La Val d’ Allos: il polmone verde dell’ Alta Provenza nel Parco Nazionale del Mercantour

La Val d’ Allos è una magnifica valle francese nella regione dell’ Alta Provenza a una manciata di chilometri dall’ Italia e meta ideale per una vacanza estiva o invernale all’ insegna del relax e dello sport. La Val d’ Allos in estate è perfetta se sei un appassionato di trekking, di escursioni in bici da strada o in mountain bike, o di arrampicata sportiva. D’ inverno la Val d’ Allos è invece una buona opzione come meta alternativa per sciare grazie al suo comprensorio con tanti chilometri di piste di diversa lunghezza e difficoltà, ma sempre perfettamente innevate e immerse nel fantastico panorama alpino. L’ elemento più emblematico della Val d’ Allos è il Lago di Allos, uno stupendo specchio d’ acqua dalle acque di colore turchese che detiene il primato di essere il più grande lago naturale di montagna d’ Europa, ma anche uno dei più alti

val d' allos travel blog

Stai pensando di arrivare nella Val d’ Allos in aereo? Gli aeroporti di riferimento più vicini sono quello di Torino e di Nizza. Se non hai ancora comprato il volo ti consiglio di usare il portale Skyscanner che ti consente di confrontare centinaia di proposte delle diverse compagnie aeree per Torino o per Nizza nelle date che interessano a te e risparmiare! Se prima di raggiungere la Val d’ Allos vuoi visitare anche queste due bellissime città e hai prenotato un albergo, per raggiungerlo dall’ aeroporto ti suggerisco il transfer privato, che è decisamente più rapido, como ed economico del taxi. Un incaricato ti aspetta al terminal arrivi subito dopo l’ area per il ritiro dei bagagli. Che ne dici? Clicca subito sul nome della città (Torino o Nizza) per maggiori informazioni e per prenotare.

Ovviamente se per visitare la Val d’ Allos arrivi in aereo all’ Aeroporto di Torino o all’ Aeroporto di Nizza devi prendere una macchina a noleggio! Ti consiglio di usare il portale www.ionoleggioauto.it oppure www.discovercars.com. Con questi portali puoi comparare tutte le tariffe delle diverse compagnie di autonoleggio e prenotare comodamente online la tua macchina per ritirarla una volta atterrato all’ aeroporto.

Dove si trova la Val d’ Allos

La Val d’ Allos è una magnifica valle alpina nell’ Alta Provenza francese contenuta nel Parco Nazionale del Mercantour al confine con l’ Italia, uno degli undici parchi nazionali francesi.

La Val d’ Allos si trova ai piedi dell’ omonimo Col d’ Allos che la separa dalla Val d’ Ubaye e ha la caratteristica di avere un mix armonioso tra clima alpino e clima mediterraneo, bellissimi paesaggi montani e una vetegazione lussurreggiante che ricorda quella della della regione medirionale.

In Val d’ Allos scorre anche il celebre fiume Verdon, che però ti consiglio di prenderti il tempo di conoscere visitando le Gole del Verdon, il canyon più grande d’ Europa che si trova a una manciata di chilometri di distanza.

Le località principali della Val d’ Allos sono tre: Foux d’ Allos (1.800 m.), Allos (1.400 m.)e la minuscola località di Seignus (1.500 m.), rispettivamente a 7, 16 e 17 chilometri dalla cima del Col d’ Allos. Foux-d’ Allos e Seignus fanno comunque amministrativamente parte del comune di Allos.

Il centro più grande della Val d’ Allos è la località di Allos, che è anche quella dove ti consiglio di trovare una sistemazione per dormire se decidi di visitare la valle in estate. Se invece decidi andare nella Val d’ Allos per sciare ti consiglio di trovare un albergo a Foux-d’ Allos, da dove puoi prendere gli impianti per raggiungere le piste.

Come arrivare nella Val d’ Allos

Raggiungere la Val d’ Allos dall’ Italia è abbastanza comodo e veloce. La prima possibilità che hai è arrivare alla Val d’ Allos dal Piemonte passando da Torino e poi da Cuneo fino a raggiungere il grazioso Colle della Maddalena, proprio al confine con la Francia.

Appena svalichi il Colle della Maddalena sei in territorio francese e per arrivare in Val d’ Allos devi seguire le indicazioni per le località francesi di Jausiers e di Barcelonnette, a partire dalla quale cominci a trovare i cartelli per il Passo d’ Allos.

