lo chateaux-de-chillon nella svizzera francese

La Svizzera francese del Lago di Lemán (Lago di Ginevra), tra Villeneuve, Montreaux, Losanna e Ginevra

federico belloni professional travel blogger
Federico Belloni Professional Travel Blogger

Il Lago di Lemán (più conosciuto come Lago di Ginevra) nella Svizzera francese è un luogo davvero incantevole, dove è possibile trascorrere qualche giorno in relax e approfittare per visitare le località che si affacciano sulle sue rive, in particolare l’affascinante Montreaux, con il suo lungolago pedonale. Ma anche per scoprire il Chateaux-de-Chillon (Castello di Chillon), a pochi chilometri di distanza, raggiungibile con una gradevole passeggiata a piedi, in bicicletta o in roller. 

La Svizzera è un Paese che mi è sempre piaciuto: spazi verdi ovunque, città curate, pulite e un ordine quasi maniacale, ma assolutamente gradevole, anche se normalmente a me un pò di disordine piace.

Conosco bene la Svizzera italiana, ho già fatto qualche puntatina nella Svizzera tedesca in moto, ma la svizzera francese non l’avevo mai vista, e il Lago di Lemán (Lago di Ginevra, come è conosciuto) mi ha sempre incuriosito.

È proprio sulle rive del lago che si concentrano la maggior parte delle sue città più emblematiche: la stessa Ginevra, Montreaux e Losanna, delle quali ho sempre sentito parlare molto bene, e viste le fotografie di amici che hanno visitato queste zone sapevo che non mi avrebbe deluso.

ginevra svizzera francese
Una vista panoramica del Lago di Lemán da Ginevra | Fonte: IHA

Ho approfittato del mio viaggio lungo le coste della Normandia (nel quale ho visitato anche Le Mont Saint Michel) per fare anche la conoscenza della Svizzera francese, anche se molto veloce, ma comunque sufficiente per godere della sua bellezza.

E così ho investito due giorni facendo base a Thonon-Les-Bains (in Francia) perchè molto più economica. Qui sono arrivato da Curmayeur, attraverso il traforo del Monte Bianco, dove ho ricevuto la prima stangata: 44 euro di pedaggio, e altrettanti per il ritorno. Ma non ci sono alternative.

Il primo giorno, dopo essere entrato in Svizzera francese dalla frontiera da Saint Gingolph, mi sono fermato nella cittadina di Villeneuve, uno dei posti che offrono una delle migliori visuali del Lago di Lemán, quindi vale sicuramente la pena fare una sosta qui per fare fotografie, e ovviamente una bella passeggiata sul verde lungolago, che è davvero rilassante.

villeneuve nella svizzera francese
Un assaggio della bella cittadina di Villeneuve | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
lago di leman nella svizzera francese
Il Lago di Lemán dalle rive della cittadina di Villeneuve | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Ad accogliermi c’erano i cigni e le papere che nuotano senza sosta avanti e indietro, soprattutto se portate con voi qualcosa da mangiare. Ho fatto un giro anche nel centro storico, che comunque non offre grandi sorprese, anche se una visita alla piccola cattedrale vale la pena farla.

Da Villeneuve camminando per circa 45 minuti in una stradina lungo il lago si può raggiungere a piedi lo stupendo Chateaux-de-Chillon (che risale a prima dell’ XI Secolo), che definire “da favola” è assolutamente molto riduttivo. Penso che nella mia vita di viaggiatore non ho mai visto un castello così incantevole, sia per la struttura molto elegante, sia per la sua posizione, a strapiombo sul lago.

lo chateaux-de-chillon nella svizzera francese
Lo Chateaux-de-Chillon che si affaccia a strapiombo sul Lago di Lemán | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

E non è un caso che è uno dei luoghi più visitati della Svizzera francese, meta di migliaia di turisti all’anno. Ma non solo semplici turisti, infatti dal XVIII Secolo il castello ha attratto anche i più importanti scrittori romantici di tutto il mondo, tra i quali i francesi Jean-Jacques Rousseau, Victor Hugo, Alejandro Dumas, Gustave Flaubert e Lord Byron.

