auto a noleggio sixt

13 consigli e suggerimenti per prendere un’auto a noleggio senza sorprese

Durante una vacanza può capitare di aver bisogno di un’auto a noleggio per visitare una zona o per spostarti da un luogo all’altro lungo il tuo itinerario di viaggio. Qualunque sia il motivo, se decidi di prendere un’auto a noleggio devi prestare molta attenzione perchè potresti incorrere in sgradevoli problemi, imprevisti e scocciature, primo tra tutti quello di ritrovarti costreyyo a pagare una tariffa effettiva per il noleggio molto più alta che avevi pagato al momento della prenotazione sul sito Internet della compagnia di autonoleggio o delle compagnie aeree che vendono il servizio, in particolare quelle low-cost come Ryanair. Ed è proprio per questo, e per molte altre ragioni, che bisogna valutare molti aspetti e leggere bene il contratto prima di mettere la firma

Come ho scritto in un articolo di qualche giorno fa amo viaggiare in modo responsabile e sostenibile, quindi quando posso evito di prendere un’auto a noleggio durante un viaggio e scelgo mezzi di trasporto alternativi, come ad esempio un autobus o un passaggio attraverso il servizio di car-sharing Bla Bla Car, che consentono di ridurre di molto l’inquinamento derivante dagli spostamenti.

Ma spesso viaggio all’estero con mia moglie e mia figlia piccola che ha 7 anni, per cui sono praticamente obbligato a prendere un’auto in affitto appena arrivato in aeroporto, soprattutto se il nostro itinerario di viaggio prevede diverse tappe.

Ma c’è un’atra ragione che mi fa essere riluttante a prendere un’auto a noleggio: i rischi e le fregature che sono sempre in agguato. Ho imparato con il tempo che le società di autonoleggio non sono propriamente famose per la trasparenza delle condizioni contrattuali che spesso sono spiegate in contratti di decine di pagine impossibili da leggere con calma, soprattutto quando sei al desk e dietro di te c’è la fila di gente che aspetta il suo turno.

Infatti, spesso e volentieri il prezzo finale che pago per l’autovettura a noleggio è più del doppio rispetto alla tariffa base che ho pagato su Internet. E questo avviene quasi sempre, sia quando prenoto attraverso il sito delle compagnie aeree che hanno accordi con le diverse società di autonoleggio, sia quando faccio direttamente il booking sui loro siti.

auto a noleggio nei car rental in aeroporto

Le 13 cose da sapere per prendere un’auto a noleggio in sicurezza

La ragione? Presto detto: le tariffe base del dell’affitto auto non includono praticamente mai alcuna forma di protezione assicurativa in caso di danno al veicolo, ai passeggeri o nel caso di furto, per cui si è praticamente obbligati ad aggiungere “opzioni” al momento della firma del contratto di nolo macchina che fanno lievitare a dismisura il suo costo effettivo, ma che sono praticamente obbligatorie se vuoi essere sicuro di trascorrere una vacanza tranquilla e serena. Perchè spesso, per risparmiare un pò di soldi che al momento di prendere la macchina in affitto ti sembrano letteralmente “buttati via”, dopo ne dovrai pagare ben di più. Ma questo è solo uno degli aspetti a cui stare attenti quando si prende un’auto a noleggio.

Se prosegui la lettura del mio articolo scoprirai tutti i più importanti aspetti contrattuali dell’affitto auto che devi considerare molto bene e valutare davvero con molta attenzione prima di firmare il contratto per le macchine macchine a noleggio. Sono sicuro che questa guida ti sarà molto utile.

1) Per prendere un’auto a noleggio devi avere la patente di guida da almeno 1 anno

Per prendere un’auto a noleggio bisogna ovviamente essere in possesso della patente di guida in corso di validità, generalmente emessa da almeno 1 anno.

Spesso e volentieri per prendere a noleggio alcuni modelli di macchine, soprattutto quelle di maggiore cilindrata o comunque quelle più costose, la compagnia che affitta auto verifica che abbiamo la patente da almeno 2 o 3 anni, perchè presume che la maggiore esperienza di guida riduca il rischio di fare incidenti.

Se la nostra patente è stata emessa da un paese extracomunitario è preferibile presentarsi al desk di autonoleggio in possesso del Permesso di Guida Internazionale (International Driving Permit – IDP), che deve però essere accompagnato dalla patente di guida emessa da quel paese.

L’IDP è particolarmente importante perchè traduce la patente di guida nelle diverse lingue, e di conseguenza permette agli impiegati delle compagnie di verificare esattamente se sei in possesso dei requisiti per prendere l’auto a noleggio.

