ferry terra del fuoco

La Isla Magdalena nella Terra del Fuoco – Patagonia cilena: la casa di migliaia di pinguini

federico belloni professional travel blogger
Federico Belloni Professional Travel Blogger

La Isla Magdalena, nella Terra del Fuoco, nel cuore della Patagonia cilena, e nel bel messo dello Stretto di Magellano, è l’incontaminata casa di migliaia di pinguini. Uno dei posti al mondo che assolutamente non si può non visitare almeno una volta nella vita

Se come me amate farvi incantare dalle meraviglie della natura, almeno una volta nella vita dovete andare nella Terra del Fuoco, nella Patagonia cilena e, magari dopo aver fatto una escursione nel magnifico Parque Nacional Torres del Paine, visitate la Isla Magdalena, uno dei luoghi al mondo con la maggiore concentrazione di pinguini.

Un luogo che non potete perdervi se amate le esperienze naturali, a stretto contatto con le tipicità dei luoghi.

navigazione terra del fuoco
In navigazione verso la Isla Magdalena – Terra del Fuoco | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Questo minuscolo luogo magico si trova al centro dello Stretto di Magellano, e l’ho raggiunto dopo 1,5 ore di navigazione dall’incantevole cittadina di Punta Arenas, che dista 37 Km. Mi è sembrata bellissima anche la traversata: mare blu intenso increspato dal forte vento che frustava con forza anche la bandiera del traghetto, cielo azzurro punteggiato da nuvole bianchissime, e un intenso profumo di salsedine, che non ho mai ritrovato da nessun’altra parte.

Fino ad intravedere le sagome della costa dell’isola, già a diversi chilometri di distanza, con l’emozione che mi saliva dentro, ogni momento di più, e una grandissima voglia di arrivare il prima possibile per vedere se quello che mi avevano raccontato era davvero vero.

terra del fuoco avvistamento isola
L’avvistamento della Isla Magdalena | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

E non appena arrivato non potevo credere ai miei occhi. Lo spettacolo era davvero stupefacente: decine di migliaia di teneri pinguini sparsi qua e là tappezzavano l’intera isola, dalla costa fino alla sommità, dove sorge un faro che è anche casa del custode. Punto dal quale si può godere di una bella vista della Terra del Fuoco.

E non potete proprio immaginare il rumore dei richiami d’amore di tutti questi pinguini messi insieme. Roba da far scoppiare la testa. E poi, una volta raggiunta la parte superiore, lo spettacolo è stato davvero stupefacente.

ferry terra del fuoco
Il momento dell’attracco del ferry alla Isla Magdalena | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
pinguini terra del fuoco
Le migliaia di pinguini che abitano l’isola | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Sul terreno migliaia di piccole buche dove i pinguini si rintanano e si riproduco, facendo crescere di continuo la popolazione dell’isola, che ovviamente per la sua grande importanza è protetta, e per questo motivo prende il nome di Monumento Natural Los Pinguinos.

pinguino curioso terra del fuoco
Un pinguino curioso esce dal suo rifugio | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
terra del fuoco pinguino
Un altro simpatico pinguino esce dalla tana per curiosare | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Per non disturbare troppo i pinguini e gli altri animali che con loro condividono lo spazio dell’Isola, soprattutto leoni marini e cormorani, e per evitare di alterarne il fragile ecosistema del luogo, c’è uno stretto limite giornaliero al numero di navi che possono attraccare e al numero di turisti che posso solcare il mare della Terra del Fuoco per sbarcare sull’isola e, ovviamente, non è possibile girare liberamente, ma è obbligatorio seguire un preciso percorso tracciato.

Così come è assolutamente vietato toccare i pinguini perchè se gli altri percepiscono un odore differente, c’è il rischio concreto che i pinguini toccati vengano isolati dal gruppo. Mi hanno spiegato che basta anche solo un contatto fugace. E come vedete la mia voglia di accarezza questo simpatico pinguino era davvero tanta, ma purtroppo mi sono dovuto trattenere!!! 🙂

avventura nella terra del fuoco
Con tanta voglia di accarezzare un simpatico pinguino | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
simpatici pinguini terra del fuoco
Un gruppo di simpatici pinguini | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
terra del fuoco stretto magellano
Una coppia di pinguini escono dal loro rifugio | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)
terra del fuoco patagonia cilena
Un bel gruppetto di simpatici pinguini | Copyright Federico Belloni (tutti i diritti riservati)

Anche la traversata per ritorno è stato davvero emozionante. Il mare era piuttosto grosso quindi la barca oscillava moltissimo, e a me queste sensazioni piacciono davvero tanto. In più ho incontrato una simpatica famiglia proveniente dall’Argentina del Nord, e nello specifico dalla fantastica Provincia di Jujuy, con cui ho chiacchierato tutto il tempo delle magnifiche località della loro regione. Ovviamente bevendo dell’ottimo Mate, che ogni argentino porta sempre con sé.

Rispondi