Una volta visitato il castello (io l’ho visto solo dall’esterno perchè non avevo voglia di fare l’interminabile coda che c’era all’ingresso) ho percorso il sentiero sulla destra che scende ad una bellissima spiaggetta, e visto che la stagione lo permetteva, mi sono fatto un gradevole bagno nelle acque limpidissime e fresche del lago.

chateaux de chillon nella svizzera francese
Vista dello Chateaux-de-Chillon sul Lago di Lemán | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
spiaggia chateaux de chillon svizzera francese
Panorama del lago dalla spiaggia vicino allo Chateaux-de-Chillon | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Dal castello, imboccando una stradina che costeggia la ferrovia, ho proseguito a piedi fino ad arrivare al centro di Montreaux, altro luogo emblematico della Svizzera francese.

La passeggiata è davvero stupenda, soprattutto quando si entra sul vero e proprio lungolago della piccola cittadina, che è abbellito da moltissime aiuole fiorite e da sculture stilizzare che richiamano la tematica della musica. A Montreaux ogni anno si svolge il famosissimo Montreaux Jazz Festival, un evento che richiama in città decine di migliaia di appassionati da tutto il mondo.

Montreaux è una vera e propria città della musica. Lo dimostra anche il fatto che la cittadina rende omaggio anche un grandissimo protagonista di quest’arte, Freddie Mercury, al quale ha dedicato una statua a dimensione reale.

È possibile percorrere questa passeggiata di diversi chilometri non solo a piedi, ma è anche bellissima da fare in bicicletta oppure con il roller, fermandosi di tanto in tanto in una delle terrazze dei bar nelle quali si può prendere qualcosa da bere mentre si ammira la lucentezza dell’acqua del lago e il piccolo porticciolo turistico.

montreaux nella svizzera francese
Vista della città di Montreaux dal suo lungolago | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
jazz a montreaux svizzera francese
Omaggio al Jazz sul lungolago di Montreaux | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
freddie mercury a montreaux svizzera francese
Tributo a Freddie Mercury nel centro di Montreaux | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Svizzeri e francesi hanno una vera e propria mania per i fiori, e questo rende il paesaggio urbano davvero stupendo, per non parlare delle case, che hanno dei giardini meravigliosi, e quelle che non hanno il giardino, hanno balconi colorati che meritano mille fotografie.

Un ottimo modo per visitare i diversi luoghi del Lago di Lemán è utilizzare la storica imbarcazione a vapore La Suisse, che funziona tutto il giorno. Il biglietto non è proprio economico però penso che valga davvero la pena fare questo piccolo investimento.

la suisse imbarcazione svizzera francese
La Suisse, storica imbarcazione a vapore che collega le località sulle rive del Lago di Lemán | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Ho dedicato il secondo giorno alla visita di due altre città emblematiche della Svizzera francese: Losanna e Ginevra. Ma devo dire la verità: sono rimasto un pò deluso da entrambe.

Sicuramente sono due città molto curate, ma le ho trovate piuttosto spente e non particolarmente attrattive, soprattutto Ginevra. Forse perchè durante il mese di Agosto si svuotano un pò come succede per le nostre grandi città, ma la mia impressione è che sono sempre così.

ginevra nella svizzera francese
Panoramica di Ginevra dal suo emblematico ponte | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
orologio di fiori a ginevra svizzera francese
Una magnifica aiuola fiorita con il simbolo della città: l’orologio!!! E due turiste d’eccezione: mia moglie e mia figlia 🙂

A Ginevra potete fare una passeggiata per le vie dello shopping e visitare la parte alta della città, dove ci sono le sedi delle più importanti istituzioni internazionali, tra le quali La Croce Rossa Internazionale, L’ONU e l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Anche Losanna ha un centro storico carino, ma niente che faccia venire voglia di fermarsi per più di un paio d’ore. Vi consiglio di usare questo tempo per fare un rilassante pic-nic in uno dei tanti bellissimi luoghi sul lungolago. Sicuramente è molto meglio speso.

centro storico di losanna svizzera francese
Una delle vie del centro storico di Losanna | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Rispondi