Val Gardena – Alpe di Siusi: scopri il paradiso degli sciatori

Il comprensorio sciistico della Val Gardena, in Trentino Alto Adige, ti regala 175 chilometri di piste sempre perfettamente innevate, delle quali 18 chilometri di piste nere, 105 chilometri di piste rosse e 52 chilometro di piste blu (adatte ai bambini più piccoli e a chi deve imparare), che sono raggiungibili grazie ai 79 impianti di risalita, molti dei quali di ultimissima generazione. E con lo skipass Dolomiti Superski, oltre che sulle piste della Val Gardena, puoi sciare anche sulle piste degli altri 11 comprensori del Trentino. Tra le piste del comprensorio della Val Gardena c’è La Longia, che con i suoi 10 chilometri di lunghezza è in assoluto la pista più lunga dell’Alto Adige. E poi, dall’incantevole località di Selva di Val Gardena puoi accedere a uno dei percorsi sugli sci più belli del mondo, la Sellaronda, chiamata anche “giro dei quattro passi”, proprio perchè in un’unica giornata di sci puoi fare quattro passi in altrettano valli, tutte attorno al massiccio del Sella, che ti regala panorami incredibilmente suggestivi. Cosa aspetti a prenotare un fine settimana o una settimana bianca a Ortisei, Selva di Val Gardena o a Santa Caterina Val Gardena?

Io sono un grandissimo appassionato di sci: fin da bambino aspetto con ansia l’inverno per andare sulle piste a divertirmi sulle discese, e indovina quali sono da sempre quelle che preferisco? Ovviamente quelle del Trentino, tra i quali quelli di Plan de Corones e dell’Alta Badia, e in particolare il comprensorio della Val Gardena che sà regalarmi sempre fortissime emozioni, come se ci stessi sciando per la prima volta.

Sono tantissime le piste della Val Gardena, sempre perfettamente innevate, e di tutte le lunghezze e per tutti i livelli, molte delle quali adatte ai bambini più piccoli o se vuoi imparare. Tra l’altro per i bambini ci sono anche molti snowpark, dove possono prendere lezioni con gli istruttori federati della Federazione Italiana Sport Invervali (FISI), o divertirsi insieme agli amichetti. Questi si trovano sulle piste dell’Alpi di Siusi, che fà parte dello stesso comprensorio.

E scendendo lungo le piste vedi degli spledidi panorami, che non esagero a definire letteralmente mozzafiato, e qua e là rifugi dove puoi fare una pausa o mangiare qualche prelibato piatto tipico della fantastica cucina altoatesina. Così squisiti che tutte le volte che vado in Trentino torno sempre con almeno un paio di chili in più. Ma c’è sempre tempo per perderli…

Dove si trova la Val Gardena

La Val Gardena (Gherdeina in lingua ladina, Groden o Grodnertal in lingua tedesca) è una incantevole valle alpina nel cuore delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità UNESCO, in Alto Adige, e considerata, per la sua prevalente identità ladina, parte integrante della Ladinia stessa.

Il suo territorio, con i 3 incantevoli paesi principali che la compongono (Ortisei, Santa Cristina Val Gardena, Salva di Val Gardena), e le altre località (Ponte Gardena, Laion, Castelrotto, Oltretorrente), si trova interamente nella provincia autonoma di Bolzano.

La Val Gardena è coronata dalla catena montuosa definita come Dolomiti di Gardena, con le sue bellissime vette, tra le quali spicca il massiccio del Sella, che d’estate è il luogo ideale per bellissime escursioni a piedi o in bicicletta, mentre in inverno è protagonista dello sci e dello snowboard grazie al Sellaronda, il celebre percorso sciistico che lo circonda, e che interessa diversi comprensori anche nel territorio della Val di Fassa, in Alta Badia e nell’area della Marmolada.

La Val Gardena è anche percorsa dal delizioso fiume Gardena, lungo 25 km, e nel suo territorio si trovano anche alcuni bellissimi laghi, la maggior parte ad un’altitudine superiore ai 2.000 metri: il lech dl Dragon (a 2.680 metri) sulla cengia del Sella, il Lago Crespëina (a 2.380 metri) nel Puez, i laghi lech Sant (a 2.096 metri), lech da Iman (a 2208 metri), lech da Rijeda (a 2.135 metri) ed il lech dla Scaies (a 2050 metri) sull’alpe Mastlè. Prendono il nome dalla Val Gardena le importanti formazioni geologiche arenarie di Val Gardena.

