Vista sul Lago Maggiore da Orselina, nel Canton Ticino, in Svizzera

9 fantastiche esperienze da vivere nel Canton Ticino, in Svizzera

A due passi dall’Italia, il Canton Ticino è la porzione di Svizzera italiana in grado di regalarti bellissime esperienze e fortissime emozioni. Un territorio che si caratterizza per l’ambiente naturale delle sue montagne, boschi e laghi, ma anche ricchissimo di tradizioni culturali e gastronomiche, e dove puoi praticare tantissimi sport, fare passeggiate rilassanti o semplicemente ammirare i panorami che belli come qui non si trovano da nessun’altra parte

Il Canton Ticino, porzione italiana della Svizzera, è un’area incredibilmente bella dal punto di vista ambientalistico che ti può regalare panorami entusiasmanti ed esperienze davvero emozionanti.

Vista sul Lago Maggiore da Orselina, nel Canton Ticino, in Svizzera
Vista sul Lago Maggiore da Orselina | Fonte: Ticino Turismo

Sta a te decidere cosa fare, ma ti assicuro che avrai davvero l’imbarazzo della scelta. Ti consiglio di dedicare alla visita almeno quattro giorni, che sono comunque sufficienti per scoprire molte delle sue sfaccettature, anche perchè il suo territorio non è esteso, e soprattutto velocemente raggiungibile dall’Italia.

Bellissima come la porzione della Svizzera francese del Lago di Lemán, anche se molto diversa.

Nel Canton Ticino ci sono stato l’estate scorsa, e le cose che ti propongo qui sotto sono quelle che ho fatto io, ne più ne meno. Ma ovviamente c’è molto, ma molto di più… Buon viaggio…e buon divertimento!

Bellinzona, per visitare i suoi tre stupendi castelli Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO

Bellinzona è una città che a me piace davvero molto, e che devi assolutamente visitare se decidi di visitare il Canton Ticino.

Ti consiglio di andarci di Sabato, per fare un giro nel suo splendido mercato, con i suoi profumi, sapori e colori. Devi assolutamente provare i fantastici formaggi stagionati e i salumi speziati, una vera delizia per il palato, e fare quattro chiacchiere con i produttore per carpire qualche segreto delle ricette tradizionali ticinesi.

il mercato di Bellinzona nel Canton Ticino
Tradizionale mercato del sabato mattina in Piazza Collegiata a Bellinzona | Fonte: Ticino Turismo

E poi via alla scoperta dei tre castelli medioevali: Castelgrande, Montebello e Sasso Corbaro, che nel 2000 sono stati inclusi nel Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Il loro scopo era quello di sbarrare l’accesso della valle del Ticino alle popolazioni del Nord e di controllare i pedaggi e la via verso il S. Gottardo.

il castello di sasso corbaro a Bellinzona nel Canton Ticino
Il Castello di Sasso Corbaro, Patrimonio Mondiale UNESCO | Fonte: Ticino Turismo

E se ci capiti a Maggio potrai vivere “La Spada nella Rocca“, una stupenda rievocazione storica medievale che si svolge a Castelgrande.

Il ponte Carasc: 360 passi sospesi nel vuoto a 130 metri d’altezza nel cuore della Valle Sementina

Vuoi vivere un’esperienza davvero elettrizzante? Allora devi per forza provare l’attraversamento del ponte di Carasc, l’unico ponte Tibetano del Ticino, che collega il Monte Carasso con il paese di Sementina

Davanti a te 360 passi da percorrere aggrappato al corrimano fatto da due tralicci di ferro, mentre sotto di te ci sono 130 metri di strapiombo, quindi meglio che ti guardi attorno per ammirare lo splendido panorama della Valle Sementina.

ponte tibetano Carasc a Corzutt | Fonte: Ticino Turismo
Il fantastico ponte tibetano Carasc a Corzutt | Fonte: Ticino Turismo

Ci arrivi dopo aver preso la funivia del Monte Carrasco fino alla stazione intermedia di Curzútt. E prima di attraversare il ponte Tibetano ti consiglio di visitare la bellissima Chiesa di San Bernàrd, con stupendi affreschi che risalgono al Secolo XIV, al Secolo XV e al Secolo XVI, e che troverai durante il percorso verso il ponte.

L’emozionante tramonto sulla vetta del Monte Generoso, tra Canton Ticino e Italia

Partendo dalla cittadina di Bellavista potrai salire a piedi sulla vetta del Monte Generoso per vivere una bellissima emozione: uno splendido panorama grazie al quale potrai vedere l’incontro tra il Ticino e l’Italia, tra le Alpi e gli Appennini.

