Alta Badia: 130 chilometri di fantastiche piste immerse nei panorami delle Dolomiti

Il comprensorio sciistico dell’Alta Badia, in Trentino Alto Adige, ti regala ben 130 chilometri di piste sempre perfettamente innevate, delle quali 8 chilometri di piste nere, 52 chilometri di piste rosse e 70 chilometro di piste blu (adatte ai bambini più piccoli e a chi deve imparare), che sono raggiungibili grazie ai 53 impianti di risalita. E con lo skipass Dolomiti Superski, oltre che sulle piste del comprensorio dell’Alta Badia, puoi sciare anche sulle piste degli altri 11 comprensori del Trentino. Tra le piste del comprensorio dell’Alta Badia c’è la spettacolare pista nera Gran Risa, che ospita una gara della Coppa del Mondo di slalom gigante maschile. E poi, grazie ad una navetta, puoi accedere direttamente a uno dei percorsi sugli sci più belli del mondo, il giro dei quattro passi Sellaronda, proprio perchè in un’unica giornata di sci puoi fare quattro passi in altrettano valli, tutte attorno al massiccio del Sella, che ti regala panorami incredibilmente suggestivi. Nel comprensorio dell’Alta Badia puoi fare anche il giro sciistico della Grande Guerra, di più di 80 chilometri, che come dice il nome ripercorre i luoghi che sono stati teatro dei combattimenti della Prima Guerra Mondiale. Insieme al giro sciistico-panoramico del Lagazuoi, allo Skitour La Crusc e percorso sciistico nella Valle Stella Alpina. Cosa aspetti a prenotare un fine settimana o una settimana bianca a Corvara, Colfosco, La Villa, Badia o San Cassiano?

Come ormai saprai, sono un grandissimo appassionato di sci: fin da bambino aspetto ogni anno con ansia l’inverno per andare sulle piste a divertirmi con gli sci, e come molti altri anch’io quelle che preferisco sono quelle dei comprensori dell’Alto Adige che puoi fare con lo skipass di Dolomiti Superski. Mi piacciono tutti, tantissimo quelli della Val Gardena o di Plan de Corones che sanno regalarmi sempre fortissime emozioni, ma anche quello dell’Alta Badia, che è davvero spettacolare.

Come anche gli altri, anche il comprensorio di Alta Badia ha tantissime piste, sempre perfettamente innevate, e di tutte le lunghezze e per tutti i livelli, molte delle quali adatte ai bambini più piccoli o se vuoi imparare.

Tra l’altro per i bambini ci sono anche snowpark dedicati, dove possono prendere lezioni con gli istruttori federati della Federazione Italiana Sport Invervali (FISI), o divertirsi insieme agli amichetti.

E, al di là della bellezza delle piste vedi degli spledidi panorami, e qua e là rifugi dove puoi fare una pausa e mangiare qualche prelibato piatto tipico della fantastica cucina altoatesina, che è davvero squisita.

Dove si trova il comprensorio dell’Alta Badia

Il comprensorio dell’Alta Badia si trova sul lato a monte della Val Badia, in Trentino Alto Adige. È formato dai comuni altoatesini di cultura ladina: Corvara in Badia (conosciuto più semplicemente come Corvara), Badia, Colfosco e La Valle.

La Val Badia confina con altre stupende valli dolomitiche: la Val Gardena, dalla quale è separata dal Passo Gardena, la Valle del Cordevole ed Arabba, separate dal Passo Campolongo. Inoltre è collegata alla Valle del Boite dal Passo di Valparola e dal Passo di Falzarego.

La Val Badia ha una popolazione quasi totalmente autoctona di madrelingua ladina, anche se ufficialmente la valle è trilingue, infatti quasi tutti parlano anche l’italiano e il tedesco. La cosa curiosa è che tutte le denominazioni, compresi anche molti cartelli stradali, sono riportate in tutte e tre le lingue.

Come raggiungere l’Alta Badia

– In macchina

Per raggiungere l’Alta Badia in macchina dalle principali città del Nord devi prendere l’Autostrada del Brennero e uscire a Bolzano Nord/Val d’Ega/Bozen Nord/Eggental. Una volta uscito dall’autostrada devi seguire la Statale 12, SS242 e SS243 in direzione di Str. Col Pradat, fino a Colfosco, che è la prima località della valle che trovi. Una volta qui troverai anche le indicazioni per Corvara, La Villa, San Cassiano e Badia.

