificio coloniale costruito nel 1536 (all’inizio della fondazione della città) sopra un luogo sacro agli inca. Fu distrutta nel terremoto del 1746 e successivamente ricostruita. È formata da 18 ambienti che contengono mobili dell’epoca.

– La Plaza de Armas e la Catedral de Lima

Il cuore del centro storico della capitale del Perù è la bellissima Plaza de Armas, epicentro della città in epoca coloniale, sulla quale si affaccia la stupenda Catedral de Lima (Cattedrale di Lima), del Secolo XII. Ti salterà subito all’occhio la bellissima facciata barocca. Ma visitala anche all’interno, dove troverai la tomba di Francisco Pizarro, il celebre conquistatore spagnolo.

Devi dare assolutamente anche un’occhiata al coro, che è decorato con bellissime sculture ed è totalmente ricoperto d’oro. Nell’edificio troverai anche un museo d’arte sacra.

Oltre alla Cattedrale, intorno alla Plaza de Armas sorgono altri importanti edifici emblematici, tra i quali: il Palacio del Gobierno, il Palacio Arzobispal e il Palacio Municipal.

Al centro della Plaza de Armas c’è una imponente fontana e tutto intorno la zona pedonale, dove poter passeggiare e rilassarsi bevendo qualcosa in uno dei tanti caffè, magari proprio un Pisco Sour, cocktail tipico peruviano.

La Plaza de Armas è delimitata da quattro vie, che nel loro complesso delimitano l’area del Centro Storico:  Jirón Junín, el Jirón de la Unión, el Jirón Huallaga y el Jirón Carabaya.

– La Plaza de San Martín

Imboccando il Jirón de la Unión, in pochi minuti si raggiunge la Plaza San Martín, un altro degli spazi pubblici più rappresentativi della Capitale del Perù. Prende il nome dal suo monumento centrale, dedicato per l’appunto a José de San Martín, il principale protagonista dell’indipendenza peruviana.

– Il Mercado Central

Nel cuore del centro storico di Lima, non lontano dal barrio chino (quartiere cinese) c’è anche il Mercado Central (Mercato Centrale) che rispetta la conformazione dei tipici mercati presenti nelle città del Sud America.

Anche questo è coperto, davvero gigantesco e sempre estremamente affollato. E, oltre ai banchi dove si può acquistare qualsiasi tipo di oggetto, c’è anche l’area riservata ai comedores: ristorantini famigliari dove si può provare la vera cucina tradizionale popolare peruviana.

Come ti ho detto puoi trovarci di tutto. Oltre ad una infinità varietà di prodotti alimentari, non mancano vestiti, tessuti e ogni sorta di oggetto artigianale.

Se però non riesci a trovare quello che cerchi, anche se mi sembra molto improbabile, puoi sempre andare a fare un giro nelle miriadi di boutique che si trovano nelle strade vicine. Presta solo attenzione a non perderti in questo grandissimo labirinto.

Il Mercado Central di Lima mi è piaciuto molto, ma se devo dire la verità mi è piaciuto ancora di più quello di Arequipa, la seconda città del Paese, a Sud, perchè mi è sembrato ancora più tipico e autentico.

I quartieri di Lima più emblematici

Il Centro Storico non è l’unica area della capitale del Perù che ti consiglio di visitare. Lima ha infatti molti altri quartieri ricchi di fascino, che vale la pena conoscere, anche solo dedicandoci qualche ora. Sto parlando del Barranco, di Miraflores, di Rimác di La Punta e di Callao. Ognuno con le sue specifiche caratteristiche e peculiarità.

Il Complesso Archeologico di Maranga

Il Complejo Arqueológico de Maranga (Complesso Archeologico di Maranga) è la più importante zona di scavi archeologici nel perimetro cittadino della capitale del Perù. Ha un’area di circa 400 ettari all’interno del quale si trovano numerose piramidi e vestigia di diversi edifici di epoca pre-coloniale appartenenti alla cultura Maranga, Huari, Ichimay e ovviamente Inca.

