barranco è il più vivace tra i quartieri di Lima

I 5 quartieri di Lima che non devi perderti: Barranco, di Miraflores, di Rimác di La Punta e di Callao

federico belloni professional travel blogger
Federico Belloni Professional Travel Blogger

Se pensi di liquidare la visita alla capitale del Perù con un giro per la Plaza de Armas e del centro storico stai facendo un grave errore, perchè rischi di perderti almeno altri cinque quartieri di Lima davvero stupendi, ognuno con le sue specifiche caratteristiche culturali, sociali ed architettoniche. Sto parlando del Barranco, di Miraflores di Rimác, de La Punta e di Callao.

Oltre alla Plaza de Armas e al centro storico riconosciuto Patrimonio dell’Umanità UNESCO, la bellissima capitale del Perù ha anche cinque quartieri davvero molto interessanti che devi assolutamente visitare.

I cinque quartieri di Lima che ti racconterò sono tutti molto tipici ma allo stesso tempo sono tutti molto diversi tra loro, perchè ognuno ha la sua tipicità, ed è per questo che ti consiglio di prenderti il tempo per vederli…prima di ripartire per il tuo viaggio alla scoperta del Perù.

– Il Barranco: il più vivace e giovane tra i quartieri di Lima

Tra i quartieri di Lima, imperdibile è sicuramente il Barranco, che si affaccia direttamente sull’Oceano Pacifico. Ha incantevoli stradine fiorite e ci potrai trovare molte ville del Secolo XIX.

È il quartiere preferito dai giovani di Lima, perchè ci sono moltissimi bar e ristoranti aperti fino a tardissimo. Le notti del Barranco sono famosissime per bere un buon drink in compagnia (magari un delizioso Pisco Sour come solo qui lo sanno fare), ascoltare buona musica e ballare fino alla mattina.

Nel Barranco troverai il Puente de los Suspiros, un suggestivo ponte ottocentesco di 44 metri che sembra sospeso nel vuoto. È sicuramente l’attrazione più romantica e fotografata di tutto il quartiere. Sotto al ponte passa una stradina pedonale scavata nella roccia, che porta alla spiaggia chiamata la bajada de los Baños, sulla quale si affacciano vecchie case con balconi e verande in legno. Davvero incantevoli!

– Miraflores: il più elegante tra i quartieri di Lima

Vicino al Barranco c’è Miraflores, sicuramente il più elegante tra i quartieri di Lima. Qui ci abita infatti l’alta società della capitale peruviana, e la maggior parte degli stranieri benestanti. Per questo è anche particolarmente sicuro. E come il Barranco si affaccia direttamente sull’Oceano Pacifico.

Una volta a Miraflores ti consiglio di fare un giro al Mercado indio, un immenso mercato dove potrai comprare oggetti artigianali che provengono da tutte le regioni del Perù: vestiti tradizionali, maglioni in lana d’alpaca, diversi tipi di tessuti, stoviglie, ceramiche e strumenti musicali. È considerato il più chic di Lima!

A Miraflores troverai anche uno degli edifici storici più stupefacenti presenti nella capitale del Perù: la Huaca Hallamarka, che è una piramide costruita con mattoni a base di argilla (che non erano cotti), presi nella valle del fiume Rímac.

Dopo gli scavi archeologici durati per diversi anni, in questo edificio che è allo stesso tempo santuario e necropoli, sono state trovate centinaia di mummie e numerosi oggetti, come sudari e preziosi gioielli, che si possono ammirare nel vicino museo.

Al di la della sua bellezza e importanza storica, quello che colpisce è il contrasto tra l’antico edificio e le costruzioni moderne del quartiere di Miraflores che lo circondano.

– Rimác: uno dei quartieri di Lima più popolari

Il Rimác è uno dei quartieri di Lima più popolari, e si raggiunge attraversando il Punte Piedra (Ponte di Pietra), del Secolo XVII, proveniendo da Plaza de Armas.

