St. Moritz e la regione svizzera dell’Engadina in estate e in inverno

Saint Moritz (conosciuta anche come St. Moritz o Sankt Moritz in tedesco) si trova nella bellissima Valle dell’Engadina in Svizzera a pochi chilometri dal confine italiano ed è una località elegante e sontuosa circondata da montagne coperte da fitti boschi e ghiacciai in alta quota. St. Moritz è celebre per la pratica di sport invernali tra i quali lo sci e lo snowboard, lo sci di fondo e lo sci alpinismo ma anche per le bellissime escursioni sulle ciaspole o da fare in fat bike. Ma Saint Moritz è ideale anche per le vacanze estive all’insegna del trekking, della mountain bike, del climbing e del trail running. Se cerchi una vacanza attiva d’inverno o d’estate da solo, insieme ai tuoi amici o ai tuoi bambini St. Moritz è quello che fa per te!

Dove si trova Saint Moritz

Saint Moritz (conosciuta anche come St. Moritz o Sankt Moritz in tedesco) si trova nella bellissima Valle dell’Engadina in Svizzera. Saint Moritz fa amministrativamente parte del Canton Grigioni nella regione del Maloja.

Il comune di St. Moritz si trova poco oltre i confini italiani della Val Chiavenna e di quello di Tirano nei pressi di Sondrio sulla sponda sinistra dell’Inn e si affaccia sul lago omonimo.

Il punto più elevato del comune di Saint Moritz è la cima del Piz Julier a 3.380 metri di altezza sul confine con la bellissia località di Silvaplana.

St. Moritz è una località molto elegante, signorile e sontuosa e si contraddistingue per il clima che regala giornate di sole per circa 322 giorni all’anno che fa brillare la candida neve delle montagne innevate per buona parte dell’anno.

Ma Saint Moritz è anche celebre per la pratica gli sport invernali ed ha ospitato per ben volte i Giochi Olimpici Invernali e numerose competizioni sportive di rilevanza interazionale.

Come arrivare a St. Moritz

– In macchina

Arrivare a Saint Moritz in macchina è facilissimo sia che provieni dalle regioni del Nord che da quelle del Centro.

Da queste regioni la principale strada per arrivare a St. Moritz in macchina è SS 36 (Strada Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga) seguendo le indicazioni per Lecco. Una volta arrivato a Lecco devi costeggiare tutto il lago e proseguire verso Ponteggia attraverso la SS 37.

Una volta il confine con la Svizzera devi continuare sulla Strada 3 e poi su Strada 27 fino a raggiungere Saint Moritz.

Dal Trentino puoi arrivare a St. Moritz attraverso la SS 38 attraverso Merano passando il confine svizzero nella località di Valico in provincia di Bolzano.

Puoi arrivare a Saint Moritz in macchina anche dalla Val Chiavenna attraverso il Passo del Maloja dopo aver attraversato il confine svizzero in località Dogana.

Ti ricordo che se per arrivare a St. Moritz prendi l’autostrada svizzera devi pagare il pedaggio autostradale annuale di 38,50 euro e apporre la vignetta al parabrezza per attestare l’avvenuto pagamento.

Qui di seguito ti indico le distanze per raggiungere Saint Moritz dalle principali città del Nord e del Centro Italia:

  • 170 chilometri da Bolzano
  • 180 chilometri da Milano
  • 220 chilometri da Trento
  • 300 chilometri da Torino
  • 340 chilometri da Genova
  • 390 chilometri da Bologna
  • 400 chilometri da La Spezia
  • 480 chilometri da Firenze
  • 750 chilometri da Roma

– In treno

Ti stai forse domandando come raggiungere St. Moritz in treno? Saint Moritz ha una stazione ferroviaria ma questa non è collegata direttamente con le principali stazioni italiane.

Il modo migliore per raggiungere St. Moritz in treno è quello di raggiungere Tirano e da lì prendere il Trenino Rosso del Bernina (Bernina Express) che secondo me è ache una delle ferrovie più panoramiche del mondo e che per questo vale la pena prendere almeno una volta nella vita.

Quello che è certo è che il trenino rosso per Saint Moritz corre sulla ferrovia senza crimagliera più alta d’Europa che consente anche il trasporto degli sci e che se vuoi ti porta direttamente sulle piste del Bernina Lagalb e del Bernina Diavolezza.

