el escenario di platea madrid

Platea Madrid: quando un antico cinema si trasforma in un ricercato spazio gastronomico e culturale griffato

Dove mangiare a Madrid? Un’ottima opzione è sicuramente Platea Madrid che è un innovativo spazio gastronomico e culturale di 6000 metri quadrati nel centro di Madrid e risultato del processo di riqualificazione dello storico Cine Carlos III. Del cinema Platea Madrid ha mantenuto El Escenario, il palco sul quale si svolgono numerose performance musicali ed eventi culturali. Attorno a El Escenario si sviluppano i quattro piani completamente dedicati all’offerta ristorazione e di svago di qualità proposta da bistrot, cocktail bar e soprattutto dal ristorante Canalla Bistrot diretto dalla chef Richard Camarena tre stelle Michelin. In questi spazi puoi gustare le più emblematiche delizie della cucina spagnola e internazionale che fanno di Platea Madrid uno dei posti ideali dove mangiare a Madrid

Platea Madrid: il luogo migliore dove mangiare a Madrid

La città di Madrid si sta imponendo nel panorama europeo e mondiale come una importante capitale gastronomica.

La capitale della Spagna è infatti in grado di offrirti una cucina di altissima qualità interpretata magistralmente da chef più o meno blasonati attraverso l’uso delle migliori materie prime con le quali realizzano i più diversi tipi di proposte. Trovi ovviamente quelle tipiche spagnole accanto a quelle fusion e alle molte proposte internazionali.

Ma non è finita qui. A questo si aggiunge l’ormai inarrestabile tendenza all’apertura di ristoranti, mercati gourmet, cocktail bar e locali sempre più curati e ricercati dal punto di vista delle scelte architettoniche e di interior design orientati a unire l’offerta gastronomica con esperienze culturali e di svago di alto livello.

E il mix diventa allora irresistibile e la scelta del posto dove mangiare a Madrid si trasforma nella ricerca di una vera esperienza che sono sicuro non ti deluderà.

Il migliore testimone di questa tendenza è sicuramente lo spazio gastronomico Platea Madrid ubicato nel cuore della così della Milla de Oro (chilometro d’Oro) in Plaza Colón. Platea Madrid è risultato dello strepitoso lavoro di riqualificazione dell’ex Cines Carlos III che in passato è stato uno dei luoghi più classici ed emblematici dello svago della capitale spagnola.

L’architettura e gli ambienti di Platea Madrid

Oltre a mantenere la sua impressionante struttura architettonica attraverso una meticolosa opera di riqualificazione, Platea Madrid ha salvaguardato anche la sua missione originaria: far divertire e sorprendere ogni spettatore.

Ma ha conservato anche il suo imponente palco che oggi è El Escenario, lo spazio che ospita esibizioni musicali e culturali di altissimo livello e proposte da artisti nazionali e internazionali.

Attorno all’ Escenario di Platea Madrid trovi gli spazi gastronomici e dedicati alla socializzazione ideati nel design dall’architetto spagnolo Lázaro Rosa-Violán che qui utilizza uno stile decisamente classico per rimarcare la continuità estetica e simbolica con quella del Cine Carlos III.

A questo però aggiunge dettagli che richiamano gli ambienti industriali utilizzando con colonne e file di luci a led oltre a sculture e pitture contemporanee.

Un mix sapiente e intrigante grazie al quale conferisce agli ambienti di oltre 6.000 mila metri quadrati l’atmosfera intima, calda, avvolgente ed esclusiva tipica dei teatri. Ma allo stesso tempo giovane e moderna.

– Il Canalla Bistrot

Al primo piano e in una posizione privilegiata proprio davanti al palco di Platea Madrid si trova il Canalla Bistrot dello chef Richard Camarena tre stelle Michelin.

Richard Camarena propone una cucina che lui ama definire senza regole fatta di ricette fusion che con i loro sapori invitano a fare un giro gastronomico per il mondo e che fanno del Canalla Bistrot uno dei ristoranti dove mangiare a Madrid che non ti devi assolutamente perdere.

– El Palco

Sopra il Canalla Bistrot c’è El Palco che è un cocktail bar con un banco lunghissimo dove i bartenders mischiano i colori e i sapori delle bevande dando vita a ricette assolutamente creative che difficilmente puoi trovare altrove.

Perchè sappi che non si può mangiare a Madrid senza un dopocena accompagnato da un delizioso drink.

– El Patio

Ad un livello inferiore rispetto a El Escenario trovi El Patio, la zona che come si suol dire da queste parti è dedicata “al tapeo” (allo spizzicare) e che incarna l’essenza delle abitudini culinarie spagnole e madrileñe in particolare.

Perchè mangiare a Madrid non significa necessariamente e semplicemente sedersi al tavolo di un ristorante e ordinare una serie di portate ma al contrario stuzzicare piccole porzioni ognuna diversa dall’altra.