E prima di raggiungere la vetta potrai vedere un indimenticabile tramonto dall’osservatorio inaugurato dall’astrofisica Margherita Hack.

la grotta dell'orso sul Monte Generoso nel Canton Ticino in Svizzera
La Grotta dell’Orso sul Monte Generoso | Fonte: Ticino Turismo

Poco distante c’è La Grotta dell’Orso, una cavità scoperta nel 1988 da due ricercatori ticinesi che hanno notato un buco nella neve provocato da una sorgente di aria più calda. Ad oggi sono stati recuperati oltre 40000 reperti dell’Orso delle caverne (Ursus spelaeus), che viveva nella zona e che è estinto da circa 20’000 anni.

Ma non è finita qui. Pochi passi per raggiungere il Fiore di Pietra, l’edificio opera d’arte del famoso architetto Mario Botta. Stupendo fuori, affascinante dentro.

il Fiore di Pietra sul Monte Generoso nel Canton Ticino Szizzera
Panorama sul Fiore di Pietra dalla vetta del Monte Generoso | Fonte: Ticino Turismo

Infatti, nel Fiore di Pietra ogni dettaglio racchiude precisione e cura, eccellenze svizzere.

Sulle isole di Brissago per visitare il il più bel parco botanico del Canton Ticino

Partendo in battello dalla città di Ascona arriverai alle stupende isole di Brissago.

le isole di Brissago nel Canton Ticino in Svizzera
Le isole di Brissago fotografate da Ronco sopra, Ascona | Fonte: Ticino Turismo

Qui, in soli 2 ettari e mezzo troverai più di 2000 specie di piante provenienti da tutto il mondo, tra le quali alcune molto particolari, come il banano giapponese e il bambù tipiche dell’oriente, le code di leone originarie dell’Africa, l’agave e la yucca dal Sud America, insieme agli eucalipti e alle acacie dall’Australia e dalla Nuova Zelanda.

C’è anche il cipresso calvo, originario degli Stati Uniti, che ha la particolarità di avere le radici nell’acqua.

le isole di Brisaggio nel Canton Ticino in Svizzera
Le splendide isole di Brisaggio, nel cuore del lago | Fonte: Ticino Turismo

Questo lussureggiante giardino botanico è stato costruito dalla baronessa Saint-Léger addirittura alla fine dell’Ottocento. E sono sicuro che ti lascerà davvero a bocca aperta, tanto che farai davvero fatica a riprendere il battello per il ritorno.

Fare canyoning (torrentismo) in uno scenario naturale di incredibile bellezza

Lo sapevi che cinque dei maggiori canyon del mondo si trovano in Valle Riviera, nel Canton Ticino, e sono chiamati anche i “BIG 5”?

E in questi fantastici canyon potrai godere di incredibili scenari naturali, raggiungere luoghi altrimenti inaccessibili, e tuffarti avventurosamente in acque limpidissime sfidando i tuoi limiti.

canyoning nella Valle Riviera nel Canton Ticino
Canyoning tra i paesaggi naturali della Valle Riviera | Fonte: Ticino Turismo

Con tanto di caschetto, muta e imbracatura, ti puoi lanciare giù per rocce, canali, cascate e gole profonde. Mentre attraversi quegli scivoli naturali e ti lasci trasportare dall’acqua, l’emozione è indescrivibile. Te lo dico io perchè l’ho provato, e ti assicuro che l’adrenalina è a 1000!

Visitare Collina d’Oro per scoprire i luoghi di Hermann Hesse, Premio Nobel per la letteratura

Immagino che anche tu, come me, conosca almeno un romanzo del celebre scrittore tedesco Hermann Hesse, Premio Nobel per la letteratura.

Forse però non sai che Hesse ha passato quarant’anni della sua vita nel Canton Ticino, più precisamente a Collina d’Oro, un piccolo comune che non arriva a 5000 abitanti vicino a Lugano, dal quale ha ricevuto anche la cittadinanza onoraria.

il Museo di Hermann Hesse nel Canton Ticino in Svizzera
Il Museo Hermann Hesse | Fonte: Ticino Turismo

Se ci verrai in una sola giornata potrai ripercorrere i luoghi tanto cari allo scrittore, che rappresentano anche le tappe della sua vita, primo tra tutti Torre Camuzzi, dove risiedeva.