Puoi arrivare a St. Moritz in treno anche da Zermatt con il Bernina Glacier che poi è il nome del Bernina Express nella tratta Zermatt-Saint Moritz.

Quello tra Zermatt e St. Moritz con il Bernina Glacier è un viaggio molto lungo (7,5 ore) ma allo stesso tempo davvero affasciante perchè attraversa i più spettacolari paesaggi alpini della Svizzera attraverso 291 ponti, 91 gallerie e i 2.033 m del passo dell’Oberalp.

– In autobus

Se stai pensando di arrivare a Saint Moritz in autobus io ti suggerisco soprattutto il servizio di autobus low-cost della compagnia Flixbus che gestisce numerose corse dirette verso St. Moritz da Milano e dalle altre principali città del Nord.

È anche possibile arrivare da Milano a Saint Moritz in autobus grazie alla linea della societá Austostradale durante tutto il periodo invernale.

– In aereo

Stai cercando informazioni su come arrivare a St. Moritz in aereo? Lo scalo di riferimento dei voli per Saint Moritz è il piccolo aeroporto di Saint Moritz Sabedan sul quale atterrano pochissimi aerei tra i alcuni della compagnia Swiss provenienti da poche destinazioni europee.

Per raggiungere St. Moritz in aereo dalle principali città italiane ed europee sono molto più comodi gli aeroporti lombardi: l’Aeroporto di Milano Malpensa (190 Km.), l’Aeroporto di Milano Linate (215 Km.) e l’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio (150 Km.) perchè garantiscono un numero molto maggiore di connessioni.

Ma Saint Moritz è facilmente raggiungibile anche dall’Aeroporto di Innsbruck (190 Km.), dall’Aeroporto di Basilea (300 Km.) e dall’Aeroporto di Zurigo (215 Km.) in Svizzera.

Se decidi di arrivare a St. Moritz in aereo il mio consiglio è quello di prendere una macchina a noleggio in una delle tante compagnie di autonoleggio presenti all’uscita dei terminal.

Per confrontare le tariffe di tutte le compagnie nelle date che servono a te per raggiungere Saint Moritz e trovare quella che garantisce la migiore offerta ti consiglio di fare come me e di prenotare online sul portale www.ionoleggioauto.it oppure su www.doscovercars.com.

Trovare le migliori auto e noleggio e le migliori tariffe per arrivare a St. Moritz con questi portali di noleggio auto è molto facile: ti basta andare sul sito, inserire il nome dell’aeroporto di arrivo nel campo dedicato alla location, la data e l’ora di inizio e fine del noleggio e il gioco è fatto.

I due portali ti daranno l’elenco dei modelli di auto a noleggio insieme alle opzioni disponibili e alle tariffe proposte da tutte le compagnie tra le quali potrai scegliere quella che è più in linea con il tuo budget e con le tue specifiche esigenze.

Cosa fare a Saint Moritz in estate

– Trekking ed escursionismo

Una cosa è certa: non devi essere un atleta per goderti i bellissimi spazi aperti e i fantastici panorami alpini della valle di Saint Moritz e dell’intera Engadina a ritmo di trekking.

Appena fuori dall’abitato di St. Moritz fino al Maloja trovi una serie di brevi escursioni che sono ideali anche se sei poco allenato o se le fai con i bambini.

Le passeggiate più semplici includono il sentiero che costeggia il lago di Saint Moritz fino al piccolo Lej da Staz ma anche l’incantevole percorso circolare di circa 2 ore e mezza che attraversa i tanti piccoli laghetti a Furtschellas.

Se hai bambini piccoli puoi inviatare a fare questa escursione nei dintorni di St. Moritz la fata di montagna Herzeleide e l’elfo Naseweis che sono due personaggi del libro Plitsch und Platsch e che rendono il sentiero del lago ancora più divertente.

Sei in cerca di escursioni più emozionanti che si sviluppano in quota? Allora non ti resta che prendere la funivia da Saint Moritz Bad oppure la funicolare Chantarella dal centro città fino al Corviglia che è la montagna più vicina.

Un’altra funivia ti trasporta ancora più in alto fino al Piz Nair a 3.056 metri da dove avrai una vista spettacolare su St. Moritz, sulla zona dei laghi dell’Alta Engadina e sulle Alpi. Avvolto dalle nuvole ti assicuro che non farai fatica sentirti in paradiso.

