performance colorata ad artisti in piazza

Artisti in PIazza – Festival Internazionale di Arti Performative, nel borgo medioevale di Pennabilli, Provincia di Rimini

federico belloni professional travel blogger
Federico Belloni Professional Travel Blogger

Da domani Giovedì 14 Giugno fino a Domenica 17 Giugno il bellissimo borgo medioevale di Pennabilli nella Provincia di Rimini ospiterà per il ventiduesimo anno consecutivo “Artisti in Piazza – Festival Internazionale di Arti Performative”, uno degli eventi di street art più importante d’Italia e d’Europa. Ci saranno esibizioni circensi, musicali, di danza, teatrali e di giocoleria proposte da cinquanta artisti e compagnie provenienti dall’Italia e dall’Europa, in uno scenario storico davvero molto suggestivo 

Come sapete sono un grandissimo amante dell’arte di strada, quindi cerco di non perdermi nessun festival, soprattutto quelli che si svolgono in cornici molto suggestive, e nei quali si esibiscono molti artisti diversi tra loro per stile e tipo di esibizione.

È per questo che sono anni che non mi perdo “Artisti in Piazza – Festival Internazionale di Arti Performative” nel bellissimo borgo medioevale di Pennabilli, in Provincia di Rimini, giunto quest’anno alla sua edizione numero ventidue. Insomma, una vera tradizione che anno dopo anno richiama molti  artisti e decine di migliaia di visitatori, italiani e stranieri.

Pare che quest’anno ci sono addirittura cinquanta compagnie internazionali che si esibiscono in spettacoli teatrali, musicali, circensi, di danza, di giocoleria, dislocati nei diversi punti dell’incantevole centro storico e negli Chapitaux dell’area Palacirco, per un totale di circa quattrocento repliche ad edizione. E sicuramente quest’anno non saranno meno.

uno spettacolo ad artisti in piazza
Un’esibizione di Artisti in Piazza | Fonte: Associazione Culturale Ultimo Punto

In realtà, una caratteristica distintiva di questo festival è che molte esibizioni fondono le diverse forme espressive, anche molto distanti tra loro, dando vita a combinazioni davvero inusuali e innovative che si percepiscono come nuovi linguaggi. E che mi hanno fatto sempre restare a bocca aperta. E sono davvero tutte bellissime, molto innovative e soprattutto molto interattive.

Sono molto curioso di vedere lo spettacolo del Cirque Bidon, che debutta a Pennabilli con il suo nuovo spettacolo Entrez dans la danse! (Entrate nella danza), perchè pare essere tra le compagnie che hanno maggiormente contribuito alla nascita del circo contemporaneo italiano ed europeo

Il Cirque Bidon non è l’unica presenza francese. Da oltralpe arriva quest’anno anche la compagnia Rara Woulib, che si esibisce in una performance di teatro urbano dal titolo Bizangos, un racconto fantastico che mette in discussione il posto dell’uomo nel gruppo e la sua capacità di diventare mostruoso. Un teatro musicale che ha come punto centrale il canto, che estende la ricerca della compagnia interno alla musica trance e canti sacri. E questi sono solo alcuni dei più innovativi.

Un’altra compagnia circense molto importante che si esibirà ad Artisti in Piazza è Marcel et ses Drôles de Femmes, con lo spettacolo di circo contemporaneo Miss Dolly.

spettacolo teatrale ad artisti in piazza
Uno spettacolo teatrale nelle precedenti edizioni | Fonte: Associazione Culturale Ultimo Punto

Poi c’è la musica. E tra gli artisti più importanti i DakhaBrakha, un quartetto musicale che proviene da Kiev, Ucraina. Gruppo che crea un mondo di musica inaspettata, con sonorità prodotte da strumenti tradizionali indiani, arabi, africani e australiani, che unita alla gamma vocale potente dei cantanti crea un suono transazionale ma allo stesso tempo radicato nella cultura ucraina.

Insieme ai DakhaBrakha, ci sono molti altri artisti tra i quali il francese San Salvador, che si esibisce nella World Music e canti polifonici in antica lingua occitana, e la Shishko Disco, una band che si esibisce con uno spettacolo fusion di psychedelic-progressive rock, sonorità arabe, funk e ritmi nordafricani.

Mentre Venerdì 15 Giugno c’è il dj set di Adrian Sherwood, importante ospita di fama internazionale, produttore discografico e beatmaker britannico conosciuto soprattutto per il suo lavoro di ricerca sulla musica hub.

La presenza di artisti francesi ad Artisti in Piazza è così importante perchè la manifestazione è partner di La Francia in Scena, stagione artistica dell’Institut français Italia, realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut Français, del Ministère de la Culture e della Fondazione Nuovi Mecenati.

performance colorata ad artisti in piazza
Una performance molto colorata in una delle passate edizioni | Fonte: Associazione Culturale Ultimo Punto

Ricordo che Artisti in PIazza offre tutti gli anni anche molte attività collaterali. E anche quest’anno ci sarà l’artigianato artistico, con il Mercatino del Solito e dell’Insolito, con più di cento tra espositori e artigiani, italiani e stranieri. Un vero e proprio bazar ricco di curiosità.

Io andrò a visitare Artisti in Piazza con mia figlia Andrea, perchè gli spettacoli sono adatti anche ai più piccoli, ma anche perchè ci sono moltissime iniziative a loro dedicate. E poi possono giocare con altri bimbi. E questa è sicuramente la cosa più importante.

Tra qualche giorno pubblicherò una gallery con le mie fotografie. Quello che ho inserito si riferiscono alle passate edizioni, che mi sono state date dall’Associazione Culturale Ultimo Punto, che collabora allo sviluppo dell’evento.

Se amate questo tipo di festival non potete perdervi nemmeno il Ferrara Buskers Festival, verso la fine di Agosto. Anche questo ha una lunga tradizione e ospita sempre esibizioni davvero spettacolari. E anche questo si svolge in una cornice di rara bellezza, il centro storico di Ferrara.

8 comments

        1. È alla prima edizione, non lo avevo mai sentito. Trovi un link da condividere? Grazie infinite.

Rispondi