Come raggiungere la Val Gardena

Per raggiungere la Val Gardena devi prendere l’Autostrada del Brennero e uscire a Bolzano Nord/Val d’Ega/Bozen Nord/Eggental per poi proseguire sulla Via Statale 12 e SS242 in direzione Ortisei, che è la prima tra le località più importanti che troverai. Se invece decidi di andare a Santa Cristina Val Gardena o a Selva di Val Gardena devi proseguire sulla stessa strada per alcuni chilometri.

L’Autostrada del Brennero si imbocca a Verona, ed è quasi sempre abbastanza scorrevole verso Bolzano, ad esclusione del traffico pomeridiano in direzione Verona durante le domeniche invernali quando gli sciatori lasciano le località della Val Gardena per tornare a casa.

Qui sotto ti indico la distanza e i tempi di percorrenza medi dalle principali città del Nord fino ad Ortisei, che come ti ho detto è la prima località importante che trovi entrando in Val Gardena:

  • Verona: 190 chilometri, 2 ore e 15 minuti
  • Brescia: 224 chilometri, 2 ore e 50 minuti
  • Padova: 270 chilometri, 3 ore
  • Venezia: 300 chilometri, 3 ore e 15 minuti
  • Bologna: 311 chilometri, 3 ore e 20 minuti
  • Milano: 313 chilometri, 3 ore e 50 minuti

Sciare in Val Gardena

Il comprensorio della Val Gardena è sicuramente uno di quelli che devi considerare per i tuoi fine settimana invernali sugli sci insieme agli amici, o per la tua settimana bianca insieme alla famiglia, perchè non solo ti offre panorami davvero mozzafiato, ma soprattutto 175 chilometri di piste di diversa difficoltà e lunghezza sempre perfettamente innevate.

Se sei uno sciatore esperto come me puoi percorrere le stesse piste impegnative che affrontano le stelle della Coppa del Mondo, mentre se sei un principiante trovi piste facili per imparare, da solo o insieme ai maestri di sci, soprattutto sull’Alpe di Siusi, dove si concentrano anche gli snowpark della Val Gardena dedicati ai bambini più piccoli alle prime armi con gli sci o con la tavola da snowboard.

In Val Gardena puoi anche percorrere La Longia, che è la pista da sci più lunga dell’Alto Adige, un lunghissimo tracciato di oltre 10 chilometri quasi sempre nel bosco, con un dislivello complessivo di 1.273 metri, da fare tutta in un fiato. Trovi la partenza de La Longia sul monte Seceda, e da qui prosegui fino a Ortisei, tra tanti cambi di pendenza e muraglioni di neve che portano a un canyon naturale e alla sua cascata ghiacciata. Ti assicuro che su La Longia vivrai un’emozione fortissima.

E poi, da Selva di Val Gardena, che secondo me è il paese in assoluto più caratteristico della Val Gardena, puoi entrare direttamente nella Sellaronda (conosciuta anche come “giro dei quattro passi”, il lungo percorso sciistico che si sviluppa tutt’intorno al massiccio del Sella e che tocca ben 4 valli e quattro passi, che puoi fare integralmente grazie ad un unico skipass, il Dolomiti Superski. Ho fatto diverse volte il Sellaronda, un tratto a stagione partendo dalle diverse località, e ti assicuro che è il percorso sugli sci più bello che puoi fare.

Se vieni a sciare in Val Gardena hai anche l’opportunità di conoscere le sue bellissime località, tra le quali le più belle sono sicuramente Ortisei, Santa Cristina Val Gardena e Selva di Val Gardena, dei veri e propri diamanti incastonati tra le splendide cime rocciose delle Dolomiti, che hanno mantenuto nei secoli il loro carattere tipico di autentici borghi ladini, nei quali potrai conoscere l’architettura, la cultura e le tradizioni tipiche di questa antica popolazione.

Ma hai anche la possibilità di conoscere la straordinaria gastronomia tipica altoatesina, che puoi gustare durante una pausa dallo sci nei tanti rifugi direttamente sulle piste, oppure a cena nei ristoranti di Ortisei e nelle altre due località della valle, di tutti i tipi e per tutte le tasche. Tanto per presentarti alcuni piatti tipici della zona, non puoi non provare gli squisiti canederli tirolesi allo speck, o i “Kaspressknödel“, la versione dei canederli al formaggio. Ma anche i Kasspatzln, che sono squisiti gnocchetti al formaggio, o la rosticciata Gröstl, che da piatto povero è diventato una vera specialità gourmet. E per dolce l’immancabile Strudel di mele, che sia io che mia figlia Andrea adoriamo.