Dalla cima del Piz Nair, ma solo se sei molto allenato, puoi tornare giù dalla montagna verso Saint Moritz a piedi. Considera però che il dislivello complessivo è di 1.200 metri e la discesa dura quattro o cinque ore.

Oltre all’escursione al Piz Nair nei dintorni di St. Moritz ce ne sono altre altrettanto impegantive e panoramiche tra le quali quelli che partono dal Muottas Muragl a 2.456 metri insieme a quelle che partono dalla stazione del Corvatsch a 3.303 metri dal quale avrai una bellissima vista sui laghi dell’Engadina e sul massiccio del Bernina.

Ma c’è anche la bellissima rete di sentieri che partono dalla stazione a monte del Diavolezza a 2.978 metri e che ti offre un’incredibile vista sui ghiacciai del Pers e del Morteratsch, Piz Palü, Piz Bellavista e Piz Bernina.

Se decidi di camminare sul Diavolezza ti suggerisco di fermarti a dormire una notte al rifugio Berghaus Diavolezza (3 st., pr. medio: 150-200 euro, voto >8) che offre anche una squisita proposta di ristorazione.

– Trail running e nordic walking

Quando in primavera la neve attorno a Saint Moritz si scioglie riappaiono i sentieri con i saliscendi più o meno pronunciati delle sue valli laterali appartate e dei pendii montuosi si trasformano nello scenario ideale per gli appassionati di trail running e di nordic walking.

I percorsi per fare trail running e nordic walking a St. Moritz e in tutta l’Engadina sono tutti ben tenuti e costituiti da ghiaia ruvida o attraverso i fitti boschi, i prati selvaggi ma sempre zizzagando tra le rocce.

Di sentieri per fare nordic walking e trail running a Saint Moritz ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i livelli di preparazione e ti assicuro che indipendentemente da quelli che scegli avrai sempre davanti agli occhi dei bellissimi panorami.

Tra tutti i sentieri di St. Moritz per il trail running e il nordic walking ne trovi anche di molto difficili, perfetti se sei un esperto e vuoi mettere alla prova i tuoi limiti.

Bellissimo è ad esempio quello che parte dalla stazione a valle del Diavolozza all’Alp Laguard che ti regala una vista stupenda sul gruppo dei ghiacciai sul massiccio del Bernina con l’imponente ghiacciaio del Morteratsch.

Se hai voglia di un’esperienza davvero impegnativo di più giorni ti consiglio il percorso che va dal Passo del Bernina al Passo del Maloja via Diavolozza attraverso la Val de Fain e la Val Roseg lungo i laghi di Silvaplana e Sils. La lunghezza complessiva è di 73 chilometri e sono necessarie più di 15 ore di cammino. Questo bellissimo itinerario alpino è organizzato da Eurotrek.

Se invece partendo da Saint Moritz sei alla ricerca di sentieri dalle pendenze più dolci e adatti anche ai bambini ti suggerisco quelli che si sviluppano tra i boschi di larici e quelli nella pittoresca Val Roseg.

Il miglior momento per fare nordic walking e trail running a St. Moritz è durante il Saint Moritz Running Festival che è l’happening dedicato agli appassionati che si svolge durante il mese di Agosto di ogni anno al quale partecipano migliaia di sportivi provenienti da tutto il mondo.

– Climbing e bouldering

Se sei un appassionato di arrampicata sportiva e bouldering la zona di Saint Moritz e dell’intera Engadina è quello che fa par te indipendentemente dal tuo livello di allenamento e anche se sei in vacanza in famiglia.

Il territorio di St. Moritz e dell’Engadina è punteggiato da un’infinità di palestre attrezzate e vie per arrampicare. Sono più di 20 in totale ma qui ti voglio suggerire quelle che secondo me sono le più belle.

La palestra di roccia in assoluto la più grande nelle valli di Saint Moritz è Piz Alv – Lagalb che offre percorsi per ogni livello di difficoltà. Trovi la palestra di roccia a 2.200 metri sul versante sud tra le stazioni a valle delle funivie Diavolezza e Lagalb.

Se invece vuoi fare roccia con i tuoi ragazzi o se sei un appassionato di boulder ti consiglio la palestra di roccia del Morteratsch (a circa 13 chilometri da St. Moritz) che ha una serie di percorsi adatti soprattutto ai principianti anche se non mancano quelli per i più esperti sempre con una magnifica vista sul Piz Bernina o sul Piz Palü.

