Plan de Corones: il più bello tra i 12 fantastici comprensori di Dolomiti Superski

Il comprensorio sciistico di Plan de Corones, in Trentino Alto Adige, ti regala 119 chilometri di piste sempre perfettamente innevate, delle quali 25 chilometri di piste nere, 42 chilometri di piste rosse e 52 chilometro di piste blu (adatte ai bambini più piccoli e a chi deve imparare), che sono raggiungibili grazie ai 33 impianti di risalita, molti dei quali di ultimissima generazione. E con lo skipass Dolomiti Superski, oltre che sulle piste del comprensorio di Plan de Corones, puoi sciare anche sulle piste degli altri 11 comprensori del Trentino. Tra le piste del comprensorio di Plan de Corones c’è discesa Reid di 7 chilometri da fare tutto d’un fiato. E poi, grazie ad una navetta, puoi accedere direttamente a uno dei percorsi sugli sci più belli del mondo, il giro dei quattro passi Sellaronda, proprio perchè in un’unica giornata di sci puoi fare quattro passi in altrettano valli, tutte attorno al massiccio del Sella, che ti regala panorami incredibilmente suggestivi. Ma Plan de Corones è anche un luogo culturale, infatti trovi due importanti ed innovativi musei: il Messner Mountain Museum, curato dal celebre alpinista Messner e il Museo della Fotografia LUMEN, che ti propone mostre permanenti e temporanee ovviamente dedicate alla fotografia di montagna. Cosa aspetti a prenotare un fine settimana o una settimana bianca a Brunico (Val Pusteria), San Vigilio di Marebbe (Valle di Marebbe), Valdaora (Val Pusteria) o San Martino in Badia (Val Badia)?

Come ormai saprai, sono un grandissimo appassionato di sci: fin da bambino aspetto ogni anno con ansia l’inverno per andare sulle piste a divertirmi con gli sci, e come molti altri anch’io preferisco quelle dei comprensori dell’Alto Adige che puoi fare con lo skipass di Dolomiti Superski. Mi piacciono tutti, tantissimo quelli della Val Gardena o dell’Alta Badia, che sanno regalarmi sempre fortissime emozioni, ma anche quello di Plan de Corones, che è davvero spettacolare.

Come anche gli altri, anche il comprensorio di Plan de Corones ha tantissime piste, sempre perfettamente innevate, e di tutte le lunghezze e per tutti i livelli, molte delle quali adatte ai bambini più piccoli o se vuoi imparare. Tra l’altro per i bambini ci sono anche molti snowpark dedicati, dove possono prendere lezioni con gli istruttori federati della Federazione Italiana Sport Invervali (FISI), o divertirsi insieme agli amichetti.

E, al di là della bellezza delle piste vedi degli spledidi panorami, e qua e là rifugi dove puoi fare una pausa e mangiare qualche prelibato piatto tipico della fantastica cucina altoatesina, che è davvero squisita.

Dove si trova Plan de Corones

Il comprensorio sciistico di Plan de Corones (Plan de Corones anche in lingua ladina, Kronplatz in lingua tedesca) si sviluppa sul massiccio di Plan de Corones di 2.275 metri di altitudine che appartiene alle Alpi Sud-orientali (Dolomiti di Braies) e fa da spartiacque fra l’incantevole Val Pusteria e l’altrettanto bella Val di Marebbe, in Alto Adige. Una curiosità: l’origine del massiccio che ha la curiosa forma di panettone è vulcanica, e il suo punto più alto si chiama Spitzhörnle o Hühnerspiel.

Plan de Corones si trova a 3 chilometri a sud di Brunico, in Val Puesteria, che è il centro abitato più grande della zona, ma anche la più importante località turistica.

Il massiccio di Kronplatz è davvero molto panoramico, infatti dalla sua sommità puoi godere di una vista impareggiabile su gran parte delle più alte e famose vette delle Dolomiti (Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO), tra le quali Sass de Putia, Sassolungo, Civetta, Pelmo, Lagazuoi. Le vette più lontane visibili sono quelle della Marmolada e la Fradusta. Oltre a queste vette delle Dolomiti arrivi a vedere quelle delle Alpi Retiche e delle Alpi della Zillertal.