La strada da Barcelonnette per il Passo d’ Allos si arrampica velocemente, è molto stretta e ovviamente piena di tornati, per cui ti suggerisco di farla di giorno e di avere il serbatoio abbastanza pieno perchè consumi molta benzina. Tra l’ altro fino a Foux d’ Allos non ci sono distributori, quindi presta molta attenzione. Te lo dico per esperienza perchè proprio per aver sottovalutato il “problema benzina” stavo per rimanere a piedi con il camper. Da Cuneo raggiungi la Val d’ Allos in circa 2 ore e 40 minuti (126 chilometri).

Questa strada per raggiungere la Val d’ Allos da Barcelonnette è davvero molto panoramica e ti regala una vista magnifica sulle cime che la circondano. Tra l’ altro ci sono diverse rientranze sulla strada nelle quali ti puoi fermare per scattare qualche foto. E se le fai in moto ti divertirai davvero tanissimo perchè i tornanti non si contano.

Se invece vuoi raggiungere la Val d’ Allos dal confine francese di Ventimiglia devi passare da Mentone, raggiungere Nizza e poi proseguire verso nord in direzione Grenoble, passare per Puget Thénier, Annot e Colmars-les-Alps. Non ti puoi sbagliare perchè da Nizza le indicazioni stradali sono abbastanza chiare e comunque puoi sempre usare il GPS per essere sicuro. Anche da Nizza arrivi alla Val d’ Allos in circa 2 ore e 40 minuti (143 chilometri).

A seconda della stagione che scegli per visitare la stupenda Val d’ Allos puoi fare tante cose diverse. Se scegli di andare in Val d’ Allos durante l’ estate e sei uno sportivo il suo territorio regala tanto pane per i tuoi denti.

Cosa fare in Val d’ Allos in estate

Ti assicuro che durante i mesi estivi il territorio della Val d’ Allos rappresenta un vero e proprio paradiso se sei un escursionista o un amante delle passeggiate nella natura.

Grazie all’ altezza, durante le le lunghe giornate d’ estate il clima in Val d’ Allos è sempre mite e le serate sono particolarmente fresche, tanto che se esci devi sempre portare con te una felpa.

Proprio per il clima e per la conformazione del territorio nella Val d’ Allos puoi fare tante piacevoli escursioni lungo i sentieri di diversa lunghezza e difficoltà, che sono sempre perfettamente segnati e che ti regalano un’ autentica immersione nella natura alpina oltre a panotami mozzafiato.

I sentieri nella Val d’ Allos hanno una lunghezza complessiva di oltre 1.000 chilometri e tra i più belli ti segnalo quello per il Cimet (3.020 m.), per l’ Observatoir (2.600 m.) e per il Mont Pelat (3052 m.). Molti di questi sentieri della Val d’ Allos conducono a bellissimi laghetti, tra i quali quello più bello e famoso è senza dubbio il Lac d’ Allos (Lago d’ Allos). Sei cursioso di scoprirli tutti? Scarica la cartina escursionistica della Val d’ Allos!

Camminando nella tranquillità dei sentieri della Val d’ Allos puoi ammirare le diverse specie di flora e di fauna tipica, tra le quali le bellissime marmotte che al tuo passaggio si rintanano immediatamente nelle buche.

Ti consiglio di scegliere la Val d’ Allos in estate anche se sei un amante dell’ arrampicata sportiva o della mountain bike, anche se sinceramente non ho ben capito quali sono le regole per praticare questa attività nel territorio, perchè in tutto Parco Nazionale del Mercantour è (almeno in teoria) strettamente vietato pedalare sui sentieri.

Te lo dico per esperienza perchè, se mi segui, sai che raramente vado in montagna senza la mia mountain bike. Uno dei guardiani del parco mi ha visto su un sentiero in bicicletta e mi ha dato una bella girata…per fortuna non mi ha dato la multa, che qui può arrivare a 1.500 euro.

Le pubblicazioni ufficiali promuovono la mountain bike in Val d’ Allos presentando il bike park diviso in sezioni adatte al livello di allenamento di ogni tipo di ciclista, inclusa una parte dedicata ai bambini. Viene citata anche la Transverdon, un grande circuito di 175 chilometri che attraversa le Alpi dell’ Alta Provenza, che però è consigliato solo se hai un livello avanzato. Il punto di partenza del Transverdon è la cima del Col d’ Allos.

Se invece ti piace la bici da strada e hai le gambe allenate la Val d’ Allos ti regala la bellissima salita fino alla cima del Col d’ Allos che poi svalica nella Val d’ Ubaye verso Barcelonnette, che come ti ho detto prima, permette di vedere panormai mozzafiato. Devo solo stare attento perchè questa strada è molto stretta e non è raro trovarti davanti una macchina appena esci dalle curve. Vuoi saperne di più? Visualizza la cartina per andare in bici in Val d’ Allos.