L’Autostrada del Brennero si imbocca a Verona, ed è quasi sempre abbastanza scorrevole verso Bolzano, ad esclusione del traffico pomeridiano in direzione Verona durante le domeniche invernali quando gli sciatori lasciano le località dei diversi comprensori per tornare a casa.

Se invece arrivi in Alta Badia dal Veneto (tranne che da Verona), devi predere l’Autostrada A27 fino a Belluno, e poi hai due opzioni:

  • Seguire la Statale SS 51 per Cortina d’Ampezzo, e fare il Passo Falzarego e il Passo Valparola
  • Seguire la Statale SS 203 dell’Agordino, proseguire Caprile, Arabba e fare il Passo Campolongo

In entrambi i casi la prima località che trovi è Corvara, da dove puoi seguire verso Ovest fino a Colfosco, oppure verso Nord-Est per raggiungere La Villa, San Cassiano e Badia.

Qui sotto ti indico la distanza e i tempi di percorrenza medi dalle principali città del Nord fino ad Colfosco, che come ti ho detto è la prima località importante che appartiene al comprensorio dell’Alta Badia

  • Venezia: 185 chilometri, 3 ore
  • Padova: 210 chilometri, 3 ore e 15 minuti
  • Verona: 215 chilometri, 2 ore e 50 minuti
  • Brescia: 250 chilometri, 3 ore e 20 minuti
  • Milano: 340 chilometri, 4 ore e 30 minuti
  • Bologna: 340 chilometri, 4 ore e 10 minuti

– Treno e autobus

Oltre che in macchina, puoi arrivare abbastanza comodamente in Alta Badia anche in treno o in autobus, anche se i tempi si dilatano tantissimo rispetto alla macchina.

In treno ci sono le Frecce di Trenitalia, Italo e i treni di DB-ÖBB EuroCity che collegano la Stazione FS di Bolzano con le principali stazioni italiane. Una volta arrivato a Bolzano puoi prendere un treno verso una delle stazioni dell’Alto Adige più comode per raggiungere l’Alta Badia: Brunico (37 chilometri) e Bressanone (65 chilometri), anche se quella di Brunico è in assoluto la più importante e quindi meglio collegata.

Una volta a Brunico puoi prendere uno degli autobus pubblici del Trasporto Integrato Alto Adige che fermano in tutte le località più importanti dell’Alta Badia.

Diverse compagnie di autobus collegano l’Alta Badia e le Dolomiti con città del Nord Italia e con alcuni degli aeroporti più importanti:

Sciare in Val Badia

Se come spero decidi di venire a sciare in Alta Badia trovi ben 130 chilometri di bellissime piste, molte delle quali immerse nella bellissima vegetazione e sempre osservate speciali dalle spettacolari cime delle Dolomiti Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.

Le piste dell’Alta Badia sono di diversa lunghezza e difficoltà, e per questo adatte sia che sia principiante, sia che sugli sci sei una scheggia che ama la velocità e i dislivelli pronunciati. Ma una cosa è certa: le troverai sempre perfettamente innevate e battute, per il tuo divertimento in totale sicurezza.

Vuoi sapere qual’è la pista più lunga che trovi in Val Badia? È la blu Armentarola, che è anche la pista più lunga di tutte le Dolomiti. Sicuramente è molto facile, e quindi ti può annoiare se sei un bravo sciatore, ma a me piace tantissimo perchè regala panorami davvero belli.

Se sei uno sciatore esperto come me devi assolutamente cimentarti sulla fantastica nera Gran Risa, che serpeggia tra il fitto bosco di conifere sopra la bella località di La Villa, e a detta di tutti gli sciatori incalliti è una delle piste in assoluto più belle dell’intero Alto Adige, anche perchè ospita una gara della Coppa del Mondo di slalom gigante maschile.

Imbocchi la Gran Risa a 2.077 metri al termine della risalita di 650 metri con la cabinovia Piz La Ila proprio da La Villa. E una volta arrivato, dopo aver aggirato la stazione, non ti resta che andare giù tutto d’un fiato, con la consapevolezza che comunque hai tempo di ripensarci fino alla deviazione sulla più semplice pista rossa.