2) Per prendere un’auto a noleggio devi essere in possesso di una carta di credito

Per prendere un’autovettura a noleggio è quasi sempre obbligatorio essere i titolari di una carta di credito in corso di validità. Fai molta attenzione: sto parlarndo di carta di credito, cioè una di quelle carte che hanno i 16 numeri stampati sulla parte frontale in rilievo (come vedi nella foto), e che si differiscono dalle carte di debito (conosciute anche come prepagate), che invece non hanno i numeri in rilievo.

Solo pochissime compagnie di autonoleggio (generalmente solo quelle locali) accettano pagamenti con carte di debito, ma sono anche quelle che hanno le tariffe più elevate. Il titolare della carta di credito utilizzata per il pagamento dell’auto a noleggio deve coincidere con il guidatore della macchina, e il cui nome deve essere dichiarato al desk, e deve essere la stessa persona che risulta intestatario del contratto di noleggio. Ma come vedremo tra un pò c’è sempre la possibilità di registrare un altro conducente. Ovviamente pagando un sovrapprezzo, che ti anticipo già non è leggero.

auto a noleggio carta di credito

È richiesta la carta di credito al ritiro dell’auto presso i punti di consegna anche se hai prenotato l’auto on-line e hai già pagato il noleggio con la carta di debito prepagata. Questo perchè al momento del ritiro dell’auto a noleggio la compagnia blocca sulla tua carta di credito una somma a garanzia, che poi sarà sloccata al momento della riconsegna della macchina, ovviamente se tutto è in regola. E non possono fare quest’operazione con la carta di debito.

Ah, dimenticavo… La logica conseguenza di quello che ti ho detto è che per prendere un’autovettura a noleggio non solo devi essere in possesso di una carta di credito, ma sulla carta di credito devi avere una disponibilità residua almeno pari all’importo che la compagnia blocca per il tempo del noleggio. Se tutte queste condizioni non sono verificate non ti consegneranno la macchina anche se hai già pagato il noleggio al momento della prenotazione on-line. E la tua vacanza sarà rovinata. Quindi, stai in campana!

3) Ci sono delle restrizioni per i guidatori più giovani che vogliono prendere un’auto a noleggio

Alcune macchine non possono essere noleggiate a tariffe standard dai guidatori più giovani (generalmente fino ai 25 anni, 28 anni per alcuni modelli).

Deroghe per i guidatori più giovani (generalmente a partire da 21 o da 23 anni dipendendo dal modello, e non per tutti i modelli) sono permesse pagando una tariffa supplementare che generalmente è abbastanza salata e che fa alzare sensibilmente il costo complessivo dell’auto a noleggio.

Ovviamente anche questa limitazione deriva dalla presunzione che i conducenti più giovani hanno minore esperienza di guida e quindi hanno una maggiore probabilità di fare incidenti o comunque di danneggiare le macchine in affitto.

4) Quando prendi un’autovettura a noleggio fai molta attenzione a quale tipo di assicurazione scegliere

Scegliere con attenzione il livello di copertura assicurativa al momento di predere un’autovettura a noleggio è in assoluto l’aspetto più importante prima di firmare il contratto di autonoleggio, perchè se tutto va bene durante il noleggio non ci sono problemi per nessuno, ma se danneggi la macchina o succede qualche altro evento che gli arreca un danno e non hai la copertura adeguata, rischi davvero grosso in termini economici.

Ma andiamo con calma e facciamo un passo alla volta. La prima cosa che devi considerare è che quasi sempre le tariffe base delle autovetture a noleggio includono solo la copertura assicurativa base, l’RCA per intenderci, che in caso di incidente per colpa tua risarcisce solo i danni arrecati ai terzi (all’altro veicolo coinvolto nell’incidente e alle persone terze: il conducente dell’altro veicolo, i suoi passeggeri e i tuoi passeggeri). Ma non copre i danni alla tua auto in affitto e nemmeno a quelli che eventualmente ti sei fatto tu.

E non parlo solo dei danni rilevanti che derivano da un’eventuale collisione, ma anche i semplici graffi sulla carrozzeria o sui cerchi che tu o qualcuno (anche inavvertitamente) provoca alla tua autovettura a noleggio. E non pensare che possano passare inosservati, perchè quando riconsegni la macchina a noleggio la controllano benissimo in ogni sua parte, interni compresi. E se trovano qualcosa che non va scalano l’importo del danno, che quantificano in modo assolutamente arbitrario, direttamente dalla tua carta di credito, ovviamente anche se non sei d’accordo. Perchè quando firmi il contratto di noleggio macchina dai alla compagnia l’autorizzazione esplicita a farlo. E puoi opporti quando vuoi, arrabbiarti, gridare, ma ormai la frittata è fatta.