Se invece vuoi arrampicare in Val d’ Allos, a meno che tu non sia un esperto, ti consiglio di rivolgerti alle agenzie che organizzano esperienze guidate da guide professionali accreditate e che ti forniscono tutta l’ attrezzatura necessaria per divertirti in sicurezza. Ricordati che con la montagna non si scherza!

Ma durante la tua estate in Val d’ Allos puoi anche sciare grazie al Dry Slope. Cos’è? Una pista sintetica che misura 164 metri di lunghezza per 12 metri di larghezza che ti permette di provare un nuovo approccio allo sci. Se proprio non puoi fare a meno di sciare nemmeno d’ estate provala, altrimenti aspetta l’ inverno perchè sicuramente ti diverti di più 😉 Come capisci non sono molto amante di queste cose.

Sicuramente molto più divertente soprattutto se hai dei bambini è slittino che corre velocissimo su una monorotaia d’ acciaio che forma un anello di 1.000 metri vicino alla seggiovia di Marin Pascal, proprio ai piedi del Colle d’Allos.

Puoi scendere a tutta velocità con questo slittino da solo o in coppia, sia in estate che in inverno. Io l’ ho provato con mia figlia Andrea di 9 anni ed è davvero molto adrenalinico perchè la prima parte (330 m.) ha addirittura una pendenza del 25% mentre la seconda (665 m.) del 12% . Tra l’ altro non è nemmeno troppo caro per cui vale la pena togliersi la voglia e strappare qualche urlo ai vostri bimbi, purchè abbiano più di 3 anni compiuti, età minima consentita.

Il Lago di Allos: il più grande lago naturale di montagna d’ Europa

Uno dei motivi che più degli altri spinge ogni anno migliaia di turisti a visitare la Val d’ Allos è il bellissimo Lac d’ Allos (Lago di Allos), che è in assoluto il più grande lago naturale di montagna in Europa. Il Lago di Allos è situato ad un’ altitudine di 2.228 m., che ne fa anche uno dei più alti d’ Europa.

L’ origine del Lago di Allos risale all’ Era Quaternaria ed è stato prodotto dallo scioglimento della neve e dalle sorgenti della valle che vi confluiscono. Con una superficie di 54 ettari, questo lago della Val d’ Allos può essere considerato di media dimensione ed ha una profondità di 48 metri nel suo punto più profondo.

Prima di vedere dal vivo il Lago di Allos ho ovviamente visto delle fotografie trovate su Internet, ma anche le più belle non gli rendono giustizia. Le acque di color turchese brillante rendono il Lago di Allos bellissimo e sempre luccicante. Io l’ ho visitato in una splendida giornata di sole, ma alcuni escursionisti che ho incontrato lungo la strada mi hanno detto che è brillante anche quando il tempo è nuvoloso grazie alle microalghe che lo abitano e che gli conferiscono questo colore caratteristico.

Ma al di là della bellezza di questo lago della Val d’ Allos è favoloso il contesto naturale che lo circonda, e che puoi percorrere in circa un’ ora ad un ritmo tranquillo. La bellissima vegetazione di piante e fiori che lo avvolge è la casa di tanti animali che vivono in alta quota, tra cui tantissime marmotte che non è raro vedere sgattaiolare nelle tane o sdraiate a prendere il sole sulle rocce. E tutt’ intorno al Lago di Allos hai le bellissime vette della Val d’ Allos che contribuiscono a creare un contesto naturale assolutamente indimenticabile.

Unica nota negativa è il divieto assoluto di far volare il drone in tutto il territorio del Parco Nazionale del Mercantour, e di conseguenza anche sul Lago di Allos, grazie al quale potresti fare delle fotografie davvero stupende. Anche in questo caso se ti beccano potresti sborsare fino a 1.500 euro di multa, quindi è meglio non rischiare!

Come fai per arrivare al Lago di Allos? È facilissimo!. Ci arrivi da una strada che parte più o meno dal centro dell’ abitato di Allos laterlmente alla via principale (a destra se stai guidando in direzione di Foux-d’ Allos). La strada che ti conduce verso il Lago di Allos è molto ben segnalata e non ti puoi sbagliare. La puoi fare in macchina, in camper, in moto o in bicicletta.

Se sei in macchina o in moto puoi arrivare al parcheggio che si trova all’ inizio di un percorso a piedi di 45 minuti molto facile e adatto anche ai bambini. Mentre se vuoi visitare il Lago di Allos in camper le cose si complicano un pò perchè devi parcheggiare prima di una sbarra alta 2 metri che impedisce l’ accesso alla strada asfaltata che arriva fino al parcheggio che ti ho appena indicato.