Bellissime e molto impegnative sono anche le altre piste nere del comprensorio dell’Alta Badia, anche se come vedi sono solo due:

  • Vallon, da Corvara (1.317 metri)
  • Col Pradat, da Colfosco (1.420 metri)

In Alta Badia sono molte d più le piste rosse, che comunque ti assicuro sono molto adrenaliniche e tutte assolutamente spettacolari. E poi tantissime blu, che come ti ho già detto sono adatte se sei alle prime armi o se devi imparare.

Il comprensorio dell’Alta Badia è compreso nel carosello del giro dei quattro passi Sellaronda, il lungo percorso sciistico che si sviluppa tutt’intorno al massiccio del Sella e che tocca ben 4 valli (tra i quali la Val Gardena) e quattro passi, che puoi fare integralmente grazie ad un unico skipass, il Dolomiti Superski, in senso orario e in sento antiorario (un senso per giorno). Ho fatto diverse volte il Sellaronda in entrambi i sensi, e ti assicuro che è uno dei percorsi sugli sci più bello che puoi fare.

– Il percorso della Grande Guerra

Bellissimo è anche il percorso della Grande Guerra che, come dice il nome, ripercorre i luoghi che sono stati teatro dei combattimenti della Prima Guerra Mondiale. È un percorso lunghissimo, di circa 80 chilometri, che ha come fulcro il Col di Lana, e lungo il quale trovi reperti, trincee nelle rocce, cammini di ronda e fortini. In Alta Badia il percorso della Grande Guerra comincia a Corvara, per poi proseguire attraverso il passo di Campolongo fino ad arrivare ad Arabba. Da Arabba e Porta Vescovo si raggiunge la località Malga Ciapela ai piedi della Marmolada. A questo punto, se lo desideri puoi fare una “capatina” sul ghiacciaio della Marmolada, a 3.342 m.

Gli impianti di risalita della Marmolada (compresi nello skipass Dolomiti Superski) ti porano allo skibus per raggiungere Alleghe, da dove puoi scoprire le piste del comprensorio del Civetta. Da Pescul raggiungi il rifugio Fedare (Passo Giau). Da qui, con la la pista del Fedare si raggiunge la forcella Croda Negra con la seggiovia biposto Croda Negra e sul versante nord della Forcella Negra con il nuovo sentiero sciabile Averau-Troi si scende al Col Gallina e si raggiunge il Passo Falzarego. Dal Passo Falzarego si prosegue per l’Alta Badia con il giro sciistico del Lagazuoi.

Tutto il giro della Grande Guerra dura circa 7 o 8 ore, dipendendo dalla tua velocità e dalle pause che fai. In ogni caso ti consiglio di partire al mattino molto presto per poter terminare il tour prima della chiusura degli impianti di risalita, prima delle 16,00.

– Il collegamento Alta Badia-Plan de Corones

Il comprensorio dell’Alta Badia è collegato direttamente con il vicino comprensorio di Plan de Corones attraverso un collegamento skibus gratuito, quindi se hai il Dolomiti Superski puoi fare anche le piste di questo versante, che sono altrettanto bellissime.

Lo skibus che unisce il comprensorio della Val Badia con quello di Plan de Corones parte dalla stazione a valle della seggiovia Sponata a Badia/Sompunt, e ti porta in soli 20 minuti alla cabinovia Piculin a Piccolino/San Martino in Badia. Una volta salito con la cabinovia trovi una pista rossa che ti collega con San Vigilio e con il comprensorio Plan de Corones.

Per il ritorno hai due opzioni: o riprendi lo skibus che ti riporta in Alta Badia all’arrivo della cabinovia Piculin, o se sei uno sciatore esperto puoi fare la nera di 2.000 metri che dalla stazione a monte della cabinovia Piculin porta a Piccolino.

– Gli altri itinerai sciistici in Alta Badia

Ma il percorso della Grande Guerra e la Sellaronda non sono gli unici percorsi che puoi fare nel comprensorio dell’Alta Badia. Qui ti aspettano due altri itinerari davvero molto belli.

Il primo è lo Skitour La Crusc, che può essere definito un tour sciistico-gastronomico perchè sulle piste trovi tantissimi rifugi che preparano ottimi piatti tipici della tradizione gastronomica ladina. Il punto di partenza se arrivi da San Cassiano o Corvara è la seggiovia Colz che ti permette il trasferimento (con gli sci ai piedi) dalla cabinovia del Piz La Ila verso gli impianti del Gardenaccia, e quindi al Santa Croce.