Un’altra cosa molto interessante è che puoi accedere a Plan de Corones addirittura da tre versanti che corrispondono alle tre valli (Val Pusteria, Valle di Marebbe, Val Badia) e alle tre aree sciistiche del comprensorio: Riscone di Brunico (Reischach), Valdaora (Olang) e San Vigilio di Marebbe (Enneberg).

Questa peculiare conformazione di Plan de Corones rende le discese a valle verso le tre località particolarmente lunghe e variegate, adatte sia ai principianti che agli esperti dello sci o dello snowboard, che possono avere una scarica di adrenalina scendendo a tutta velocità le ripide piste Hernegg e Sylvester per arrivare a Riscone di Brunico.

Un’altra cosa molto importante da sapere: da Kronplatz è disponibile un bus navetta per il vicino e celebre giro dei sette passi della Sellaronda e, conseguentemente, anche per l’Alta Badia. La stazione sciistica di Plan de Corones è anche uno dei 12 comprensori che fanno parte del maxi comprensorio del Dolomiti Superski.

Ma Plan de Corones è anche uno splendido luogo culturale, infatti negli ultimi anni sono stati aperti due importanti musei. Il primo, inaugurato nel 2015, è il Messner Mountain Museum (MMM), uno dei 6 luoghi museali ideati dal celebre alpinista altoatesino Reinhold Messner attraverso i quali racconta la storia delle Dolomiti, la cultura della montagna e ti fa conoscere gli aspetti più emozionanti delle sue spettacolari imprese.

Mentre il secondo, aperto nel 2018 presso la stazione di monte, è l’avveniristico Museo della Fotografia LUMEN, un progetto degli architetti di EM2 Architekten totalmente dedicato alla fotografia di montagna. In un edificio avveniristico, oltre all’importante esposizione permanente si alternano mostre temporanee che hanno come filo conduttore la fotografia di montagna e i suoi protagonisti.

Come raggiungere Plan de Corones

– In macchina

Per raggiungere Plan de Corones in macchina devi prendere l’Autostrada del Brennero e uscire a Bressanone/Val Pusteria per poi proseguire in direzione di Bressanone/Val Pusteria/Brixen/Pustertal. Continua sulla Strada Statale 49 della Pusteria/E66 fino a Brunico, che è la porta d’accesso naturale al comprensorio. Una volta arrivato nei pressi di Brunico troverai le indicazioni anche per le altre località ai piedi del Kronplatz.

L’Autostrada del Brennero si imbocca a Verona, ed è quasi sempre abbastanza scorrevole verso Bolzano, ad esclusione del traffico pomeridiano in direzione Verona durante le domeniche invernali quando gli sciatori lasciano le località dei diversi comprensori per tornare a casa.

Qui sotto ti indico la distanza e i tempi di percorrenza medi dalle principali città del Nord fino ad Brunico, che come ti ho detto è la prima località importante che trovi ai piedi del comprensorio di Plan de Corones:

  • Verona: 225 chilometri, 2 ore e 40 minuti
  • Brescia: 281 chilometri, 3 ore e 15 minuti
  • Padova: 306 chilometri, 3 ore e 25 minuti
  • Venezia: 340 chilometri, 3 ore e 40 minuti
  • Milano: 355 chilometri, 4 ore e 20 minuti
  • Bologna: 355 chilometri, 4 ore e 40 minuti

– In treno e in autobus

Oltre che in macchina, puoi arrivare abbastanza comodamente a Plan de Corones anche in treno o in autobus, anche se i tempi si dilatano tantissimo rispetto alla macchina.