– Le piste da sci e gli impianti

Qui di seguito ti metto i numeri del comprensorio sciistico della Valgardena:

  • Lunghezza totale delle piste: 175 chilometri
  • Piste blu: 52 chilometri
  • Piste rosse: 105 chilometri
  • Piste nere: 18 chilometri
  • Numero di impianti di risalita: 79
  • Pista più lunga: La Longia (circa 10 chilometri)

– Sellaronda: il giro dei quattro passi attorno al massiccio del Sella

Il giro dei quattro passi Sellaronda è un percorso assolutamente unico nel suo genere perchè percorre ad anello il massiccio del Sella ed è costituito da numerosi impianti di risalita e discesa, collegati fra di loro in un contesto paesaggistico mozzafiato, tra punte rocciose avvolte dal ghiaccio, fitti boschi e paesaggi innevati.

Il giro dei quattro passi Sellaronda è costituito da 40 chilometri di piste di difficoltà medio-alta, che quindi ti consiglio di fare solo se hai una certa esperienza sugli sci o sulla tavola da snowboard, o naturalmente anche una certa resistenza fisica, perchè per completarlo in una giornata devi mantenere sempre un ritmo piuttosto sostenuto.

Per fare il bellissimo giro dei quattro passi Sellaronda ti basta raggiungere uno dei 4 luoghi intorno al massiccio del Sella, tutti collegati fra di loro: Selva di Val Gardena, Corvara, Arabba e Canazei, anche se il punto di accesso più naturale è da Selva.

La durata totale delle ascensioni della Sellaronda è di circa di 2 ore, senza prendere in considerazione il tempo di attesa agli impianti di risalita e la pausa pranzo, per cui ti consiglio di iniziare il giro dei quattro passi al massimo entro le ore 10.00 di mattina, stando attento di effettuare l’ultimo passo prima delle ore 15.30, per non rischiare di trovare chiusi gli impianti che portano di nuovo al punto di partenza.

Per effettuare tutte le discese incluse nel giro dei quattro passi Sellaronda hai bisogno di circa 90 minuti, ma questo ovviamente dipende dalla tua capacità e dalle pause che vuoi fare. Io ho fatto il conto e ci ho messo più o meno 80 minuti senza considerare le pause, ma devi tenere in considerazione che io sugli sci sono abbastanza veloce.

– Il periodo di apertura degli impianti in Val Gardena

Gli impianti di risalita in Val Gardena sono aperti dal 04/12/2020 al 11/04/2021.

Il giro dei quattro passi della Sellaronda è aperto dal 05/12/2020.

– Quanto costa sciare in Val Gardena

Per sciare nel comprensorio della Val Gardena hai 2 opzioni: o compri lo skipass valido esclusivamente per il comprensorio della Val Gardena – Alpe di Suisi, oppure acquisti lo skipass Dolomiti Superski, che ti consente di prendere gli impianti per sciare in tutte le 12 zone sciistiche delle Dolomiti, per un totale di 1.200 chilometri complessivi di piste da sci.

Qualsiasi sia la tua scelta, ti consiglio di fare anche la tessera della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI) perchè ti permette di avere sconti molto consistenti durante la stagione invernale nei diversi comprensori (a rotazione), compresi ovviamente quelli del Dolomiti Superski. E considerando i prezzi degli skipass ne vale davvero la pena, anche se prevedi di andare a sciare solo per un paio di fine settimana. Infatti la tessera costa solo 35 euro per gli adulti e 20 euro per i bambini, ha validità per tutta la stagione (fino al 31 Maggio 2021), e comprende anche la copertura assicurativa per gli infortuni durante la pratica delle discipline sportive invernali, oltre a sconti e agevolazioni in diversi negozi per l’affitto e il noleggio dell’attrezzatura sportiva.

