Las manos cruzadas de kotosh al MNAAHP

Museo Nacional de Arqueología, Antropología e Historia del Perù (MNAAHP) a Lima: il museo più importante del Perù

Con oltre 100.000 reperti esposti, il Museo Nacional de Arqueología, Antropología e Historia del Perú (MNAAHP) non è solo il più importante di Lima, ma addirittura dell’intero Perú. La sua collezione permanente contiene opere di inestimabile valore storico e culturale provenienti dalle diverse culture pre-colombiane, tra i quali i più importanti sono l’Obelisco Tello, las Manos Cruzadas de Kotosh, e l’Estela de Raimondi

Il Museo Nacional de Arqueología, Antropología e Historia del Perú (MNAAHP) è stato fondato nel 1822, ed è in assoluto il museo più antico, più grande e importante del Paese. Si trova a Lima, nel quartiere di Pueblo Libre.

Ma, come ti ho raccontato in altri articoli, anche se è il più importante, è solo uno dei tanti musei di Lima, che con il suo patrimonio museale è un punto di riferimento nel Sud America soprattutto per quanto riguarda le testimonianze della cultura pre-colombiana.

La collezione permanente del Museo Nacional de Arqueología, Antropología e Historia del Perú

Il MNAAHP ospita nelle sue sale una enorme varietà di oggetti che hanno una grandissima importanza storico-culturale; in totale circa 100.000 pezzi appartenenti alle diverse popolazioni che hanno abitato il Perú lungo tutte le epoche storiche.

La grandissima varietà dei pezzi esposti, oltre alla loro importanza e qualità, lo convertono nel museo in assoluto più importante del Paese.

– Manos Cruzadas de Kotosh

Tra i suoi tesori più importanti potrai trovare le Manos Cruzadas de Kotosh, uno degli altorilievi che rappresentano braccia incrociate rinvenuti dagli archeologi in quello che è chiamato Templo de las Manos Cruzadas, nella zona archeologica di Kotosh, nella Provincia di Huánuco.

– La Estela de Raimondi

Oltre a questo conoscerai anche la Estela de Raimondi (Stella di Raimondi), un monolito appartenente alla cultura Chavín a forma di parallelepipedo con uno dei suo lati adornati con un rilievo che raffigura un essere mitologico.

Riflette lo stile artistico tipico di questa antica cultura, che si sviluppò soprattutto nella Provincia di Huari, uno dei principali centri religiosi dell’emisfero occidentale.

Si chiama così in omaggio al naturalista e geografo italiano Antonio Raimondi, che si prodigò per il suo trasferimento a Lima per studiarla in modo più approfondito.

– L’Obelisco Tello

Sempre appartenente alla cultura Chavín è l’Obelisco Tello, una scultura di pietra a forma di prisma rettangolare scoperta nella località di Chavín de Huántar, che probabilmente era un’icona del cerimoniale religioso.

La sua superficie è ricoperta da disegni che rappresentano divinità mitiche, anche se l’interpretazione esatta è motivo di controversia tra gli studiosi. Una cosa è certa: si tratta della figura iconografica più complessa e interessante di questa cultura.

Si chama così in omaggio dell’archeologo Julio Tello, che fu il primo a studiarlo, e a metterne in evidenza la grande importanza storica e culturale.

– Le opere più recenti

Oltre a queste fondamentali testimonianze della cultura del Perù antico, sono esposte anche molte opere più recenti, come le pitture del periodo virreinal (tra il Secolo XVI e XIX) della Escuela cuzqueña de pintura (Scuola di pittura di Cusco), così come del periodo repubblicano.

I 10 migliori hotel a Lima

Se decidi di visitare Lima sarai tentato di scegliere un albergo nella zona del centro storico o della Plaza de Armas, perchè come ti ho detto è in assoluto l’area nella quale si concentrano la maggior parte degli elementi del patrimonio storico e culturale presente in città e dei musei, come molti dei quali che ti ho descritto fino a qui.

Ma attenzione: non è la zona più sicura, soprattutto di sera, quando ti può capitare di imbatterti in qualche malintenzionato o scippatore.

Quindi, se vuoi stare sereno e non vuoi correre rischi, ti consiglio di valutare altre due zone molto più tranquille, e secondo me anche molto più eleganti, frizzanti e cosmopolite, e nelle quali si concentrano i migliori ristornati e i bar più di tendenza, che ne fanno gli epicentri della movida notturna.

Sto parlando del quartiere del Barranco e di Miraflores, che tra l’altro sono molto vicini al mare ma allo stesso tempo perfettamente collegati con il centro storico, quindi muoverti sarà facilissimo e velocissimo.

Qui ci sono anche centinaia di alberghi, di diverso tipo e per tutte le tasche, quindi sono sicuro che troverai anche quello che più si adatta perfettamente alle tue esigenze.

Qui di seguito te ne suggerisco 5 nel Barranco e 5 a Miraflores, che conosco perchè ci ho soggiornato durante le mie numerose visite a Lima, ma se quelli che ti indico non fanno per te, ti metto anche una mappa dove ne potrai trovare moltissimi altri.

– I 5 migliori hotel nel Barranco

Se gli hotel a Lima nel Barranco che ti ho consigliato non ti piacciono, puoi trovarne molti altri nella mappa qui sotto. I prezzi che vedi si riferiscono sempre a camera a notte, per 2 persone.

Booking.com

– I 5 migliori hotel a Miraflores

Se gli hotel nel quartiere Miraflores che ti ho consigliato non ti piacciono, puoi trovarne molti altri nella mappa qui sotto. I prezzi che vedi si riferiscono sempre a camera a notte, per 2 persone.

Booking.com

Tour privato di Lima e tour in bus turistico

Se hai poco tempo per visitare il meglio di Lima, ti consiglio questo tour privato a piedi proposto da Civitatis grazie al quale in 4 ore potrai vedere i quartieri (tra i quali il centro storico e il Barranco e i luoghi più emblematici con una guida in italiano che ti incontrerà al tuo albergo, per poi riaccompagnarti. Se preferisci c’è anche l’opzione per un tour privato (stesso itinerario), ma in macchina. E puoi cancellare gratuitamente la prenotazione fino a 6 ore prima dell’attività.

Un’altra interessante opzione per visitare velocemente tutti i luoghi più emblematici di Lima è di fare un tour di 3 ore con l’autobus turistico decappottabile a due piani, che ti farà conoscere il centro storico, il complesso archeologico di Huaca Pucllana, oltre a godere di una meravigliosa vista dell’Oceano Pacifico dal Parco dell’Amore. Hai ovviamente a disposizione una audioguida in italiano. E puoi cancellare gratuitamente la prenotazione fino a 24 ore prima dell’attività.

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?