E che è oggi ospita il Museo Hermann Hesse, dove sono raccolti i suoi oggetti personali, molti interessanti documenti, macchine da scrivere, quadri, oggetti, fotografie e ritratti. E se dal cortile esterno, prima di entrare, alzi lo sguardo verso il balconcino, ti sembrerà addirittura di vederlo scrivere.

Attraversare la Val Piora a piedi e scoprire magnifici paesaggi di montagna e un lago…unico in Europa

Se vuoi avventurarti in luoghi incontaminati e isolati dal mondo, e rimanere estasiato da un bellissimo paesaggio naturale, devi assolutamente visitare la Val Piora, una delle più belle regioni alpine di tutto il Canton Ticino.

Puoi raggiungere la valle prendendo dalla località di Piotta la famosa Funicolare Ritom, una delle più ripide al mondo. E una volta qui, partendo dalla sponda del Lago Ritom, potrai scegliere tra diversi sentieri da percorrere a piedi o in bicicletta, che ti condurranno ad altri splendidi laghetti e magnifici boschi ricchi di specie di flora e di fauna.

i laghetti della val piora nel Canton Ticino in Svizzera
Una stupenda vista sui laghetti della Val Piora | Fonte: Ticino Turismo

Tra i diversi laghi, tutti bellissimi, devi assolutamente conoscere il Lago Cadagno, che è unico in tutta Europa perchè in realtà nasconde ben due laghi sovrapposti, uno salato e acido, e l’altro con acque limpide e dolci, che non si mischiano mai.

Non è magia, ma è la “meromissi crenogenica”, una caratteristica così particolare che attira ogni anno 2000 ricercatori da ogni angolo del pianeta.

E qui potrai provare il Piora, il formaggio più famoso del Canton Ticino, una vera prelibatezza gastronomica.

Visitare il Museo dei Fossili del Monte San Giorgio, per conoscere i rarissimi reperti del mare primordiale

Nel sottosuolo dell’area tra Meride e Serpiano, vicino a Mendrisio, sono sepolti moltissimi fossili risalenti al periodo Triassico Medio, che testimoniano un tempo lontanissimo di addirittura 240 milioni di anni. Tanto lungo da essere assolutamente inimmaginabile.

il Monte San Giorgio nel Canton Ticino, in Svizzera
Il panorama dal Monte San Giorgio, Patrimonio Mondiale UNESCO | Fonte: Ticino Turismo

Sto parlando del mare primordiale, che occupava anche l’area del Canton Ticino dove c’è il Monte San Giorgio, non a caso dichiarato luogo di interesse mondiale con l’iscrizione nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.

Potrai conoscere la rilevanza storica di questo luogo visitando il Museo dei Fossili del Monte San Giorgio, un prezioso scrigno di ricchezza fossile inaugurato nel 2012 e ampliato dal famoso architetto ticinese Mario Botta.

Museo dei Fossili sul Monte San Giorgio in Canton Ticino
La ricostruzione di un animale preistorico al Museo dei Fossili sul Monte San Giorgio | Fonte: Ticino Turismo

Qui sono esposti una grandissima collezione di reperti fossili di flora e fauna, tutti provenienti da questa zona, oltre ad una fedele ricostruzione del sauro terrestre Ticinosuchus, lunga 2,5 metri, che ti accoglierà all’ingresso.

Percorrere in moto i 24 tornanti della via storica della Tremola

Se ami la moto e vuoi vivere un’esperienza davvero emozionante allaccia bene il casco, chiuditi la giacca, e lanciati verso i 24 tornanti che formano la via storica della Tremola, ma dosando bene il gas, per prenderti il tempo di ammirare con calma gli splendidi paesaggi di questa parte del Canton Ticino.

la via storica della Tremola nel Canton Ticino in Svizzera
L’emozionante via storica della Tremola | Fonte: Ticino Turismo

Si parte dal passo del San Gottardo, che come recita il cartello ha una quota di oltre 2000 metri, e si arriva al comune di Ariolo. Su questa antica strada di porfido, che ha la bellezza di quasi 200 anni, in passato si vedevano le diligenze, mentre oggi incontrerai solo ciclisti e motociclisti come te.

In realtà è possibile percorrerla ancora oggi a bordo di una diligenza storica, ma non so se vorrai abbandonare l’idea di goderti i suoi tornanti in moto. Io devo dirti la verità: sono stato tentato, non ci ho rinunciato.

Rispondi