È proprio per questa ragione che quando prendi un’auto a noleggio ti consiglio di sottoscriverere una polizza assicurativa integrale che comprenda tutti i danni che tu o gli altri possono fare alla tua macchina, e che deve includere anche l’eventuale costo di recupero del veicolo in caso di guasto e il furto dell’autovettura. Il costo di questa copertura assicurativa è decisamente elevato, spesso superiore al costo del noleggio, ma se vuoi dormire sonni tranquilli ne vale davvero la pena. Sto parlando di quella che in gergo si chiama “polizza casco senza franchigia”, che ti consiglio anche se la tua intenzione è quella di fare brevi tragitti o addirittura solo spostamenti urbani.

L’unica cosa che generalmente non copre questa opzione (e nessun’altra) è il costo per la perdita delle chiavi dell’auto a noleggio, che quindi rimarrà comunque a tuo carico, come purtroppo è successo a me quando ho affittato la macchina per visitare i dintorni di Tallin, la bella capitale dell’Estonia.

Ti consiglio comunque di prendere il tempo necessario per leggere molto attentamente le condizioni della polizza al momento del ritiro dell’auto in affitto, e di fartene stampare una copia da custodire gelosamente per essere sicuro di non avere problemi e di sapere precisamente quello a cui hai diritto.

Spesso e volentieri i costi per integrare queste opzioni alla tariffa base del noleggio auto non sono disponibili on-line, ma ti vengono presentati al momento del ritiro, comportamento che secondo me è molto scorretto perchè dovremmo avere il diritto di sapere fin da subito il costo totale effettivo del noleggio.

E poi c’è un altro aspetto da considerare: ogni compagnia di autonoleggio ha le sue regole e le sue opzioni assicurative, per cui è difficile dirti quale è effettivamente la più conveniente o la più corretta. Devi armarti di santa pazienza, cercare e confrontare le diverse opzioni assicurative, e scegliere solo dopo essere sicuro.

5) Quando prendi un’auto a noleggio fai molta attenzione all’opzione sul carburante

Le compagnie auto noleggio prevedono generalmente due opzioni per quanto riguarda la gestione del carburante: la prima è l’opzione “pieno-pieno”, che implica la consegna a te della macchina al momento del noleggio piena di carburante che tu devi riconsegnare con il pieno.

L’opzione “pieno-vuoto”, prevede invece la consegna a te della macchina con il pieno, e a tuo carico c’è il costo del carburante mancante alla riconsegna, che ovviamente vi viene addebitato sulla carta di credito. Inutile dirti che pagherai il carburante un prezzo al litro sicuramente più alto rispetto a quello praticato dai distributori.

Quando prendo un’auto a noleggio scelgo sempre l’opzione “pieno-pieno”, perchè ovviamente è più vantaggiosa. E per questo ti consiglio di fare lo stesso, tanto più che anche se prendi una macchina in affitto in aeroporto troverai sempre distributori nelle immediate prossimità.

Ah, mi stavo quasi dimenticando: al deposito cauzionale che ti viene bloccato sulla carta di credito al momento del ritiro della macchina si aggiunge anche il costo per un pieno di carburante, che tratterranno nel caso in cui al momento della firma del contratto di noleggio auto scegli l’opzione “pieno-pieno” ma riconsegni la macchina senza aver effettivamente fatto il pieno. E controllano, stanne certo.

Un altro consiglio: fai il pieno in un distributore vicino all’aeroporto ma non nel distributore dell’aeroporto, che pratica sempre tariffe maggiori rispetto a quelle medie della località. Se fai il pieno prima della riconsegna fino a 10/15 chilometri dall’aeroporto l’indicatore della macchina in affitto al controllo risulterà comunque piena.

Infatti, per controllare, gli addetti non fanno altro che girare la chiave e vedere se la lancetta del carburante arriva al massimo. Quindi, questa differenza è assolutamente impercettibile.

6) Quando prendi un’auto a noleggio puoi scegliere l’opzione “chilometraggio limitato” quella “chilometraggio illimitato”

Alcune tariffe di auto a noleggio prevedono incluso nel prezzo un chilometraggio giornaliero limitato, che se superi comporta il pagamento di un costo aggiuntivo al momento della riconsegna del veicolo, e che verrà ovviamente trattenuto sulla tua carta di credito.