E poi trovi il percorso sciistico nella Valle Stella Alpina, che ti offre piste ampie e molto soleggiate, intervallate qua e là da rifugi davvero accoglienti che hanno bellissime terrazze panoramiche. L’escursione è medio-facile, si sviluppa ai piedi del parco naturale Puez-Odle e ti regala alcuni dei panorami tra i più belli delle Dolomiti.

Il terzo è il giro sciistico-panoramico del Lagazuoi, che è un’autentica immersione nella natura e nella cultura delle Dolomiti ladine, ma soprattutto un viaggio nella drammatica storia della Prima Guerra Mondiale su queste montagne. Sul Lagazuoi si affrontarono in un’estenuante guerra di posizione i Kaiserjäger austrungarici e le truppe alpine italiane.

– Le piste da sci e gli impianti

Qui di seguito ti metto i numeri del comprensorio sciistico dell’Alta Badia:

  • Lunghezza totale delle piste: 130 chilometri
  • Piste blu: 70 chilometri
  • Piste rosse: 52 chilometri
  • Piste nere: 8 chilometri
  • Numero di impianti di risalita: 53
  • Pista più lunga: Armentarola (circa 7,5 chilometri)
  • Pista più spettacolare: Gran Risa
la ski map dell'alta badia

– Il periodo di apertura degli impianti in Alta Badia

Gli impianti di risalita in Alta Badia sono aperti dal 04/12/2020 al 11/04/2021.

Il giro dei quattro passi della Sellaronda è aperto dal 05/12/2020.

– Quanto costa sciare in Val Badia

Per sciare nel comprensorio della Val Badia hai 2 opzioni: o compri lo skipass valido esclusivamente per il comprensorio, oppure acquisti lo skipass Dolomiti Superski che ti consente di prendere gli impianti per sciare in tutte le 12 zone sciistiche delle Dolomiti, per un totale di 1.200 chilometri complessivi di piste da sci.

Qualsiasi sia la tua scelta, ti consiglio di fare anche la tessera della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI) perchè ti permette di avere sconti molto consistenti durante la stagione invernale nei diversi comprensori (a rotazione), compresi ovviamente quelli del Dolomiti Superski. E considerando i prezzi degli skipass ne vale davvero la pena, anche se prevedi di andare a sciare solo per un paio di fine settimana. Infatti la tessera costa solo 35 euro per gli adulti e 20 euro per i bambini, ha validità per tutta la stagione (fino al 31 Maggio 2021), e comprende anche la copertura assicurativa per gli infortuni durante la pratica delle discipline sportive invernali, oltre a sconti e agevolazioni in diversi negozi per l’affitto e il noleggio dell’attrezzatura sportiva.

– I prezzi dello skipass per il comprensorio dell’Alta Badia

Di seguito ti riassumo il prezzo giornaliero dello skipass per sciare nei comprensori della Val Badia, per l’alta e la bassa stagione. Si considerano Junior i bambini nati dopo il 28/11/2004 e Senior gli adulti nati prima del 28/11/1955. Se vuoi sapere i prezzi nel dettaglio per più giorni e le offerte speciali puoi scaricare il listino prezzi ufficiale che ti inserisco sotto.

  • Inizio stagione (05/12/2020 – 19/12/2020)
    • Adulti: 48 euro
    • Junior: 34 euro
    • Senior: 43 euro
  • Media stagione (10/01/2021 – 30/01/2021 e 21/03/2021 – 18/04/2021)
    • Adulti: 54 euro
    • Junior: 39 euro
    • Senior: 48 euro
  • Alta stagione (20/12/2020 – 09/01/2021 e 31/01/2021 – 20/03/2021)
    • Adulti: 60 euro
    • Junior: 42 euro
    • Senior: 54 euro

– I prezzi dello skipass Dolomiti Superski

Di seguito ti riassumo il prezzo giornaliero dello skipass Dolomiti Superski, per l’alta e la bassa stagione. Si considerano Junior i bambini nati dopo il 28/11/2004 e Senior gli adulti nati prima del 28/11/1955. Se vuoi sapere i prezzi nel dettaglio per più giorni e le offerte speciali puoi scaricare il listino prezzi ufficiale che ti inserisco sotto.