Vuoi provare la culla del climbing in Engadina? Allora devi fare la Plaun da Lej che è una zona di arrampicata in posizione idilliaca con vista sul Lago di Sils a circa 12 chilometri da Saint Moritz.

E poi c’è l’arrampicata a Piz Palü che è il classico dei classici a circa 10 chilometri da St. Moritz. Questa che molti chiamano la montagna ghiacciata più bella del mondo ti propone il percorso normale da fare con corda, picozza e ramponi ma ci sono molte altre via di arrampicata una più bella ed emozionante dell’altra.

Sei un principiante e vuoi migliarare la tecnica con un corso di arrampicata? Ti consiglio la S-chanf nel Serlas Parc a poco più di 20 chilometri da Saint Moritz che è una bellissima palestra di arrampicata indoor perfetta anche in caso di brutto tempo. Qui trovi diverse pareti di arrampicata e una grande area per il bouldering.

– Mountain Bike

Da St. Moritz parte anche una fitta rete di sentieri dedicati agli appassionati di mountain bike che poi si diramano per tutta l’Engadina ideali sia per i bikers che vogliono fare esperienze adrenaliniche ma anche per quelli che amano le semplici passeggiate nella natura a ritmo lento.

In totale i chilometri dei sentieri segnalati che puoi prendere da Saint Moritz sono 400 e si sviluppano attraverso il paesaggio alpino che ti regala sempre scorsi mozzafiato e molti di loro sono adatti anche ai bambini.

Puoi fare tutti questi percorsi anche in e-bike. Non l’hai mai provata? Allora ti consiglio di allenarti sul bellissimo percorso ad anello che da St. Moritz arriva fino a Silvaplana.

Se ami il brivido e l’alta velocità in moutain bike di consiglio di fare downhill dalla sommità del Piz Nair a 3.056 metri di quota che raggiungi velocemente da Saint Moritz in seggiovia.

Con il vento in faccia percorri il ripido sentiero immerso nella natura nel quale non mancano ostacoli di ogni tipo, curve a gomito e variazioni di pendenze molto repentine.

Ma il downhill dalla cima del Piz Nair non è l’unico percorso da fare in mountain bike nei dintorni di St. Moritz che ti suggerisco se sei un tipo molto allenato.

Trovi bellissime discese e magnifici single track anche nei dintori di Corviglia e in Val Bernina.

Negli ultimi anni soprattutto il Corviglia che è il monte più vicino a Saint Moritz è diventato un vero punto di riferimento per gli appassionati di mountain bike di tutto il mondo anche grazie alla presenza di 3 flow rail con dossi di diverse pendenze, salti più o meno alti e curve sopraelevate adatti alle famiglie con bambini dai 12 anni in su.

E se vuoi allenare o migliorare la tecnica per avventurarti sui percorsi più impegnativi a St. Moritz trovi anche tanti bike park con esercizi di diverse difficoltà.

Un pò più lontano da Saint Moritz ma sempre in Engadina trovi però molti altri percorsi e flow trail tra i quali ti consiglio assolutamente di provare il Padella Panorama Tour, il Suvretta Loop e il Bernina Express Tour.

Mountain Bike Hotels a Saint Moritz

Fare mountain bike a St. Moritz è particolarmente bello anche per la presenza di tanti mountain bike hotels che sono strutture con servizi dedicati ai turisti in bicicletta che offrono anche corsi e tour organizzati. Qui di seguito ti indico i bike hotels a Saint Moritz con la migliore relazione qualità-prezzo.

Cosa fare a St. Moritz in inverno

– Sciare a Saint Moritz

Io che sono un appassionato di snowboard e sci a Saint Moritz ho trovato pane per i miei denti perchè offre ben 88 piste da sci e da snowboard sempre perfettamente innevate per una lunghezza complessiva di 350 chilometri.

Le piste dei 9 comprensori sciistici che si affacciano su St. Moritz sono facilmente raggiungi grazie ad impianti di risalita molto moderni e rapidi e ti regalano panorami da capogiro sulle montagne circostanti.

