l'entrata dello Street Food Market Mercado de San Ildefonso

Il Mercado de San Ildefonso: il più importante Street Food Market di Madrid

federico belloni professional travel blogger
Federico Belloni Professional Travel Blogger

Il Mercado de San Ildefonso è il più importante Street Food Market di Madrid. Situato a due passi dalla Gran Vía nella celebre Calle Fuencarral, da cui si apre la zona della movida madrileña nei quartieri di Malasaña e Chueca, propone un’offerta gastronomica di alta qualità grazie a 20 stand monoprodotto di cucina spagnola e internazionale, ma anche barras per squisiti drink, birre e vini di qualità da degustare al bicchiere. L’ambiente è giovane, cosmopolita, ma allo stesso tempo glamour. Ma soprattutto è studiato ed allestito per favorire la socializzazione degli ospiti, in un ambiente di design che richiama lo stile industriale

Se pensi che il Mercado de San Ildefonso sia semplicemente uno dei tanti mercati di Madrid ti sbagli di grosso.

Infatti è un nuovo concetto di divertimento e di socializzazione attorno alla gastronomia di qualità, sullo stile degli Street Food Market che si possono trovare nelle città più cosmopolite del mondo, tra le quali New York, Londra, Singapore e Bangkok.

un ambiente dello Street Market Mercado de San Ildefonso
Un dettaglio degli ambienti dei mercati | Fonte: Mercado de San Ildefonso

È pensato e sviluppato per essere un autentico prolungamento dell’affollata e cosmopolita calle Fuencarral sulla quale sorge, e che è epicentro della movida madriñena, ai bordi degli emblematici quartieri di Chueca e Malasaña. Lo trovi a pochissimi passi da dove sorgeva il celebre Mercado de Fuencarral, che è stato sicuramente il più irriverente della capitale spagnola.

Lo Street Food Market si apre completamente alla strada, visto che l’ingresso sembra quello di un negozio, e non quello di un luogo che si sviluppa su tre livelli, e ha le vetrate apribili. Ma è coperto dal tetto, come lo era il mercato che sorgeva qui nel Secolo XIX, dal quale ha mantenuto il nome.

I 20 tra bar e ristoranti presenti nel Mercado de San Ildefonso sono tutti monoprodotto, come si addice ai veri Street Food Market. E tutti offrono proposte di altissima qualità, da mangiare sul posto al banco o ai tavoli insieme agli altri ospiti, molti dei quali si trovano sulle due terrazze semicoperte nel primo e secondo livello. O da consumare mentre si passeggia per il bellissimo centro di Madrid.

gli ambienti interni dello Street Market del Mercado de San Ildefonso
Un dettaglio degli ambienti interni | Fonte: Mercado de San Ildefonso

A differenza dei mercati più tradizionali, si vendono solo prodotti che possono essere mangiati subito. Per intenderci: non troverei casse di frutta o di verdura, e nemmeno carne o pesce da cucinare altrove.

E questo perchè essendo concepito come Street Food Market l’obiettivo è quello di permettere ai visitatori di fare un break durante una giornata di shopping, o bere un drink alla fine della giornata di lavoro con amici o colleghi, ma anche per una serata informale con il proprio partner. In un’atmosfera sicuramente calda, informale e davvero vivace e divertente.

Gli spazi e i ristoranti nel Mercado de San Ildefonso

La variegata offerta gastronomica del Mercado de San Ildefonso si sviluppa nei suoi stand gastronomici situati sui diversi livello delle spazio: dal piano terra al secondo piano, per un totale di tre livelli.

Lo Street Market al piano terra

Uno dei miei ristoranti preferiti in questo Street Food Market è sicuramente Alma Burger, che è specializzato negli hamburgers preparati con carni di altissima qualità, caratterizzati da una leggera affumicatura.

l'ambiente del primo piano dello Street Food Marketing del Mercado de San Ildefonso
L’ambiente del primo piano | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Se invece sei amante della cucina orientale o fusion, sempre al piano terra troverai addirittura 3 proposte. La prima è Isla Filipina, gestita da due amici filippini che hanno deciso di portare in Spagna i sapori della loro terra.

Infatti, non solo i loro piatti conservano intatti l’essenza della cucina filippina usando tra l’altro ingredienti importanti direttamente, ma la fusione con la tradizione gastronomica spagnola da vita a prodotti davvero unici.

ristorante Isla Filipina al Mercado de San Ildefonso
Una squisita proposta fusion di Isla Filipina | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Dalla cucina filippina si passa a quella fusion dove si mischia la gastronomia coreana e quella giapponese con AKMA, e poi ancora quella fusion tra cucina orientale e spagnola con Goyza Bar che propone Dimsum, rotolini, Pad Thai e vari piatti a base di riso.

E tra una delizia e l’altra, se ti viene voglia di bere una buona birra, ti basta andare in fondo alla sala dello Street Food Market ed avvicinarti al bancone di Beer Experience, dove puoi scegliere quella che più ti piace tra le molte che propone alla spina.

Beer Experience al Mercado de San Ildefonso
Il banco di Beer Experience | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Le proposte del primo piano

Se fai una rampa di scale arriverai al primo piano del Mercado de San Ildefonso, che accoglie numerosi altri stand gastronomici, in un ambiente molto moderno con richiami di design industriale.