El Pario di Platea Madrid è suddiviso in 5 differenti spazi che rappresentano il meglio della cucina iberica nei quali puoi ad esempio degustare le tipiche croquetas e le tortillas caseras insieme ai sapori del mare e al celebre jamón de bellota.

Tutti piatti che mi fanno letteralmente impazzire e che amo accompagnare di volta in volta con una delle tante birre nazionali e internazionali. Oppure da un bicchiere di vino che puoi scegliere tra le decine di etichette insieme a vermut, spumanti e champagnes.

– El Foso

Scendi ancora e trovi El Foso con sette differenti spazi dove i sapori delle ricette del Mediterraneo si mischiano con le proposte delle cucine internazionali e vanguardista tra le quali l’italiana, la peruviana, la messicana e l’asiatica.

lo spazio gastronomico el foso di platea madrid

Sicuramente El Foso all’interno di Platea Madrid è un altro imperdibile luogo da scegliere per mangiare di qualità a Madrid.

– Club Platea

Se invece sei alla ricerca di uno spazio esclusivo e davvero elegante devi salire all’ultimo piano di Platea Madrid nel quale ti aspetta Club Platea, un club privato intimo e davvero elegante che si può affittare per feste o per eventi aziendali.

E da quest’anno Platea Madrid trascende dalla sua funzione di spazio gastronomico ideale per mangiare a Madrid e si evolve in qualcosa di diverso, decisamente più sofisticato.

Diventa un vero e proprio laboratorio di ricerca alimentare, un centro educativo, uno spazio di promozione gastronomica e sicuramente un imprescindibile riferimento per il turismo enogastronomico madrileño.

In uno spazio di 780 metri quadrati Platea Madrid accoglierà anche il Centro de Innovación Gastronómica de la Comunidad de Madrid gestito dall’ Instituto Madrileño de Investigación y Desarrollo Rural, Agrario y Alimentario (IMIDRA).

I 5 migliori hotel a Madrid

Se sei alla ricerca del luogo ideale per mangiare a Madrid probabilmente stai anche cercardo un ottimo hotel a Madrid per rendere la tua visita della città spagnola davvero perfetta.

Sono moltissimi anni che visito regolarmente Madrid per cui ti posso suggerire diversi hotel a Madrid in centro in un’ottima posizione per visitare i luoghi più emblematici che la rendono celebre nel mondo tra i quali la Gran Via e la Puerta del Sol.

Ma anche comodissimi per visitare gli altri luoghi di interesse che raggiungi velocemente grazie alla vicinanza con alcune più importanti linee di Metro Madrid.

In questi hotel a Madrid che ti suggerisco ho soggiornato personalmente diverse volte e mi sono trovato benissimo, ed è per questo che sono sicuro che anche tu troverai un’ottima relazione qualità-prezzo.

I prezzi medi che ti indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone. Se gli hotel a Madrid che ti suggerisco non ti piacciono puoi trovarne quasi 6.000 sul sito Booking.com.

L’Autobus turistico di Madrid

L’Autobus turistico di Madrid (Mdrid City Tour) è un servizio molto utile per conoscere in poco tempo tutti i “must” che ti propone la bellissima capitale Madrid grazie a bus a due piani con il tetto scoperto.

Puoi scegliere tra 2 itinerari diversi entrambi davvero interessanti:

  • Itinerario 1. Attraversa tutti i principali punti d’interesse del centro storico di Madrid, inclusa la Puerta de Alcalá, la Gran Vía, la Puerta del Sol, la Plaza Mayor, il Museo del Prado, la Cibeles, il Tempio di Debod, il Palazzo Reale e la Cattedrale dell’Almudena. Ha una durata di 80 minuti.
  • Itinerario 2. Arriva fino alle Quattro Torri, eseguendo delle fermate intermedie in luoghi come lo Stadio Santiago Bernabeu, Plaza de Toros, Plaza Castilla, Plaza Colón, Serrano e Ortega y Gasset. Ha una durata di 65 minuti.

Hai a disposizione una audio guida diverse lingue (compreso l’italiano) per conoscere tutto quello che stai osservando. Il biglietto ha una validità di uno o due giorni consecutivi in base alla modalità scelta. 

Indipendentemente dall’ora in cui si utilizza per la prima volta sarà valido fino al termine del primo o del secondo giorno. 

Tante idee per scoprire il meglio di Madrid

Sei in cerca di idee per scoprire l’essenza di Madrid? Qui ti suggerisco diverse proposte tematiche, tutte molto interessanti tra le quali troverai sicuramente quelle che fanno per te!

Potrai fare tour gastronomici grazie ai quali conoscerai altri ristoranti emblematici dove mangiare a Madrid, visitare i musei più interessante, scoprire i monumenti più belli e ovviamente scoprire tante curiosità su Madrid che secondo me è una delle città in assoluto più belle del mondo.

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?