A meno che non sei sicuro di dover percorrere solo poca strada, ti consiglio l’opzione di noleggio con chilometraggio illimitato incluso, anche perchè la differenza è spesso irrisoria. Io quando prendo un’auto a noleggio scelgo sempre il chilometraggio illimitato, per non avere nessun problema e godermi il mio viaggio in piena libertà.

7) Quando devi prendere un’auto a noleggio valuta attentamente se prenderla a benzina o diesel

Ovviamente muoverti con una macchina in affitto a benzina ti costa sempre di più rispetto a muoverti con una macchina diesel, ma la tariffa prevista per l’auto noleggio di macchine diesel è leggermente più alta, anche se non eccessivamente.

Anche in questo caso la convenienza economica dipende da quanti chilometri hai in previsione di percorrere. Io scelgo sempre macchine in affitto diesel, anche se non prevedo di fare molta strada, forse perchè la mia macchina è diesel quindi sono abituato così 🙂 e non rischio di mettere per sbaglio il carburante sbagliato, cosa che purtroppo mi è già capitata.

8) Quando prendi un’auto a noleggio puoi scegliere di consegnarla in un’agenzia diversa da quella del ritiro

Le tariffe standard per le auto a noleggio prevedono ovviamente la riconsegna del veicolo nella stessa agenzia in cui l’hai ritirata. Puoi però decidere di lasciarla in un’altra agenzia, ad esempio se stai pianificando un viaggio non circolare, che prevede quindi un ritorno da un’altro aeroporto o se la macchina ti serve solo per una parte del viaggio.

Il costo di un’auto a noleggio che prevede la riconsegna in un’altro punto rispetto a quello della consegna è generalmente molto più alto, perchè le compagnie di autonoleggio devono sostenere il costo per riportare la macchina nell’agenzia di origine. Quindi anche in questo caso devi pianificare bene il viaggio e fare attentamente conti prima di prendere una decisione.

9) Se pensi di non essere l’unico a guidare l’auto a noleggio devi mettere in conto una maggiorazione

L’auto a noleggio può essere guidata solo dalla persona che firma il contratto che poi, come ti ho detto, deve essere anche il titolare della carta di credito e della patente che viene registrata degli addetti al momento della consegna.

Se pensi di non essere tu a guidate la macchina durante il periodo di noleggio (o se la guiderà anche chi viaggia insieme a te) devi obbligatoriamente segnalarlo al momento del ritiro e pagare la relativa maggiorazione.

La compagnia di autonoleggio aggiungerà nel contratto e nella polizza di assicurazione il nome di tutte le persone autorizzate a guidare la macchina, che dovranno ovviamente presentare la patente in corso di validità e avere l’età giusta per guidare quello specifico modello di auto in affitto. Fai molta attenzione perchè non è un dettaglio da poco. Perchè, se per caso hai un incidente con l’auto a noleggio e alla guida risulta una persona diversa da quella che è registrata nel contratto, l’assicurazione non ti copre il danno.

Quindi, in questo caso, cercare di fare il furbo è secondo me davvero troppo rischioso.

10) Prevedi di utilizzare l’auto a noleggio per andare in un paese straniero?

L’auto a noleggio può di norma circolare solo nel paese dove è cominciato il noleggio. Se prevedi di usarla per andare in un altro paese devi comunicarlo al momento della firma del contratto e del ritiro, e ovviamente pagare un’ulteriore maggiorazione sulla tariffa base anche per questa opzione.

Anche in questo caso, stai attento a fare il furbo, perchè se ti succede qualcosa in un paese diverso da quelli nei quali da contratto sei autorizzato a circolare, l’assicurazione non copre. E poi le compagnie di auto noleggio sanno sempre dove sono le loro autovetture perchè montano antifurti satellitari che tracciano continuamente la posizione, per cui è molto probabile che al momento della riconsegna ti addebitino comunque la maggiorazione prevista, inclusa una bella strigliata e una figuraccia.

11) I seggiolini per neonati e bambini non sono inclusi nella tariffa dell’auto a noleggio

Ovviamente le compagnie di auto noleggio affittano anche i seggiolini per i neonati e per i bambini, che puoi scegliere tra tre categorie dipendendo dal penso: fino a 9 chili, da 9 a 18 chili e oltre i 18 chili, ma altrettanto ovviamente il prezzo del passeggino non è incluso nella tariffa della macchina a noleggio, e lo devi pagare a parte. Fin qui tutto abbastanza normale.

Quello che è non è per nulla normale è la tariffa, che è a dir poco vergognosa, al punto che se ti serve per più di 6 giorni ti conviene comprarlo in un grande magazzino a destinazione e poi lasciarlo in aeroporto al momento del ritorno invece che prenderlo insieme all’auto a noleggio. Oppure, una valida alternativa è quella di imbarcare in aereo quello che hai a casa, come un qualsiasi altro bagaglio da mettere in stiva.