Se arrivi in camper dalla sbarra devi proseguire per circa 4 chilometri a piedi e la strada è tutta in salita. Per arrivare al percorso sterrato oltre il percheggio della macchine ci impieghi circa 3 ore ai quali devi ovviamente aggiungere i 45 minuti fino al Lago di Allos. Io ero con il camper e ho fatto così: nulla di strascendentale ovviamente, ma se non sei allenato può essere molto stancante.

Al Lago di Allos c’è anche un bel rifugio dove puoi bere o mangiare qualcosa seduto ai tavolini all’ esterno per contemplare il bellissimo panorama che ti si para davanti agli occhi. Il menù completo costa circa 20-25 euro e i piatti sono abbastanza buoni, anche se non sono nulla di speciale. Il rifugio sulla sponda del Lago di Allos ha anche delle camere, se vuoi fermarti a dormire. È una scelta che ti consiglio se vuoi rilassarti o se vuoi fare uno dei tanti percorsi più o meno impegnativi della Val d’ Allos che partono proprio nelle immediate vicinanze del lago.

Cosa fare in Val d’ Allos in inverno

Ti consiglio di scegliere la Val d’ Allos d’ inverno soprattutto se sei un appassionato di sci e snowboard. Nella Val d’ Allos (Foux d’ Allos e Seignus) trovi due stazioni sciistiche che si affacciano sul comprensorio nel quale si sviluppano 64 piste di diversi livelli di difficoltà per un totale di 180 chilometri complessivi. Scarica la mappa delle piste della Val d’ Allos.

Le piste da sci della Val d’ Allos sono di diversi livelli di difficoltà, anche se quelle nere non sono molte. Il comprensorio sciistico della Val d’ Allos si sviluppa dai 1.600 ai 2.400 metri, per un dislivello complessivo di 800 metri.

Nel complesso le discese della Val d’ Allos non possono comunque essere nemmeno lontanamente paragonate a quelle dei magnifici comprensori del Trentino, ne per varietà ne per panorami ma sono abbastanza divertenti anche per gli sciatori esperti. Ad esempio, io che sono un bravo sciatore sulle piste della Val d’ Allos mi sono comunque divertito tanto.

Al di là dello sci, il paesaggio innevato della Val d’ Allos d’ inverno è comunque stupendo perchè circondato dalla alte vette, tra le quali la Séolane, e ti offre la possibilità di rilassarti e di prendere il sole nei rifugi con i ristoranti nei quali puoi provare la cucina tradizionale di queste zone di montagna.

A questo proposito voglio darti un paio di consigli culinari: nei rifugi della Val d’ Allos non puoi perderti un piatto di Knödel, i cugini dei nostri canederli, che come probabilmente sai già sono delle polpette a base di pane raffermo lavorate insieme ad uova, latte, speck e formaggio, e poste a cuocere in brodo. Nei ristoranti della Val d’ Allos i Knödel sono solitamente serviti in umido accompagnati da un leggero strato di burro fuso.

Come accennato, il formaggio è uno degli alimenti prevalenti lungo le alpi francesi e di conseguenza anche della Val d’ Allos. Proprio per questo motivo un altro piatto da provare assolutamente nei ristoranti della Val d’ Allos è la raclette, una squisita fonduta fatta sciogliere direttamente sulla tavola degli ospiti e servita ancora calda e fumante.

Direi che i motivi per visitare la Val d’ Allos sono tantissimi, per cui non ti resta che inserire questa stupenda valle francese nella tua wish-list per le prossime vacanze estive e invernali in montagna. E se hai qualche domanda specifica sulla Val d’ Allos lascia un commento qui sotto o scrivimi una mail e sarò contentissimo di poterti aiutare.

Se invece sei un amante dello sci di fondo la Val d’ Allos ti offre due percorsi ai piedi delle stazioni di sci: quello di Ratery e quello de La Colle Saint Michel.

Dove dormire in Val d’ Allos

Se decidi di visitare la bellissima Val d’ Allos ti consiglio di trovare un hotel ad Allos o a Foux-d’ Allos. Ti consiglio soprattutto di scegliere un albergo ad Allos centro se visiti la valle in estate. Se arrivi in Val d’ Allos in camper trovi moltissimi campeggi nei dintorni, quindi non avrai nessun problema.

Se invece vuoi sciare in Val d’ Allos ti consiglio di trovare un hotel a Foux d’ Allos perchè così puoi arrivare comodamente a piedi agli impianti di risalita. Cerca gli hotel in Val d’ Allos su Booking.com!

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?