I prezzi dello skipass per il comprensorio Val Gardena – Alpe di Siusi

Di seguito ti riassumo il prezzo giornaliero dello skipass per sciare nei comprensori della Val Gardena – Alpe di Suisi, per l’alta e la bassa stagione. Si considerano Junior i bambini nati dopo il 28/11/2004 e Senior gli adulti nati prima del 28/11/1955. Se vuoi sapere i prezzi nel dettaglio per più giorni e le offerte speciali puoi scaricare il listino prezzi ufficiale che ti inserisco sotto.

  • Inizio stagione (28/11/2020 – 19/12/2020)
    • Adulti: 47 euro
    • Junior: 33 euro
    • Senior: 42 euro
  • Media stagione (10/01/2021 – 30/01/2021 e 21/03/2021 – 11/04/2021)
    • Adulti: 53 euro
    • Junior: 37 euro
    • Senior: 48 euro
  • Alta stagione (20/12/2020 – 09/01/2021 e 31/01/2021 – 20/03/2021)
    • Adulti: 59 euro
    • Junior: 41 euro
    • Senior: 53 euro

– I prezzi dello skipass Dolomiti Superski

Di seguito ti riassumo il prezzo giornaliero dello skipass Dolomiti Superski, per l’alta e la bassa stagione. Si considerano Junior i bambini nati dopo il 28/11/2004 e Senior gli adulti nati prima del 28/11/1955. Se vuoi sapere i prezzi nel dettaglio per più giorni e le offerte speciali puoi scaricare il listino prezzi ufficiale che ti inserisco sotto.

  • Inizio stagione (28/11/2020 – 19/12/2020)
    • Adulti: 51 euro
    • Junior: 36 euro
    • Senior: 46 euro
  • Media stagione (10/01/2021 – 30/01/2021 e 21/03/2021 – 11/04/2021)
    • Adulti: 58 euro
    • Junior: 41 euro
    • Senior: 52 euro
  • Alta stagione (20/12/2020 – 09/01/2021 e 31/01/2021 – 20/03/2021)
    • Adulti: 64 euro
    • Junior: 45 euro
    • Senior: 58 euro

Dove dormire in Val Gardena

Se vuoi sciare in Val Gardena devi ovviamente decidere in quale località alloggiare e trovare un hotel. Io ti suggerisco di cercarne uno in una delle 3 località più grandi: Ortisei, Santa Cristina Val Gardena e Selva di Val Gardena, perchè sono sicuramente le più carine, le più comode per raggiungere gli impianti, ma anche quelle più vivaci anche di sera, perchè qui trovi sicuramente più cose da fare e da vedere dopo lo sci, e tanti ristoranti e bar che chiudono abbastanza tardi di sera, quanto meno rispetto alle altre località più piccole.

Nel corso degli anni sono tornato a sciare diverse volte in questo comprensorio, e ho soggiornato in tutte e 3 le località, per cui mi permetto di suggerirti in ognuna gli hotel che secondo me offrono un’ottima relazione qualità-prezzo. Ogni albergo che ti suggerisco è ideale sia che tu vieni in Val Gardena insieme agli amici o in famiglia, perchè tutti offrono spazi e servizi adatti ai bambini, un’offerta SPA e benessere di qualità, e un’ottima ristorazione.

I prezzi medi che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone, in trattamento bed & breakfast.

– I 3 migliori hotel a Ortisei

  • Hotel Genziana – 250 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 260-270 euro, voto >9)
  • Hotel Pinei – 5 km. dagli impianti, navetta gratuita (4 st., pr. medio: 170-180 euro, voto >9)

– I 3 migliori hotel a Selva di Val Gardena

  • Hotel Tyrol – 50 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 320-330 euro, voto >9)
  • Hotel Armin – 300 metri dagli impianti (3 st., pr. medio: 190-200 euro, voto >9)

– I 3 migliori hotel a Santa Cristina in Valgardena

  • Alpenhotel Plaza – 250 metri dagli impianti (4 st., pr. medio: 240-250 euro, voto >9)
  • Hotel Vernel – 200 metri dagli impianti (3 st., pr. medio: 140-150 euro, voto >9)

Se gli hotel che ti ho suggerito non ti piacciono, puoi trovarne molti altri nella mappa che ti metto qui sotto. I prezzi medi si riferiscono sempre a camera a notte, per 2 persone.

Booking.com

Non mi resta che ringraziare l’APT Val Gardena (www.valgardena.it) e il Consorzio Dolomiti Superski (www.dolomitisuperski.com) per le preziose informazioni che mi hanno fornito, e per le fotografie.

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?