In questo quartiere troverai molte bellissime chiese e palazzi d’epoca che si ergono ai piedi del cerro San Cristóbal, sul quale ti consiglio di salire perchè è il miglior punto per osservare l’immensità della città, che da qui si estende a perdita d’occhio.

Questo è uno di quei quartieri di Lima dove occorre essere un pò prudenti, per esempio evitando di visitarlo dopo il tramonto.

Uno dei luoghi più caratteristici ed emblematici del quartiere di Rimác è la Alameda de Los Descalzos, una sorta di passeggiata in stile andaluzo abbellita da statue, fontane ed alberi, che la rendono davvero molto pittoresca e poetica.

Lungo il suo percorso potrai vedere l’incantevole Iglesia de Nuestra Señora del Patrocinio e la Iglesia Santa Liberata, entrambe di epoca coloniale, oltre alla Igliesia y Convento de Los Descalzos, proprio ai piedi del cerro San Cristóbal.

Un altro edificio degno di nota è la Quinta de Presa, una preziosa casa campestre edificato in stile barocco francese (rococò), adattato nell’architettura al clima di Lima e alle caratteristiche dei materiali di costruzione.

Per la sua grande importanza storica e culturale è stato dichiarato Monumento Storico Nazionale nel 1972, e per questo sotto la tutela del Ministero della Cultura.

Se vi piacciono le corride o se siete attratti dal mondo taurino, dovete visitare anche la Plaza de toros de Acho, che è la più antica del continente americano, e l’unica americana ad aver ricevuto la visita del Re di Spagna Juan Carlos I. Mi è piaciuta davvero tanto, anche se la mia preferita continua ad essere quella di Sevilla, in Spagna.

È anche il luogo nel quale ogni anno si celebra la Feria del Señor de los Milagros, che riunisce annualmente le principali figure legate al mondo della corrida. A parte questo importante evento, durante l’anno ospita numerosi eventi culturali di ogni tipo.

– La Punta: il quartiere di Lima abbracciato dal mare

Il quartiere di La Punta è molto vicino a quello di Miraflores, e come questo si affaccia direttamente sul mare. Guardandolo su una mappa ti accorgerai che si chiama così perchè è una sorta di punta, un prolungamento della città verso l’Oceano Pacifico, che lo circonda come una penisola.

Troverai bellissime ville dell’inizio del Novecento, anche se non sempre ben conservate, che testimoniano il fasto del passato, quando La Punta era grande ed elegantissima stazione balneare della capitale peruviana, luogo frequentato da tutta l’alta borghesia e reso famoso dai ricchi immigrati italiani.

Il tradizionale simbolo de La Punta è Villa Rospigliosi, uno stravagante palazzo in stile moresco. Nelle strade de La Punta troverai anche molti ristoranti che propongono la tradizionale cucina peruviana a base di pesce, ma anche italiana.

– Callao: il più nostalgico dei quartieri di Lima

Grazie al porto che è l’elemento più importante, Callao rappresenta per la capitale del Perù ciò che Il Pireo rappresenta per Atene, o Valparaiso per Santiago del Cile: una porta letteralmente spalancata sul mare e quindi sul mondo esterno.

A parte la presenza del porto, ti consiglio una visita nel quartiere Callao per goderti l’animatissima atmosfera popolare che si respira nelle sue strade, dove potrai ammirare gli antichi palazzi che conservano una grande imponenza nonostante siano spesso in cattivo stato, fare una passeggiata nel grande mercato del pesce, o provare qualche piatto tipico in uno dei tanti ristorantini, tutti immancabilmente pieni di fumo.

Ti consiglio di provare un Ceviche de Pescado, un baluardo della cucina tradizionale peruviana. Qui lo fanno benissimo quasi dovunque. Ovviamente accompagnato da uno squisito Pisco Sour.

Rispondi