  • Inizio stagione (28/11/2020 – 19/12/2020)
    • Adulti: 51 euro
    • Junior: 36 euro
    • Senior: 46 euro
  • Media stagione (10/01/2021 – 30/01/2021 e 21/03/2021 – 11/04/2021)
    • Adulti: 58 euro
    • Junior: 41 euro
    • Senior: 52 euro
  • Alta stagione (20/12/2020 – 09/01/2021 e 31/01/2021 – 20/03/2021)
    • Adulti: 64 euro
    • Junior: 45 euro
    • Senior: 58 euro
tariffe del dolomiti superski che comprende il comprensorio della val badia

La gastronomia dell’Alto Adige

Sciare in Alta Badia ti da anche la possibilità di conoscere la straordinaria gastronomia tipica altoatesina, che puoi gustare durante una pausa dallo sci nei tanti rifugi direttamente sulle piste, oppure a cena nei ristoranti di Corvara e nelle altre due località della valle, di tutti i tipi e per tutte le tasche.

Tanto per presentarti alcuni piatti tipici della zona, non puoi non provare gli squisiti canederli tirolesi allo speck, o i “Kaspressknödel“, la versione dei canederli al formaggio. Ma anche i Kasspatzln, che sono squisiti gnocchetti al formaggio, o la rosticciata Gröstl, che da piatto povero è diventato una vera specialità gourmet. E per dolce l’immancabile Strudel di mele, che sia io che mia figlia Andrea adoriamo.

I migliori hotel in Alta Badia

Se vuoi sciare in Alta Badia, fare il giro della Grande Guerra e il giro dei quattro passi Sellaronda devi ovviamente decidere in quale località alloggiare e trovare un hotel o un appartamento. Io ti suggerisco di cercarne uno in una delle 4 località più grandi e sicuramente più belle: Corvara, Colfosco, La Villa, San Cassiano e Badia, perchè sono sicuramente le più carine, le più comode per raggiungere gli impianti ma anche quelle più vivaci anche di sera. Soprattutto a Corvara trovi sicuramente più cose da fare e da vedere dopo lo sci, e tanti ristoranti e bar che chiudono abbastanza tardi, quanto meno rispetto alle altre località più piccole.

Nel corso degli anni sono tornato a sciare diverse volte in Alta Badia, e ho soggiornato in tutte e 5 le località, per cui mi permetto di suggerirti in ognuna gli hotel e gli appartamenti che secondo me offrono un’ottima relazione qualità-prezzo. Ogni albergo che ti suggerisco è ideale sia che tu vieni a sciare in Val Badia insieme agli amici o in famiglia, perchè tutti offrono spazi e servizi adatti ai bambini, un’offerta SPA e benessere di qualità, e un’ottima ristorazione.

I prezzi medi che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone, in trattamento bed & breakfast.

I 3 migliori hotel a Corvara

  • Hotel Sassongher – 700 metri dagli impianti (5 st., pr. medio: 400-410 euro, voto >9)
  • Hotel La Perla – 50 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 350-360 euro, voto >9)
  • Hotel La Tambra – 400 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 250-260 euro, voto >9)

I 3 migliori hotel a Colfosco

  • Chalet Roenn – 300 metri dagli impianti (pr. medio: 280-290 euro, voto >9)

I 3 migliori hotel a La Villa

  • Hotel Cristallo – 1,5 km dagli impianti (4 st., pr. medio: 460-470 euro, voto >9)
  • Hotel La Majun – 100 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 350-360 euro, voto >9)

I 3 migliori hotel a San Cassiano

  • Hotel Diamant – 550 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 360-370 euro, voto >9)
  • Lagació Hotel – 450 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 290-300 euro, voto >9)

I 3 migliori appartamenti e hotel a Badia

Se gli appartamenti e hotel in Alta Badia che ti ho suggerito non ti piacciono, puoi trovarne molti altri nella mappa che ti metto qui sotto. I prezzi di riferiscono sempre a camera a notte, per 2 persone.

Booking.com

Non mi resta che ringraziare l’APT Val Badia (www.valbadia.org) e il Consorzio Dolomiti Superski (www.dolomitisuperski.com) per le preziose informazioni che mi hanno fornito, e per le fotografie.

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?