In treno ci sono le Frecce di Trenitalia, Italo e i treni di DB-ÖBB EuroCity che collegano la Stazione FS di Bolzano con le principali stazioni italiane. Una volta arrivato a Bolzano, o a Fortezza, che è l’ultima stazione raggiungibile dai treni che provengono da fuori regione, devi prendere i treni locali che effettuano coincidenze per la Val Pusteria, e che fermano a: Vandoies, Chienes/Casteldarne, San Lorenzo, Brunico, Brunico Nord, Perca/Stazione a valle Ried Plan de Corones, Valdaora, Monguelfo. La stazione ferroviaria di Brunico è quella più importante e quindi meglio collegata.

In autobus, l’Alto Adige e quindi anche il comprensorio sciistico di Plan de Corones è raggiungibile tramite Flixbus, dalle principali città italiane, anche se il servizio ha spesso tempi biblici perchè gli autobus fanno quasi sempre tantissime fermate.

Molto comodo è invece il servizio di navetta aeroportuale operato dalla compagnia Sudtirol Bus Alto Adige, che collega le varie destinazioni dell’Alto Adige, e tra queste anche quelle di Plan de Corones, con i principali aeroporti del Nord.

Sciare a Plan de Corones

Il comprensorio di Plan de Corones è sicuramente uno di quelli dell’Alto Adige che devi tenere in seria considerazione per passare degli splendidi fine settimana invernali sugli sci insieme agli amici, o per la tua settimana bianca insieme alla famiglia, perchè non solo ci trovi una vista mozzafiato sulle cime circostanti, ma soprattutto 119 chilometri di piste di diversa difficoltà e lunghezza, sempre perfettamente innevate.

Se sei uno sciatore esperto come me puoi ad esempio cimentari sulla Erta (oltre 1.600 metri di lunghezza e 435 metri di dislivello), nell’area Piz de Plaines, che è la stessa che nel 2017 ha ospitato la discesa della Coppa del Mondo. Bellissime e molto impegnative sono anche le altre piste nere:

  • Herrnegg (5.000 metri di lunghezza e 1.298 metri di dislivello)
  • Sylvester (4.950 metri di lunghezza e 1.296 metri di dislivello)
  • Piculin (2.000 metri di lunghezza e 507 metri di dislivello)
  • Trasse (1.100 metri di lunghezza e 277 metri di dislivello)
  • Pre da Peres (866 metri di lunghezza e 408 metri di dislivello)
  • Seewiese 2R (700 metri di lunghezza e 312 metri di dislivello)

Mentre se sei un principiante trovi tante piste blu (a ridotta pendenza) per imparare o migliorare, da solo o insieme ai maestri di sci.

Il comprensorio di Kronplatz è anche molto adatto ai bambini, che hanno anche a disposizione aree dedicate e super sicure dove possono prendere lezioni e fare le prime esperienze con discese molto dolci. Una di queste aree è il Kids Safety Park, un’area recintata lungo la pista Olang 2 situata sotto la stazione a monte Alpen Connecting. Qui i maestri di sci della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI) fanno lezioni ai bambini più piccoli o alle prime armi, che possono migliorare il loro stile grazie ad un percorso slalom, un tunnel e addirittura un castello.

E poi puoi cimentarti anche nello Snowpark Plan De Corones, che si trova fra le piste Belvedere e Plateau a 2.230 m di altezza ed è orientato a Sud-Est, con diverse installazioni adatte sia ai principianti che agli esperti. Per raggiungerlo devi prendere la cabinovia Belvedere. Lo snowpark è formato da 4 lines differenti: una easy line, una medium rail line una medium kickerline e, per finire, una family fun line adatta alle famiglie con bambini.

Se sei uno sciatore esperto puoi cimentarti nel playgroundSNOW, che si trova sulla pista Pedagà a San Vigilio di Marebbe. Il playgroundSNOW è formato da diversi elementi Freestyle, tra i quali: un horizontal gate, kicker, curve in pendenza, roller-coaster, quarterpipes, cunette in orizzontale e diagonale ecc. L’ambiente è da chill-area, tanto che ci trovi sempre bella musica e installazioni per il relax dove fare l’immancabile aperitivo post discesa insieme agli amici.