Quando mia figlia ne aveva bisogno e dovevo prendere un’auto in affitto facevo esattamente così, anche se i giorni erano pochi, tanto più che quasi tutte le compagnie, compresa Ryanair e le altre low-cost, lo imbarcano gratuitamente. L’unica piccola seccatura che hai se decici di portartelo da casa (ma davvero piccolissima) è che dopo il check-in lo devi portare sul nastro dedicato ai bagagli speciali per il controllo e l’imbarco separato.

auto a noleggio seggiolini bambini
I seggiolini per bambini devono essere noleggiati insieme all’auto | Fonte: Sixt Car Rental

12) Quando prendi un’auto a noleggio fai particolare attenzione alle multe

Le multe che prendi quando guidi un’auto a noleggio arrivano sempre, anche a distanza di molti mesi da quando l’hai presa. Ovviamente arrivano alla compagnia intestataria del veicolo, che ti avvisa con una comunicazione generalmente via mail. Ed è molto più salata della multa normale, perchè la compagnia di auto noleggio ci applica un supplemento per la gestione della pratica, anche questo previsto dal contratto che firmi, ovviamente senza poterlo leggere.

Infatti, la società che ci da l’auto a noleggio ci addebita sulla carta di credito la multa che abbiamo preso e in più aggiunge una spesa amministrativa che è almeno intorno ai 40-50 euro.

13) Cerca di essere molto puntuale quando riconsegni l’auto a noleggio

Se riconsegni l’auto a noleggio oltre l’ora prevista dal contratto ti verrà applicata una maggiorazione corrispondente a un giorno in più di noleggio, che sarà addebitata sulla tua carta di credito.

C’è un piccolo margine di tolleranza, che per quasi tutte le compagnie di auto noleggio è di 30 minuti. Io, per non sbagliare, mi regolo sempre per una riconsegna con un anticipo di almeno 60 minuti dall’ora stabilita, giusto per non evitare anche questo problema.

Le migliori compagnie per prendere un’auto a noleggio

Ma vediamo al sodo? Quale compagnia scegliere per prendere un’auto a noleggio? Difficile suggerirtelo con precisione, perchè come avviene per le compagnie aeree anche le compagnie di auto noleggio hanno le loro regole per stabilire le tariffe in funzione della domanda prevista. E queste cambiano in continuazione, anche in funzione del canale di commercializzazione che utilizzano per venderti le loro proposte. Così come cambia la varietà delle opzioni, che generalmente sono davvero molte, tra le quali comunque troverai quella più adatta alle tue specifiche esigenze.

Quindi alcune volte può essere più conveniente rivolgersi a una compagnia di auto noleggio, altre volte ad un’altra. Il consiglio che ti do è comunque quello di rivolgerti a una di quelle più famose presenti in tutto il mondo, perchè sicuramente ti garantiscono più sicurezza e serietà delle altre, ma comunque, ti ripeto, anche loro non sono molto trasparenti per quanto riguarda le condizioni contrattuali che applicano.

Tra le molte compagnie che puoi usare per prendere un’auto a noleggio ce ne sono però due che generalmente hanno tariffe leggermente inferiori: GoldCar e FireFly e che per questo sono quelle che generalmente scelgo io.

La ragione per questa leggera convenienza dipende dal fatto che non hanno uffici all’interno dell’aeroporto. GoldCar non è all’interno del terminal, ma ha un servizio di trasfert che ti prende all’uscita e ti conduce alla sua sede poco distante dove puoi prendere la macchina che hai prenotato. E poi ti riporta all’entrata dell’aeroporto quando la riconsegni. Considerate 30 minuti per raggiungere i suoi uffici.

Firefly ha invece il desk proprio all’interno del parcheggio, in una posizione non comodissima, per cui per raggiungerlo ci vogliono quei 10/15 minuti in più rispetto alle altre compagnie.

Le altre compagnie di auto a noleggio, come ad esempio Hertz, Europcar, Avis e Sixt hanno l’ufficio all’interno dell’aeroporto. E generalmente ci passi proprio davanti dopo che esci dall’area dove sono posizionati i nastri della riconsegna dei bagagli.

Qui firmi il contratto, ti danno le chiavi della macchina che hai scelto, e che poi vai a ritirare da solo nel parcheggio riservato agli autonoleggi. Ognuno di loro ha un’apposita area chiaramente contrassegnata.

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?