coimbra di sera

Coimbra nel cuore del Portogallo: un incredibile concentrato di storia, cultura e tradizioni

Coimbra è una delle città più storiche, affascinanti e vivaci del Portogallo: culla del Fado, sede di una delle università più antiche del mondo, e con un incredibile patrimonio monumentale. Affascinante di giorno, incredibile al calare del sole. Tutto questo a un paio d’ore dalla capitale Lisbona

Cosa troverai in questo articolo:

Anche se non ci siete mai stati sicuramente avrete sentito parlare della bellissima Coimbra, e del suo ricco patrimonio storico, artistico e culturale.

Pur avendola già visitata diversi anni fa ero ansioso di tornarci, ed è per questo che ho previsto una tappa anche durante il mio lungo viaggio in moto in Portogallo che ho fatto lo scorso settembre.

Sono arrivato qui dopo aver trascorso un bellissimo week-end a Lisbona, e ho trovato una città completamente diversa dalla capitale. Molto più piccola, raccolta e tranquilla, un vero e proprio concentrato di storia, cultura e tradizioni, anche per il solo fatto che ospita una delle università più antiche d’Europa e ovviamente del mondo, addirittura risalente al 1290.

Cosa vedere a Coimbra

Salendo la ripida e maestosa scalinata dalla quale si accede agli edifici universitari che ospitano le diverse facoltà ho subito notato una cosa molto particolare, che non ho mai visto da nessun’altra parte: tutti gli studenti, sia maschi che femmine, indossano una camicia bianca e uniforme completamente nera costituita da pantaloni, giacca e cravatta, e una specie di mantello che quando fa caldo viene portato sulla spalla.

La mia visita alla città ha coinciso proprio con l’inaugurazione dell’anno accademico.

Dopo la scalinata, percorrendo la Rua Larga e attraversando gli edifici più nuovi dell’Università, si arriva alla Praca da Porta Feria (Piazza della Porta Feria), dove si trova per l’appunto la Porta Feria, dalla quale si accede agli storici edifici dell’Università, che sono davvero bellissimi, e molto ben tenuti, iscritti nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO nel 2013.

Da qui, attraversando degli stretti vicoli in discesa si passa davanti all’edificio che ospita la Facoltà di Diritto, chiamato Palácio dos Melos, che ha un patio davvero bellissimo. Un peccato che il cancello non era aperto, per cui ho dovuto scattare le foto solo dall’esterno.

Seguendo la discesa si arriva alla Sé Velha, l’antica Cattedrale di Coimbra, che è uno dei principali edifici in stile romanico del Portogallo. Se l’esterno è stupendo, l’interno è molto raffinato, pur nella sua estrema semplicità. Tipico di questo stile architettonico.

Come vedete la foto della facciata è un pò sbilenca, e sono riuscito a fotografare solo la parte superiore, perchè lo spazio antistante è minimo, e per fotografarla tutto avrei dovuto avere un grandangolo molto, ma molto spinto.

Da visitare anche il suo bellissimo chiostro, una vera e propria oasi di tranquillità, dove vi consiglio di passare qualche minuto per ricaricare le pile proprio come ho fatto io.

Dalla piazzetta antistante prendendo la ripida scalinata che scende si percorre un vicolo pieno zeppo di bar tipici dove si può assaggiare uno degli altrettanti tipici piatti della cucina portoghese e di piccoli negozietti. Un piccolo percorso molto caratteristico, punteggiato qua e la da piazzette molto suggestive.

Si raggiunge così la parte bassa della città, quella più commerciale e turistica, anche se contemporaneamente mantiene le sue tipicità.

Protagonisti sono i vecchi edifici in apparenza un pò dimessi, ma comunque splendidi. Anche la parte bassa è un vero e proprio labirinto di vicoli e piazzette, dove si possono trovare ristoranti molto caratteristici ed economici dove poter assaggiare piatti davvero squisiti.

Ogni sera ne provavo uno diverso, giusto per non farmi mancare niente. Passeggiando per caso ho trovato la Padaria Popular, la più vecchia panetteria della città, che come potete vedere dalla foto è un incanto di edificio.

Molto bello è il Largo de Portagem, con al centro il monumento dedicato a Joaquim António de Aguiar.

Se la Sé Velha è davvero bella, stupenda è la Igreja (Chiesa) de Santa Cruz, con la sua facciata austera e gli interni finemente decorati. Dall’esterno sembra addirittura una piccola chiesa di paese, ma se si entra dentro si ha la sensazione di entrare in uno scrigno.

Ma secondo me Coimbra da il massimo al calare del sole. Diventa davvero molto romantica e suggestiva. Per farvela vedere di notte vi sto preparando una fotogallery, che pubblicherò nei prossimi giorni. Mi raccomando: programmate un viaggio in Portogallo e non perdetevi la bellissima Coimbra.

I 5 migliori hotel a Coimbra

Se stai cercando un hotel a Coimbra avrai sicuramente l’imbarazzo della scelta, infatti in città puoi trovare molte strutture che offrono un’interessante relazione qualità-prezzo. Da parte mia ti suggerisco i 5 hotel a Combra che sono sicuro possono soddisfare le tue esigenze e aspettative. I prezzi medi che indico si riferiscono a camera a notte, per 2 persone.

  • Hotel Oslo (3 st., pr. medio: 90-100 euro, voto >8)

Se gli hotel a Coimbra che ti ho suggerito non ti piacciono ne puoi trovare molti altri nella mappa qui sotto. Anche in questo caso i prezzi che vedi si riferiscono a camera a notte, per 2 persone.

Booking.com
Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?