Grazie ad un servizio transfert da Plan de Corones puoi collegarti direttamente con il giro dei quattro passi Sellaronda, il lungo percorso sciistico che si sviluppa tutt’intorno al massiccio del Sella e che tocca ben 4 valli e quattro passi, che puoi fare integralmente grazie ad un unico skipass, il Dolomiti Superski. Ho fatto diverse volte il giro dei quattro passi Sellaronda, un tratto a stagione partendo dalle diverse località, e ti assicuro che è il percorso sugli sci più bello che puoi fare.

Se scegli di sciare sullo Kronplatz hai anche l’opportunità di conoscere le bellissime località che sorgono ai suoi piedi, tra le quali le più belle sono sicuramente Brunico (Val Pusteria), San Vigilio di Marebbe (Valle di Marebbe), Valdaora (Val Puestria), San Martino in Badia (Val Badia), tutte e quattro deliziose e interessanti da visitare perchè mantengono inalterati i caratteri architettonici tipici delle autentiche località di montagna, e le antiche tradizioni culturali che si tramandano di generazione in generazione fin dalla notte dei tempi.

Come negli altri comprensori sciistici dell’Alto Adige, anche a Plan de Corones conoscerai la straordinaria gastronomia tipica altoatesina, che puoi gustare durante una pausa dallo sci nei tanti rifugi direttamente sulle piste, oppure a cena nei ristoranti di Brunico e nelle altre località della valle, di tutti i tipi e per tutte le tasche.

Tanto per presentarti alcuni piatti tipici della zona, non puoi non provare gli squisiti canederli tirolesi allo speck, o i “Kaspressknödel“, la versione dei canederli al formaggio. Ma anche i Kasspatzln, che sono squisiti gnocchetti al formaggio, o la rosticciata Gröstl, che da piatto povero è diventato una vera specialità gourmet. E per dolce l’immancabile Strudel di mele, che sia io che mia figlia Andrea adoriamo.

– Le piste da sci e gli impianti

Qui di seguito ti metto i numeri del comprensorio sciistico di Plan de Corones:

  • Lunghezza totale delle piste: 119 chilometri
  • Piste blu: 52 chilometri
  • Piste rosse: 42 chilometri
  • Piste nere: 25 chilometri
  • Numero di impianti di risalita: 33
  • Pista più lunga: Discesa Ried (circa 7 chilometri)

– Il periodo di apertura degli impianti a Plan de Corones

Gli impianti di risalita di Plan de Corones sono aperti dal 28/11/2020 al 18/04/2021.

Il giro dei quattro passi della Sellaronda (collegato da un servizio bus) è aperto dal 05/12/2020.

– Quanto costa sciare a Plan de Corones

Per sciare nel comprensorio di Plan de Corones hai 2 opzioni: o compri lo skipass valido esclusivamente per il comprensorio, oppure acquisti lo skipass Dolomiti Superski, che ti consente di prendere gli impianti per sciare in tutte le 12 zone sciistiche delle Dolomiti, per un totale di 1.200 chilometri complessivi di piste da sci.

Qualsiasi sia la tua scelta, ti consiglio di fare anche la tessera della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI) perchè ti permette di avere sconti molto consistenti durante la stagione invernale nei diversi comprensori (a rotazione), compresi ovviamente quelli del Dolomiti Superski. E considerando i prezzi degli skipass ne vale davvero la pena, anche se prevedi di andare a sciare solo per un paio di fine settimana. Infatti la tessera costa solo 35 euro per gli adulti e 20 euro per i bambini, ha validità per tutta la stagione (fino al 31 Maggio 2021), e comprende anche la copertura assicurativa per gli infortuni durante la pratica delle discipline sportive invernali, oltre a sconti e agevolazioni in diversi negozi per l’affitto e il noleggio dell’attrezzatura sportiva.

– I prezzi dello skipass per il comprensorio di Plan de Corones

Di seguito ti riassumo il prezzo giornaliero dello skipass per sciare nei comprensori della Val Gardena – Alpe di Suisi, per l’alta e la bassa stagione. Si considerano Junior i bambini nati dopo il 28/11/2004 e Senior gli adulti nati prima del 28/11/1955. Se vuoi sapere i prezzi nel dettaglio per più giorni e le offerte speciali puoi scaricare il listino prezzi ufficiale che ti inserisco sotto.