Tra le strutture più grandi e più antiche c’è la Huaca San Marcos e Concha, che sono facilmente riconoscibili dal Parque de Las Leyendas.

Lima: la Capitale del Perù e Capitale Gastronomica dell’America Latina

Come ti ho appena accennato, nella splendida capitale del Perù avrai anche il piacere di assaporare l’autentica cucina tradizionale peruviana, insieme a tantissime proposte gastronomiche fusion, che sono nate grazie agli ingredienti e alle tecniche tipiche delle diverse culture che proprio qui si sono mescolate nel corso dei secoli.

Non è un caso che Lima sia stata nominata Capital Gastronómica de Latinoamérica (Capitale Gastronomica dell’America Latina).

A parte i comedores all’interno del mercato, passeggiando per le strade troverai sicuramente qualche ristorantino tipico nel quale fermarti per assaggiare qualche must della cucina tradizionale peruviana. Io ad esempio non resisto ad un abbondate piatto di Ceviche de Pescado o di Patatas a la Huancaina, che sono solo alcune delle squisite proposte.

Ancora più buoni se li accompagni con un bicchiere di squisito Pisco Sour, il cocktail tipico di questo paese.

I 10 migliori alberghi dove dormire a Lima

Se decidi di visitare Lima sarai tentato di scegliere un albergo nella zona del centro storico o della Plaza de Armas, perchè come ti ho detto è in assoluto l’area nella quale si concentrano la maggior parte dei musei e degli elementi del patrimonio storico e culturale presente in città.

Ma attenzione: non è la zona più sicura, soprattutto di sera, quando ti può capitare di imbatterti in qualche malintenzionato o scippatore.

Quindi, se vuoi stare sereno e non vuoi correre rischi, ti consiglio di valutare altre due zone molto più tranquille, e secondo me anche molto più eleganti, frizzanti e cosmopolite, e nelle quali si concentrano i migliori ristornati e i bar più di tendenza, che ne fanno gli epicentri della movida notturna.

Sto parlando del quartiere del Barranco e di Miraflores, che tra l’altro sono molto vicini al mare ma allo stesso tempo perfettamente collegati con il centro storico, quindi muoverti sarà facilissimo e velocissimo.

Qui ci sono anche centinaia di alberghi, di diverso tipo e per tutte le tasche, quindi sono sicuro che troverai anche quello che più si adatta perfettamente alle tue esigenze.

Qui di seguito te ne suggerisco 5 nel Barranco e 5 a Miraflores, che conosco perchè ci ho soggiornato durante le mie numerose visite a Lima, ma se quelli che ti indico non fanno per te, ti metto anche una mappa dove ne potrai trovare moltissimi altri.

I 5 migliori alberghi nel quartiere del Barranco

  • Casa Republica Barranco (4 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 200-210 euro, valutato degli utenti di Booking.com >9)
  • Casa Falleri Boutique Hotel (4 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 100-110 euro, valutato degli utenti di Booking.com >8)
  • Hotel Park Suites (3 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 70-80 euro, valutato degli utenti di Booking.com >8)
  • Barranco’s Chic & Basic (3 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 70-80 euro, valutato degli utenti di Booking.com >9)
  • Casa Fanning Hotel (3 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 50-60 euro, valutato degli utenti di Booking.com >8)
Booking.com

I 5 migliori alberghi nel quartiere di Miraflores

  • AC Hotel by Marriott Lima Miraflores (5 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 180-190 euro, valutato degli utenti di Booking.com >9)
  • Crowne Plaza Lima (5 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 130-140 euro, valutato degli utenti di Booking.com >8)
  • Del Pilar Miraflores Hotel (4 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 80-90 euro, valutato degli utenti di Booking.com >9)
  • Hotel Boulevard (4 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 80-90 euro, valutato degli utenti di Booking.com >8)
  • San Agustin Exclusive (4 stelle, prezzo medio 2 persone a notte: 70-80 euro, valutato degli utenti di Booking.com >8)
Booking.com
Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?