L’area più bella per gli appassionati di sci e snowboard raggiungibile da Saint Moritz è sicuramente quella del Corviglia che ha soprattutto piste rosse e nere anche se non mancano quelle blu ideali se devi imparare o per i tuoi bambini. Tra l’altro, non so se lo sai, il Corviglia è conosciuta come la montagna sportiva dell’Engadina.

Sciare sul Corviglia a St. Moritz significa anche entrare nella storia. Infatti le sue bellissime piste panoramiche hanno ospitato ben 5 campionati mondiali di sci e i Giochi olimpici invernali del 1948.

Te la senti di provare l’adrenalinica pista nera chiamata Olympia? È quella sulla Hedy Schlunegger conosciuta come “Amazzonia svizzera” vinse l’oro nella discesa libera ai Giochi olimpici invernali di Saint Moritz del 1948 dopo una rovinosa caduta.

Che St. Moritz sia una destinazione spettacolare per sciare non lo dico solo io o le decine di migliaia di sciatori che la scelgono ogni anno ma addirittura la prestigiosa rivista Condé Nast Traveller che l’ha insignita come migliore località sciistica europea per il 2020.

– Sci alpinismo e freestyle

Saint Moritz è ideale per la tua vacanza d’inverno anche se sei un appassionato di sci alpinismo e di freestyle, due stili che ti permettono un incontro diretto co la natura e l’occasione per dare libero sfogo alla tua creatività di sciatore.

Se le discese te le vuoi guadagnare con le gambe e con il fiato a St. Moritz trovi moltissimi percorsi di sci alpinismo di diverse difficoltà ma tutti emozionanti dal punto di vista paesaggistico e panoramico. Molti di questi percorsi sugli sci a Saint Moritz sono adatti anche se sei un appassionato di sci fuoripista.

La mecca per lo sci freestyle a Saint Moritz è il monte Corvatsch che tra l’altro ospita addirittura la Coppa del mondo di Freeski e l’emozionante gara Engadinsnow.

Nei canali sulla parete nord del Corvatsch (3.451 metri) a St. Moritz trovi le piste di sci freestyle più impegnative perchè hanno pendenze fino a 65 gradi che sono quindi dedicati ai soli esperti della disciplina.

Scegli il Corvatsch Park vicino a Saint Moritz e sicuramente trovi i percorsi di sci freestyle più adatti alla tua preparazione e alla tua fantasia di sciatore fino a fine aprile quando la neve negli altri snowpark si è già quasi sciolta.

Sei un principiante dello sci freestyle o hai scelto St. Moritz per allenarti? Scegli l’Easy Line che è l’ideale con i suoi facili jump e rail. Ma se sei un esperto quello che fa per te è la Medium Line.

Ma al Corvatsch Park vicino a Saint Moritz trovi anche la nuova Flowline che ti offre rulli ed emozionanti curve sopraelevate che sono qualcosa di assolutamente diverse dalle solite linee di kicker e rail.

E poi al Corvatsch Park di St. Moritz c’è anche la Fun Ride, una linea di 500 metri situata proprio accanto alla seggiovia Mandra che regala una combinazione colorata di salti, rulli e curve sopraelevate.

A Saint Moritz puoi anche fare emozionanti discese fuoripista sulle piste del Diavolezza dove trovi pendii ripidi e decine di chilometri di canali innevati.

Uno dei percorsi più spettacolari da fare a St. Moritz è la discesa che parte dalla cresta nord-est del Munt Pers (3.210 metri) e arriva al ghiacciaio del Morteratsch perchè ha decine di kicker naturali, salti da rocce e cornici e discese di polvere di neve che percepisci come infinite.

Bellissimo è anche fare sci freestyle a Saint Moritz sul Lagalb (2.959 metri) con il suo dislivello di circa 800 metri sui quali puoi surfare sulla polvere di neve immacolata e ampi pendii grazie ai quali puoi fare salti e trick da rocce e cornici.

– Sci di fondo e ciaspole

L’inverno a St. Moritz è ideale anche per praticare sci di fondo perchè offre 230 chilometri di piste sempre perfettamente battute che si sviluppano all’interno dei bellissimi boschi per scivolare sulla neve al ritmo che decidi tu.

Se sei un fondista esperto a Saint Moritz puoi metterti alla prova sulla pista di 42 chilometri che va da Maloja a S-chanf e che ospita la celebre Engadin Ski Marathon dove si affrontano i campioni più importanti.