  • Inizio stagione (28/11/2020 – 19/12/2020)
    • Adulti: 48 euro
    • Junior: 33 euro
    • Senior: 43 euro
  • Media stagione (10/01/2021 – 30/01/2021 e 21/03/2021 – 18/04/2021)
    • Adulti: 54 euro
    • Junior: 38 euro
    • Senior: 48 euro
  • Alta stagione (20/12/2020 – 09/01/2021 e 31/01/2021 – 20/03/2021)
    • Adulti: 60 euro
    • Junior: 42 euro
    • Senior: 54 euro

– I prezzi dello skipass Dolomiti Superski

Di seguito ti riassumo il prezzo giornaliero dello skipass Dolomiti Superski, per l’alta e la bassa stagione. Si considerano Junior i bambini nati dopo il 28/11/2004 e Senior gli adulti nati prima del 28/11/1955. Se vuoi sapere i prezzi nel dettaglio per più giorni e le offerte speciali puoi scaricare il listino prezzi ufficiale che ti inserisco sotto.

  • Inizio stagione (28/11/2020 – 19/12/2020)
    • Adulti: 51 euro
    • Junior: 36 euro
    • Senior: 46 euro
  • Media stagione (10/01/2021 – 30/01/2021 e 21/03/2021 – 11/04/2021)
    • Adulti: 58 euro
    • Junior: 41 euro
    • Senior: 52 euro
  • Alta stagione (20/12/2020 – 09/01/2021 e 31/01/2021 – 20/03/2021)
    • Adulti: 64 euro
    • Junior: 45 euro
    • Senior: 58 euro
tariffe skipass per sciare a plan de corones con il dolomiti superski

Dove dormire per sciare a Plan de Corones

Se vuoi sciare a Plan de Corones devi ovviamente decidere in quale località alloggiare e trovare un hotel. Io ti suggerisco di cercarne uno in una delle 3 località più grandi e sicuramente più belle: Brunico, San Vigilio di Marebbe e Valdaora, perchè sono sicuramente le più carine, le più comode per raggiungere gli impianti, ma anche quelle più vivaci anche di sera, perchè qui trovi sicuramente più cose da fare e da vedere dopo lo sci, e tanti ristoranti e bar che chiudono abbastanza tardi di sera, quanto meno rispetto alle altre località più piccole.

Nel corso degli anni sono tornato a sciare diverse volte in questo comprensorio, e ho soggiornato in tutte e 4 le località, per cui mi permetto di suggerirti in ognuna gli hotel che secondo me offrono un’ottima relazione qualità-prezzo. Ogni albergo che ti suggerisco è ideale sia che tu vieni a sciare a Plan de Corones insieme agli amici o in famiglia, perchè tutti offrono spazi e servizi adatti ai bambini, un’offerta SPA e benessere di qualità, e un’ottima ristorazione.

I prezzi medi che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone, in trattamento bed & breakfast.

– I 3 migliori hotel a Brunico

  • Hotel Post Alpine – 2,6 Km dagli impianti (4 st., pr. medio: 160-170 euro, voto >9)

– I 3 migliori hotel a San Vigilio di Marebbe

– I 3 migliori hotel a Valdaora

  • Hotel Christoph – 150 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 220-230 euro, voto >9)
  • Alpinhotel Keil – 2,4 chilometri dagli impianti (4 st., pr. medio: 220-230 euro, voto >9)

I 2 migliori hotel a San Martino in Badia

Se gli hotel a Brunico, San Vigilio di Marebbe, Valdaora e San Martino in Badia che ti ho suggerito non ti piacciono, puoi trovarne molti altri nella mappa che ti metto qui sotto. I prezzi di riferiscono sempre a camera a notte, per 2 persone.

Booking.com

E per finire un sentito grazie al consorzio turistico del comprensorio di Plan de Corones (www.plandecorones.com) per le informazioni e le fotografie utilizzate per la redazione di questo articolo.

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?