Il primo è La Parrilla, un’autentica mecca per gli amanti della carne di maiale cotta per l’appunto “alla parrilla”, stile argentino per intenderci, che qui viene preparata in un forno di carbone che gli da un sapore davvero speciale.

La carne è solo di primissima qualità: maiale iberico proveniente da Frades de la Sierra, nella comarca di Guijuelo, con la quale vengono preparate anche costine disossate di maiale iberico bellota e la squisita longaniza alla brace. Se non ami il maiale, hanno anche piatti a base di altri tagli di carne, come quella di manzo.

cucina argentina al Mercado de San Ildefonso
Uno squisito filetto cotto alla parrilla proposto da La Parrilla | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Se la carne ti piace sugli spiedini, accompagnata da verdure freschissime, allora il posto che fa per te è La Brochette. Qui preparano gli spiedini tipici dello Street Food con diversi tipi di carne, che viene precedentemente macerata con le migliori spezie, indispensabile per dargli un sapore speciale.

A La Boutique del ibérico troverai invece i migliori prosciutti e i diversi tipi di prodotti insaccati della tradizione spagnola.

Se invece sei amante della tapas e dei pinchos non puoi perderti La Pintxería, che propone una grande varietà di proposte Street Food tipiche della gastronomia tradizionale spagnola, molto simili a quelle che propone DP Tapas, realizzate dallo chef David Delgado.

I prodotti a base di uova freschissime prodotte solo da galline in libertà sono invece la specialità di Granja Malasaña, che attraverso i suoi piatti propone una rivisitazione della gastronomia spagnola tradizionale. Io ho assaggiato una squisita tortilla de patate.

Oltre alle tapas mi piacciono tantissimo anche le crocchette artigianali, che mangio da Jaleo Croquetas Bar. Croccanti fuori e davvero cremose dentro, sono una vera delizia, soprattutto quelle di prosciutto ibérico, con aragostelle e tartufo, o spinaci e pinoli. Un must dello Street Food iberico.

Ma le mie preferite sono quelle con baccalà e quelle al gorgonzola, anche se non è un formaggio spagnolo.

Le conserve sono invece le indiscusse protagoniste dell’offerta gastronomica dello stand di La del pulpo, dove potrai trovarne di tantissimi tipi diversi.

I tacos di Paco's Tacos al Mercado de San Ildefonso
I tacos di Paco’s tacos | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Paco’s Tacos propone invece la tipica cucina messicana a base di tacos, nachos, guacamole e burritos, grazie ai quali proverai i sapori piccanti e i profumi intensi tipici dell’autentica cucina Steet Food proposta per le strade di Città del Messico.

Continua con i sapori del Sud America e prova quelli della cucina venezuelana allo stand di La Arepera, che prepara delle squisite arepas fresche farcite.

Arepa è infatti il nome del pane tradizionale che si mangia in Venezuela, cotto sulla piastra e terminato al forno, e poi farcito. E se le farciture proposte da Arepera non ti soddisfano, puoi personalizzare la tua Aretapa come meglio ti piace.

le arepas de La Arepera al Mercado de San Ildefonso
Le squisite arepas di Arepera | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Per accompagnare le squisitezze gastronomiche proposte dagli stand del Mercado de San Ildefonso, oltre alla birra e alle bibite proposte nella barra principal su questo piano o da Beer Experience al piano terra, puoi scegliere anche un buon bicchiere di vino tra le diverse etichette proposte da Divinus. Despacho de Vinos, all’interno di un’ampia selezione che cambia continuamente.

Pensi che al Mercado de San Ildefonso manchino dolci e caffè? Anche questa volta ti sbagli! Per trovarli basta che ti avvicini allo stand di Cultura Café, a metà strada tra la caffetteria e la pasticceria, dove troverai le migliori miscele provenienti da tutto il mondo, ma anche squisiti cioccolati e confetture fatte con frutta selezionata, e crepes gourmet preparate al momento. Le mie preferite sono quelle farcite con la squisita marmellata di fragola artigianale.

Divinus. Despacho de vinos al Mercado de San Ildefonso
Lo stand di Divinus. Despacho de vinos | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Secondo piano

La zona più alta del mercato è sicuramente quella nella quale si può apprezzare davvero l’ambiente vivo e giovane, ma allo stesso tempo glamour, che lo caratterizza.

La protagonista è l’offerta di bevande della grande barra, e dove si possono vedere in televisione i più importanti eventi sportivi nazionali e internazionali. È per questo che è anche conosciuta come Sportclub del Mercado de San Ildefonso. Cosa c’è di meglio di assaporare lo Street Food guardando un evento sportivo? A me la combinazione piace davvero tanto.

il secondo piano dello street food market Mercado de San Ildefonso
L’ambiente del secondo piano | Fonte: Mercado de San Ildefonso

Ma c’è anche un ricco calendario di eventi, degustazioni, feste private o aperti a tutti, alle quali si affiancano anche importanti momenti di solidarietà.

Ti è piaciuto il mio articolo? Metti un bel “MI PIACE” sulla mia pagina Facebook

Rispondi