Molto impegnativo è anche il sentiero di 5 chilometri Palüd Lungia di cinque chilometri che va da St. Moritz a Silvaplana/Surlej con le sue ripide salite e discese difficili.

Cerchi ancora più brivido? Se la risposta è positiva puoi cimentarti su uno dei percorsi notturni a Saint Moritz, Pontresina o Zernez grazie alle piste illuminate che ti permettono di continuare a sciare fino a tarda notte.

Se invece preferisci un ritmo più dolce a St. Moritz puoi scegliere la pista Direttissima che attraversa i laghi ghiacciati Silsersee, Silvaplanersee o Champfèrersee oppure ti puoi godere il percorso della pista a Zuoz che è una delle più lunghe dell’Engadina.

Secondo me la pista di fondo più bella da fare a Saint Moritz è quella che si trova sul Passo del Bernina a 2.330 metri che raggiungi con il Bernina Express. Puoi farla fino a fine Aprile prima di terminare la stagione sulla facile pista d’alta quota dell’Alp Bondo.

Le montagne che circondano St. Moritz sono ideali anche per bellissime passeggiate sulla neve con le ciaspole.

La rete di sentieri invernali di Saint Moritz da fare con le ciaspole è tenuta molto bene e sono sicuro ti può regalare un’esperienza paradisiaca soprattutto per i bellissimi panorami che ti abbracciano mentre cammini e la natura incontaminata che attraversi.

Camminare con le ciaspole a St. Moritz ti regala anche la possibilità di fare golose soste nei tanti rifugi che trovi lungo i percorsi quasi sempre con terrazze esterne che sono ideali per rilassarti e per prendere il sole.

Tra i tanti sentieri da fare con le ciaspole da Saint Moritz ti suggerisco quello del ghiacciaio del Morteratsch oppure il Sentiero dei filosofi sul Muottas Muragldove dove puoi scegliere tra 3 diversi anelli per poi rilassarti sulla bellissima terrazza panoramica del Romantik Hotel Muottas Muragl (4 st., pr. medio: 300-310 euro, voto >9) che propone un’ottima offerta di ristorazione.

– Fat bike e snowkite

Ti piace andare in bicicletta e d’inverno ti annoi perchè le strade e i sentieri sono tutti ricoperti di neve? Quello che fa per te è un’escursione in fat bike lungo i sentieri di St. Moritz, la bicicletta con gli pneumatici laghi che danno stabilità e facilitano lo sterzo sulla neve.

Non preoccuparti se non ce l’hai perchè a Saint Moritz la puoi noleggiare in tantissimi negozi e puoi scegliere anche quelle elettriche se sei un pò pigro.

Ma le valli ventose attorno a St. Moritz sono anche ideali per provare l’adrenalinico snowkite che consiste nel sciare o fare snowboard trascinato da un paracadute ed è ideale a ogni età.

I luoghi ideali per lo snowkite nei dintorni di Saint Moritz sono il Passo del Bernina e la bellissima località di Silvaplana.

La gastronomia in quota

Ma rilassarsi o fare sport in quota durante una vacanza in inverno o in estate a St. Moritz significa anche avere la possibilità di fare squisite esperienze gastronomiche negli eleganti ristoranti in quota tra i quali il celebre CheCha troneggia in quota ed è raggiungibile a piedi o più facilmente dalla stazione di Chantarella.

Ma sulle montagne di Saint Moritz trovi anche altre mecche della gastronomia di qualità in ambienti esclusivi.

Ti consiglio anche il Trutz di St. Moritz che si trova a 2.211 metri nelle immediate vicinanze della stazione a monte Suvretta-Randolins. Oltre ad una fantastica esperienza gastronomica ti regala anche una vista incredibile sull’altopiano del lago e delle montagne attorno a Saint Moritz.

Squisite sono anche le proposte gastronomiche dell’Hotel Ristorante Lej da Staz di St. Motitz dal quale potrai godere della vista sull’incontaminato Lago di Staz e sui suoi prati fino ai profili stagliati del Piz Julier e del Piz Albana.

Quello che a me in assoluto è piaciuto di più per ambiente e proposte gastronomiche è l’esclusivo rifugio Landgasthof Meierei Saint Moritz che propone un concetto culinario basato esclusivamente su prodotti locali, regionali e biologici.

