Strada dei Parchi della Patagonia

Patagonian Route of Parks: in Cile la strada più spettacolare del mondo che collega 17 parchi nazionali

La Strada dei Parchi della Patagonia (Patagonian Route of Parks) è una strada nel Sud del Cile di 2800 chilometri che va da Puerto Montt a Capo Horn, il punto più meridionale dell’America Latina, e che collega 17 parchi nazionali, permettendo a chi ha la fortuna di percorrerla di vedere panorami mozzafiato e immergersi nella cultura e nelle tradizioni di queste terre sconfinate “alla fine del mondo”

Si chiama Patagonian Route of Parks, o Ruta de los Parques de la Patagonia in spagnolo, mentre in Italia impareremo a conoscerla come la Strada dei Parchi della Patagonia, ed è la strada più spettacolare del mondo perchè collega addirittura 17 parchi nazionali del Sud de Cile, il 91% del territorio protetto del Paese.

la mappa della Strada dei Parchi della Patagonia Cilena
La mappa della Strada dei Parchi della Patagonia Cilena | Fonte: Ruta de los Parques de Patagonia

La Strada dei Parchi della Patagonia copre 2800 chilometri e si estende da Puerto Montt a Capo Horn, considerato il punto più meriodionale del Sud America, includendo un’area di 11,5 milioni di ettari, che è quasi pari a tre volte la dimensione della Svizzera, in quattro distinte regioni, che ti elenco qui di seguito.

Strada dei Parchi della Patagonia: Región de Los Lagos

I parchi nazionali presenti in questa regione inclusi nella Strada dei Parchi della Patagonia sono: il Parque Nacional Pumalín Douglas Tompkins, il Parque Nacional Alerce Andinos, il Parque Nacional Hornopirén, e il Parque Nacional Corcovado.

Strada dei Parchi della Patagonia: Región de Aysén

I parchi nazionali presenti in questa regione inclusi nella Strada dei Parchi della Patagonia sono: il Parque Nacional Queulat, il Parque Nacional Melimoyu, il Parque Nacional Isla Magdalena, il Parque Nacional Cerro Castillo, il Parque Nacional Patagonia e il Parque Nacional Laguna San Rafael.

Strada dei Parchi della Patagonia: Región de Magallanes

I parchi nazionali presenti in questa regione inclusi nella Strada dei Parchi della Patagonia sono: il Parque Nacional Bernardo O’Higgins, il Parque Nacional Pali Aike, il Parque Nacional Kavésquar, il Parque Nacional Alberto De Agostini, il Parque Nacional Torres del Paine, il Parque Nacional Yendegaia e il Parco Nacional Cabo de Hornos.

Questa lunghissima strada permetterà a noi che abbiamo i viaggi nel sangue di attraversare panorami davvero mozzafiato, fatti di alte montagne, laghi, ed ecosistemi davvero incredibili ed unici al mondo per quantità e varietà di specie di flora e fauna endemica presente.

Ma anche di conoscere la storia e la cultura del territorio e delle più di 60 comunità locali che ci abitano.

In realtà la Strada dei Parchi della Patagonia, voluta dalla Thompkins Conservation Fundation guidata dal miliardario americano Douglas Tompkins fondatore di The North Face, unisce tre percorsi già esistenti: la Southern Way, le “Patagonian Channels Routes” e la “End of the World Route”, ovvero la strada “alla fine del mondo”.

Grazie a questa strada potremo fare un meraviglioso viaggio on the road addirittura della durata di settimane, ma è un progetto entusiasmante anche per gli stessi cileni, perché accende l’immaginazione delle persone e permette loro di vedere, anche se non tutte, sicuramente almeno la maggior parte delle aree protette che spesso nemmeno loro conoscono.

Ma è anche, e soprattutto, un modo per conservare la Patagonia Cilena, con il duplice obiettivo di salvaguardare la natura, e di aiutare le popolazioni locali a svilupparsi economicamente attraverso la generazione di flussi di turismo responsabile e sostenibile.

Ti è piaciuto il mio articolo? Metti un bel “MI PIACE” sulla mia pagina Facebook

Condividi:

Ti è piaciuto l'articolo?