Io ti consiglio il Landgasthof Meierei St. Moritz (3 st., pr. medio 260-270 euro, voto >8) anche per dormire perchè è composto da 15 splendide camere tra le quali 2 junior suites con giardino privato e come ti ho già detto è avvolto da un panorama fantastico.

A Saint Moritz trovi squisite proposte gastronomiche soprattutto nel comprensorio sciistico del Corviglia dove, a oltre 3.000 metri, hai la ghiotta possibilità di cenare con stile.

Puoi ad esempio scegliere la squisita cucina regionale di St. Moritz e dell’Engadina della Alpina Hütte che ti regala anche una vista mozzafiato sulle vette circostanti oppure le proposte di Gault Millau.

Ma la vera cigliegina sulla torta è la proposta de El Padiso Mountain Club dove puoi assaggiare il dolcetto che il New York Times ha descritto come “la migliore fetta di crema del mondo”.

I 5 migliori hotel a Saint Moritz

Se decidi di sciare a Saint Moritz ma anche se vuoi passarci una vacanza estiva ti consiglio di scegliere un hotel vicino agli impianti per essere più comodo al mattino per essere subito sulle piste d’inverno o per prendere i sentieri d’estate.

Io ti consiglio anche di scegliere un hotel a St. Moritz con SPA per rilassarti e prenderti cura del tuo benessere dopo lo sci o dopo le escursioni.

Di hotel a Saint Moritz con o senza SPA ce ne sono tantissimi e per tutte le tasche quindi avrai solo l’imbarazzo della scelta su quale scegliere.

E poi quasi tutti gli hotel a St. Moritz anche se possono sembrare decisamente cari hanno un’ottima relazione qualità-prezzo. Io te ne voglio indicare 5 che conosco personalmente perchè li ho scelti durante le mie settimane bianche e che sono sicuro possono soddisfare le tue aspettative.

I prezzi medi degli hotel a Saint Moritz che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone. Se gli hotel a St. Moritz che ti suggeriscono non ti piacciono ne puoi trovare più di 200 sul sito di Booking.com.

I 5 migliori hotel a Silvaplana

Per conoscere St. Moritz e i suoi bellissimi dintorni e fare tutte le attività sportive estive e invernali che questa porzione dell’Engadina ti offre puoi anche scegliere di trovare un hotel a Silvaplana, a una manciata di chilometri.

Come per gli hotel a Saint Moritz anche gli hotel a Silvaplana sono quasi tutti di alta qualità e con tariffe allineate al livello del servizio offerto.

I ti voglio indicare 5 hotel a Silvaplana vicino agli impianti tra quelli che conosco personalmente perchè li ho scelti durante le mie settimane bianche e che sono sicuro possono soddisfare le tue aspettative.

I prezzi medi degli hotel a Silvaplana che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone. Se gli hotel a Silvaplana che ti suggeriscono non ti piacciono ne puoi trovare 70 sul sito di Booking.com.

I 5 migliori hotel a Zermatt

Se la tua intenzione è quella di fare una vacanza nella bellissima località di Zermatt per poi raggiungere St. Moritz a bordo del bellissimo Glacier Express mi permetto di consigliarti i 5 migliori alberghi tra quelli che conosco.

Come per gli hotel a Saint Moritz anche gli hotel a Zermatt che ti suggerisco qui di seguito hanno un’ottima relazione qualità-prezzo.

I prezzi medi degli hotel a Zermatt che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone. Se gli hotel a Zermatt che ti suggeriscono non ti piacciono ne puoi trovare più di 550 sul sito di Booking.com.

I 5 migliori B&B e hotel a Tirano

Se arrivi a Tirano e vuoi prendere il Bernina Express per raggiungere St. Moritz e l’Engadina forse hai bisogno di una stanza per una notte.

Sono stato diverse a Tirano per motivi di lavoro e conosco diversi B&B e hotel tra i quali mi permetto di suggerirti i 5 migliori per relazione qualità-prezzo.

I prezzi medi dei B&B e hotel a Tirano che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone. Se i B&B e hotel a Tirano che ti suggeriscono non ti piacciono ne puoi trovare più di 60 sul sito di Booking.com.

Non mi resta che ringraziare Engadin St. Moritz Tourismus AG, Svizzera Turismo e tutte le entità che ho nominato nell’articolo per le informazioni e per le fotografie.

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?